Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Offerte di lavoro / Concorsi come bidelli 2023: posti e come funzionano

Concorsi come bidelli 2023: posti e come funzionano

Concorsi come bidelli 2023. Scopri quanti sono i posti disponibili e come funzionano le graduatorie di inserimento.

di Antonio Dello Iaco

Febbraio 2023

Concorsi come bidelli 2023. I posti disponibili per il prossimo triennio sono oltre 100mila in tutta Italia ai quali vanno ad aggiungersi gli altri profili del mondo scolastico tecnico-amministrativo (scopri tutti gli annunci e le offerte di lavoro sempre aggiornati. Ricevi su Telegram la rassegna stampa con le ultime novità sui concorsi e sul mondo del lavoro. Prova il nostro tool online per la ricerca di lavoro in ogni parte d’Italia. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Per diventare collaboratore scolastico è necessario rientrare in alcune graduatorie specifiche e aspettare di essere chiamati per un lavoro a tempo determinato o indeterminato, a seconda delle necessità dei vari istituti.

Indice:

Concorsi come bidelli 2023: i posti nelle varie regioni

Tra il 2022 e il 2025 dovranno essere immessi in ruolo circa 205mila unità di personale ATA nel mondo scolastico italiano dei vari ordini e gradi. Ad annunciarlo è stato il Ministero dell’Istruzione e del Merito con una nota a fine dicembre scorso.

Non si tratta di tutte nuove assunzioni ma questa grande cifra rappresenta il fabbisogno di personale delle scuole italiane. Le richieste dei sindacati di aumentare la dotazione organica delle unità amministrative, tecniche e ausiliarie delle scuole non è stata accolta dal Ministero dell’Istruzione e del Merito.

I piani sugli organici degli anni scolastici 2022/2023, 2023/2024 e 2024/2025 sono stati inoltrati dagli uffici centrali a quelli regionali anche se è stata data la possibilità di revisione annuale degli elenchi. Per l’anno 2022/2023 si parla complessivamente di:

Rispetto allo scorso anno, a causa del ridimensionamento degli istituti scolastici, dei pensionamenti e di altri fattori, il numero di impiegati ATA è diminuito di circa cinquanta unità.

Aggiungiti al canale Telegram di news sul lavoro ed entra nella community di TheWam per ricevere tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bando per PERSONALE ATA 2024: Ultime Novità e Aggiornamenti

Concorsi come bidelli 2023: i vari ruoli del personale ATA

I posti previsti come personale ATA riguardano non solo la figura dei bidelli (oggi chiamati collaboratori scolastici) ma anche quella di altri operatori come:

Concorsi come bidelli 2023: come funziona

Per diventare bidelli è necessario seguire una procedura ben definita dalla normativa in materia. In sostanza non bisogna superare test o esami in particolare. È necessario iscriversi ad apposite graduatorie a scorrimento e, in base al punteggio dato dai titoli posseduti, verrai chiamato a svolgere servizio.

La possibilità di essere inserito in elenco viene data a tutti in modo periodico tramite i cosiddetti “concorsi pubblici per titoli”. Tra il 2023 e il 2024 dovranno essere redatti i seguenti bandi:

Ricorda che se non hai mai lavorato nel mondo della scuola puoi iscriverti solo alla graduatoria di terza fascia. Quella di prima fascia, “concorso pubblico per titoli (24 mesi)”, è riservata infatti solo a coloro che vantano almeno due anni di lavoro nel mondo scolastico.

Queste graduatorie sono fondamentali. Le scuole italiane infatti attingono da questo tipo di elenchi per sopperire alle necessità di organico.

Concorsi come bidelli 2023: i vari tipi di graduatorie

I concorsi come bidelli 2023 prevedono assunzioni per lo più a tempo determinato. Esistono diversi tipi di graduatorie che ti danno accesso al ruolo ATA e in particolare:

Concorsi come bidelli 2023: posti e come funzionano
L’immagine mostra un collaboratore scolastico al lavoro – Concorsi come bidelli 2023

Concorsi come bidelli 2023: le retribuzioni del personale ATA

In base alla mansione svolta all’interno della categoria del personale ATA, cambia la retribuzione prevista dai contratti collettivi nazionali:

I dati che hai appena letto riguardano valori medi di retribuzione. Ricorda infatti che salari e stipendi variano in base a tanti fattori tra cui l’anzianità, eventuali turni straordinari, rinnovo dei contratti nazionali.

Concorsi come bidelli 2023: e per il personale Covid?

Durante la pandemia da Coronavirus scoppiata nel 2020, nel mondo scolastico sono stati assunti diverse figure di supporto a quelle già esistenti per meglio gestire la pulizia, l’ordine e le normative in materia di lotta al Covid-19.

Questi organici sono stati confermati anche per l’anno in corso. I sindacati di categoria hanno chiesto al Governo Meloni di prorogare le assunzioni per i prossimi anni e di stabilizzare questi lavoratori.

Al momento però il Ministero dell’Istruzione e del Merito non sembra intenzionato a rinnovare i contratti. Negli ultimi decreti in materia, il ministero competente in materia di istruzione non ha proprio parlato di questa categoria di lavoratori che a settembre potrebbe trovarsi di nuovo senza un impiego.

Scopri la pagina dedicata alle offerte di lavoro e ai diritti dei lavoratori.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp