Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Lavoro » Offerte di lavoro / Concorsi pubblici Giustizia, migliaia di posti: guida utile

Concorsi pubblici Giustizia, migliaia di posti: guida utile

Concorsi pubblici per lavorare al Ministero di Giustizia. Scopri i dettagli dei bandi in arrivo da 13mila nuovi posti.

di Antonio Dello Iaco

Aprile 2023

Concorsi pubblici per lavorare al Ministero di Giustizia: sono circa 13mila le assunzioni pronte a essere calendarizzate per il 2023 (scopri tutti gli annunci e le offerte di lavoro sempre aggiornati. Ricevi su WhatsApp e sul canale Telegram la rassegna stampa con le ultime novità sui concorsi e sul mondo del lavoro. Prova il nostro tool online per la ricerca di lavoro in ogni parte d’Italia. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

I profili richiesti sono tra i più disparati e serviranno a coprire la carenza di personale presente da anni nel settore.

Indice

Concorsi pubblici per lavorare al Ministero di Giustizia: 13mila posti in arrivo

Sono 13mila le assunzioni che dovrebbero essere portate a termine grazie ai concorsi pubblici per lavorare al Ministero di Giustizia nel 2023. Le nuove risorse saranno distribuite tra i tribunali del Paese e gli uffici del dicastero che oggi fa capo al ministro Carlo Nordio.

Le selezioni concorsuali saranno finanziate anche con i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) che, tra i tanti obiettivi, prevede anche l’ammodernamento del settore giudiziario italiano.

L’accesso ai nuovi posti non avverrà solo tramite procedure concorsuali ma anche attraverso dei piani di selezione interna e di mobilità del personale già assunto.

Aggiungiti al gruppo WhatsApp e al canale Telegram di news sul lavoro ed entra nella community di TheWam per ricevere tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

CONCORSI, GUIDA FACILE AI BANDI 🎯 ERRORI DA EVITARE 🚫

Concorsi pubblici per lavorare al Ministero di Giustizia: i posti in arrivo

I concorsi pubblici per lavorare al Ministero di Giustizia prevedono l’assunzione di numerose figure professionali. In particolare le posizioni saranno distribuite nella seguente modalità:

Concorsi pubblici per lavorare al Ministero di Giustizia: 8250 funzionari per l’Ufficio per il processo

Tra tutti i concorsi pubblici per lavorare al Ministero di Giustizia che saranno pubblicati nel 2023, quello più importante prevede l’assunzione di 8250 funzionari per l’Ufficio per il processo.

Questo istituto è stato introdotto solo nel 2012. Il suo obiettivo è quello di costituire una ben definita struttura di supporto alle attività di tutti gli uffici giudiziari. L’idea è quella di raggiungere una netta riduzione dei tempi processuali e così di eliminare le tante cause arretrate presenti in tutto il Paese.

Lo scopo dell’Ufficio per il processo è lo stesso presente nel capitolo giustizia del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza che chiede proprio all’Italia di velocizzare la macchina della giustizia e organizzarne una generale riforma di aggiornamento.

Gli 8250 funzionari che saranno assunti con i concorsi previsti nel 2023, si occuperanno di diverse mansioni tra cui studiare, monitorare e preparare le bozze dei provvedimenti da attuare.

Per occupare queste posizioni, molto probabilmente, sarà necessario aver conseguito una laurea in materie giuridiche oppure, questo fattore dipenderà dal bando che sarà pubblicato, in materie economiche e di scienze politiche.

Da quando è stato istituito l’Ufficio per il processo, il Ministero di Giustizia ha stanziato molte risorse, così catalogate:

Concorsi pubblici per lavorare al Ministero di Giustizia: quando arrivano i bandi e dove trovarli

I bandi dei concorsi pubblici per lavorare al Ministero di Giustizia sono attesi entro la fine del 2023. Trattandosi di davvero tante posizioni e profili professionali differenti, la pubblicazione degli avvisi avverrà in momenti diversi. Al momento non è stata comunicata nessuna tabella di marcia ufficiale.

Il nostro consiglio è quello di controllare periodicamente le piattaforme sulle quali saranno pubblicati i bandi. Ci riferiamo in particolare:

Scopri la pagina dedicata alle offerte di lavoro e ai diritti dei lavoratori.

Concorsi pubblici Giustizia, migliaia di posti: guida utile
L’immagine mostra un libro di giurisprudenza, simbolo dei concorsi pubblici per lavorare al Ministero di Giustizia

Concorsi pubblici per lavorare al Ministero di Giustizia: come prepararsi alle prove

Per superare i concorsi pubblici per lavorare al Ministero di Giustizia dovrai affrontare diverse prove di selezione. I dettagli sui test che dovrai sostenere li troverai scritti all’interno dei bandi di assunzione che usciranno nei prossimi mesi.

Per prepararti al meglio alle prove concorsuali, sfrutta il mondo del web per ricercare libri, manuali e dispense dedicati proprio alle grandi selezioni nazionali come quelle dei concorsi pubblici per lavorare al Ministero di Giustizia.

I volumi sui quali esercitarti li puoi trovare anche nelle librerie specializzate o dai rivenditori del settore più forniti.

Ricorda che gli esperti consigliano di studiare molto e di esercitarsi sulle prove concorsuali già espletate negli anni che puoi trovare anche sulle piattaforme e sulle applicazioni private sul web.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp