Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bandi e Concorsi / Concorsi Forze dell’Ordine, oltre 2000 assunzioni: i posti

Concorsi Forze dell’Ordine, oltre 2000 assunzioni: i posti

Concorsi nelle Forze dell'Ordine. Scopri il piano da 2100 assunzioni che si aggiungono alle oltre 11mila già approvate.

di Antonio Dello Iaco

Aprile 2023

Concorsi nelle Forze dell’Ordine. Il Governo Meloni ha approvato un nuovo decreto per l’assunzione di 2100 agenti e risorse tramite l’uso di pubbliche selezioni (scopri tutti gli annunci e le offerte di lavoro sempre aggiornati. Ricevi su WhatsApp e sul canale Telegram la rassegna stampa con le ultime novità sui concorsi e sul mondo del lavoro. Prova il nostro tool online per la ricerca di lavoro in ogni parte d’Italia. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

I nuovi lavoratori saranno in particolar modo impiegati tra le fila delle forze di polizia, dei Vigili del Fuoco e delle forze armate e si aggiungono alle 11mila posizioni aperte già approvate a dicembre 2022.

Indice:

Concorsi nelle Forze dell’Ordine: arriva il decreto per 3mila assunzioni

Lo scorso 3 aprile il Governo italiano ha approvato un decreto per l’assunzione di circa 3mila nuove persone all’interno della Pubblica Amministrazione.

Questo piano, che è stato autorizzato nell’ultimo consiglio dei ministri, è rivolto principalmente all’aumento di organico delle forze armate, dei Vigili del Fuoco e delle forze di polizia.

Due terzi delle assunzioni (2100 con precisione ndr) sono infatti destinate ai corpi di prevenzione, controllo e sicurezza che operano sul territorio dello Stato.

Il sito lavoroepensioni.it ha spiegato come il limite di età per i concorsi nelle forze armate potrebbe essere innalzato a 40 anni.

Aggiungiti al gruppo WhatsApp e al canale Telegram di news sul lavoro ed entra nella community di TheWam per ricevere tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

CONCORSI, GUIDA FACILE AI BANDI 🎯 ERRORI DA EVITARE 🚫

Concorsi nelle Forze dell’Ordine: quali sono i corpi coinvolti e i loro compiti

Nei prossimi mesi saranno pubblicati i bandi dei concorsi nelle Forze dell’Ordine che servono a garantire l’assunzione di queste 2100 risorse nei vari corpi italiani. In particolare il personale sarà destinato:

Le mansioni che dovranno svolgere i nuovi lavoratori sono quelle previste dai relativi contratti collettivi nazionali e variano a seconda del corpo a cui si appartiene. Tuttavia, i compiti da eseguire per grandi linee saranno:

Il nuovo personale sarà inoltre impiegato per le varie esigenze straordinare che la Pubblica Amministrazione dovrà fronteggiare da qui ai prossimi anni come:

Leggi anche come funziona il concorso per allievi marescialli della Marina Militare che garantisce 147 posti.

Concorsi nelle Forze dell’Ordine: i tempi e i ruoli nel dettaglio

I tempi di svolgimento dei concorsi nelle Forze dell’Ordine per l’assunzione di queste 2100 risorse non sono ancora definiti in modo ufficiale e certo. All’interno dei vari corpi, i ruoli da ricoprire nel dettaglio sono davvero numerosi.

Trattandosi di mansioni differenti, i bandi di selezione saranno pubblicati in modo lento e graduale a partire dai prossimi mesi e fino al 2028. Stando ai piani presenti nell’apposito decreto legge, il nuovo personale sarà redistribuito così:

Gli altri posti disponibili saranno messi a disposizione della Guardia di Finanza, delle Capitanerie di porto e della Guardia Costiera. 

Concorsi Forze dell'Ordine, oltre 2000 assunzioni: i posti
L’immagine mostra un uomo in divisa come quelli che saranno assunti con i nuovi concorsi nelle Forze dell’Ordine

Concorsi nelle Forze dell’Ordine: altri 2100 posti oltre gli 11mila già approvati

Questi 2100 posti che saranno colmati tramite nuovi concorsi nelle Forze dell’Ordine, si aggiungono a quelli già autorizzati il 1° dicembre 2022.

Con un apposito decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) infatti, il Governo aveva dato il via libera all’assunzione di 11.228 persone per il comparto della pubblica sicurezza così suddivise:

Anche per tutte queste assunzioni, i procedimenti di assunzione saranno avviati nei prossimi mesi e proseguiranno a lungo.

L’alto numero di lavoratori che sarà impiegato all’interno dei corpi di polizia e dei Vigili del Fuoco serve a sostituire le tante risorse che in questi anni sono andate in pensione e che non è stato possibile rimpiazzare a causa delle rigide regole imposte dalla spending review.

Buona parte di questi innesti sarà finanziata grazie ai fondi del Piano nazionale di Ripresa e Resilienza che mira a risolvere anche il problema del fabbisogno di personale della Pubblica Amministrazione.

Scopri la pagina dedicata alle offerte di lavoro e ai diritti dei lavoratori.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp