Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bandi e Concorsi / Concorso Sapienza 50 posti: cosa sapere

Concorso Sapienza 50 posti: cosa sapere

Concorso alla Sapienza per 50 posti: ecco tutto quello che c'è da sapere sul bando già pubblicato.

di Carmine Roca

Luglio 2023

Oggi vi parliamo del concorso alla Sapienza per 50 posti: ecco tutto ciò che c’è da sapere su bando e prove (scopri le offerte di lavoro e i concorsi attivi. Ricevi le news gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Concorso alla Sapienza: posti e scadenza bando

Il 4 luglio scorso, l’Università La Sapienza di Roma ha pubblicato il bando per il concorso pubblico:

L’assunzione è a tempo indeterminato, il bando scadrà il 3 agosto 2023.

Concorso alla Sapienza: riserva di posti

Dunque, la Sapienza ricerca 50 nuovi dipendenti da inserire nell’area amministrativa per le esigenze delle attività amministrative e delle varie strutture nelle sedi dell’Università.

Dei 50 posti a disposizione:

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Concorso alla Sapienza: conoscenze e competenze

Per partecipare al concorso, i candidati devono possedere competenze e conoscenze in questi ambiti e in queste materie:

• elementi di diritto amministrativo;
disciplina sulla privacy e disciplina sulla trasparenza e anticorruzione;
• elementi di contabilità nelle Università;
• legislazione Universitaria;
• Statuto dell’Ateneo e Regolamento di Ateneo per l’Amministrazione, la Finanza e la
Contabilità pubblicati sul sito web di Sapienza Università di Roma;
• buona conoscenza della lingua inglese;
• applicazioni informatiche più in uso.

Concorso alla Sapienza: requisiti d’accesso

Questi, invece, sono i requisiti da possedere per presentare domanda per il concorso:

Esclusi dal concorso alla Sapienza

Non possono partecipare al concorso alla Sapienza chi:

Come presentare domanda per il concorso alla Sapienza per 50 posti

La domanda di partecipazione al concorso va redatta in carta semplice e indirizzata a “Sapienza Università di Roma, Area Risorse Umane – Ufficio Reclutamento e Gestione Carriere Personale Tecnico Amministrativo – Settore Reclutamento personale tecnico amministrativo – Piazzale Aldo Moro, 5 – 00185 Roma”.

La domanda va trasmessa esclusivamente per via telematica, tramite PEC, all’indirizzo [email protected].

Nell’oggetto va scritto: “Domanda concorso pubblico 50/C/AMMINISTRATIVI-2023”.

La trasmissione deve avvenire, pena l’esclusione, da un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personale e accreditata del candidato entro il termine perentorio di trenta giorni a decorrere dal giorno successivo a quello di pubblicazione dell’avviso del bando di concorso.

Come è strutturato il concorso alla Sapienza per 50 posti?

Il concorso sarà strutturato su due prove.

La prova scritta verrà svolta tramite l’utilizzo di strumenti informatici e digitali forniti dall’Amministrazione.

Alla successiva prova orale, saranno ammessi i candidati che hanno ottenuto una votazione di almeno 21/30. Le materie saranno le stesse della prova scritta.

Concorso alla Sapienza per 50 posti
Concorso alla Sapienza per 50 posti: in foto una donna taglia il traguardo su una pista d’atletica.

Faq su concorsi pubblici nel 2023

Quali sono i profili ricercati nel prossimo concorso al Comune di Roma?

Il Comune di Roma sta cercando diverse figure professionali. Oltre ai 800 Istruttori di Polizia Locale e ai 60 Funzionari Economici per i quali i concorsi sono già stati svolti, sono previste assunzioni per:

Quali opportunità di lavoro offre l’INPS nel 2023?

L’INPS ha ottenuto l’autorizzazione per assumere 3.435 persone entro l’anno. Di queste, 1.136 saranno reclutate tramite nuovi concorsi da bandire, mentre le altre saranno assunte grazie allo scorrimento delle graduatorie già presenti.

Quali figure professionali cerca il Ministero della Cultura?

Il Ministero della Cultura prevede di fare quasi 3.000 nuove assunzioni nel 2023. Molte di queste posizioni saranno ricoperte attraverso lo scorrimento delle graduatorie già esistenti, mentre per alcune verranno indetti nuovi concorsi. Questi ultimi riguarderanno 200 assistenti di area II (F2), a cui potranno partecipare anche i diplomati, e 100 funzionari di area II (F1), riservato ai laureati.

Cosa offre il Ministero delle politiche agricole e forestali per il 2023?

Il Ministero delle politiche agricole e forestali prevede di assumere 400 nuove risorse. Queste si suddivideranno tra 300 funzionari ICQRF, 60 funzionari da impiegare direttamente presso il ministero, 30 assistenti e 8 dirigenti (2 di I fascia e 6 di II fascia). Non sono ancora noti i tempi di pubblicazione degli avvisi di selezione.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp