Concorso Inapp per funzionari: requisiti e prove d’esame

Concorso Inapp, nuove opportunità per sei funzionari. Scopri subito i requisiti per partecipare e le prove d'esame da sostenere.

4' di lettura

Il nuovo concorso Inapp porterà all’assunzione di 6 funzionari amministrativi. Vediamo insieme quali sono i requisiti per partecipare all’esame e le prove da affrontare.

I più bravi riceveranno un contratto a tempo pieno ed indeterminato, ma per presentare domanda è necessario aver conseguito una laurea (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Prima di continuare, dai un’occhiata anche ai nuovi concorsi all’Agenzia delle Dogane o per Segretari Comunali.

Concorso Inapp: profili ricercati e requisiti

L’Inapp è l’Istituto Nazionale per l’Analisi delle Politiche Pubbliche, un ente pubblico che si occupa di monitorare, analizzare e valutare le politiche del lavoro e i servizi per il lavoro e delle politiche dell’istruzione e della formazione delle politiche sociali.

È stato istituito nel 2016 e fa parte del Sistema Statistico Nazionale. Lavora su 5 macro aree: welfare, innovazione e investimento sociale; professioni e competenze; dinamiche, istituzioni e politiche del mercato del lavoro; istituzioni e politiche della formazione; povertà, disabilità, inclusione sociale.

Sono quattro i profili ricercati:

  • Profilo A n. 2 unità: dovrai occuparti della gestione del personale delle Pubbliche Amministrazioni, in modo particolare di quello afferente il Settore degli Enti pubblici di Ricerca.
  • Profilo B n.2 unità: questa posizione ti vedrà impegnato nella gestione delle procedure di evidenza pubblica per l’affidamento di lavori e servizi.
  • Profilo C n.1 unità: in questo ruolo dovrai gestire la parte tecnico-amministrativa delle banche dati statistiche di proprietà o nella disponibilità dell’Istituto.
  • Profilo D n.1 unità: questo ruolo ti impegnerà nella fase istruttoria e nella gestione delle procedure connesse alla partecipazione, anche all’esito di bandi competitivi, a progetti/programmi nazionali, europei ed internazionali, compresi quelli supportati dal Fondo Sociale Europeo, oltre che di controllo tecnico-amministrativo sui relativi iter procedimentali e sugli aspetti connessi all’implementazione esecutiva dei progetti.
Stato pagamenti Inps 17-27 luglio: le ultime novità

I requisiti principali per partecipare al concorso sono:

  • essere cittadino italiano o di un altro Stato, rispettando i requisiti indicati nel bando;
  • avere 18 anni;
  • dovrai avere maturato almeno 2 anni di esperienza lavorativa presso Enti Pubblici di Ricerca, Pubbliche Amministrazioni o datori di lavoro privati con rapporto di lavoro subordinato e/o parasubordinato che sia stato in linea con il profilo prescelto;
  • dovrai conoscere l’inglese;
  • conoscere gli applicativi informatici più comuni. Per il Profilo C è richiesta anche una conoscenza di programmi di statistica;
  • dovrai avere l’idoneità fisica per svolgere il lavoro;
  • dovrai dimostrare di godere dei diritti civili e politici;
  • non dovrai essere stato escluso dall’elettorato politico attivo;
  • non dovrai essere stato destituito o dispensato dal lavorare nella Pubblica Amministrazione;
  • non devi essere stato dichiarato decaduto o licenziato da un impiego statale;
  • non dovrai aver riportato condanne penali che comportino l’interdizione dal servizio pubblico;
  • se sei un maschio nato prima del 31 dicembre 1985, dovrai essere in regola con la leva obbligatoria.

Per quanto riguarda, invece, il titolo di studio, è richiesto il possesso del Diploma di Laurea in:

  • Giurisprudenza o Scienze Politiche o Economia e Commercio, conseguiti con l’ordinamento D.M. n. 509/99, oppure la corrispondente Laurea Specialistica (LS) / Magistrale (LM) conseguita con il nuovo ordinamento;
  • oppure la laurea triennale in una delle seguenti classi: Lauree in Scienze dei Servizi Giuridici (L-14), Lauree in Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione (L-16), Lauree in Scienze dell’Economia e della Gestione Aziendale (L-18), Lauree in Scienze Economiche (L-33), Lauree in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali (L-36).
Concorso Inapp: nuove opportunità per 6 funzionari. Ecco come partecipare

Concorso Inapp: domanda e selezione

Per partecipare all’esame bisogna inoltrare la domanda entro il 5 agosto 2021 attraverso l’invio della candidatura all’indirizzo PEC direzionepersonaleinapp@pec.it. La domanda di partecipazione dovrà essere corredata dai seguenti documenti:

  • documento di riconoscimento valido;
  • il tuo CV formato europeo;
  • nel caso tu non sia cittadino italiano e comunitario la fotocopia del documento attestante il diritto di soggiorno o il diritto di soggiorno permanente per il familiare di cittadino di Stato membro dell’Unione Europea, o del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo per i cittadini di Stati non appartenenti all’Unione Europea;
  • il tuo elenco dei titoli, datato e firmato;
  • la ricevuta del pagamento del bonifico bancario di 10 euro come contributo di partecipazione.

È possibile presentare domanda per uno solo dei profili ricercati. In base al numero di domande inviate potrebbe essere svolta una prova preselettiva, con un questionario a risposta multipla.

Ci sarà poi la valutazione dei titoli e una prova scritta, che potrebbe essere svolta anche tramite strumenti informatici ed infine una prova orale.

Ti invitiamo, comunque, a leggere attentamente il bando, così da avere una visione completa di tutto ciò che riguarda questo concordo dell’Inapp.

Potrebbero interessarti anche:

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie