Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Lavoro » Salute / Congedo straordinario se la persona disabile lavora?

Congedo straordinario se la persona disabile lavora?

Congedo straordinario se la persona disabile lavora: spetta comunque? Scopriamolo in questo articolo.

di Carmine Roca

Maggio 2022

Spetta il congedo straordinario se la persona disabile lavora? Vediamolo insieme in questo articolo (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Congedo straordinario: a chi spetta?

Il congedo straordinario è una delle agevolazioni previste dalla Legge 104 e spetta ai lavoratori dipendenti che assistono familiari con disabilità grave.

Parliamo di un periodo di assenza dal lavoro di massimo 2 anni in tutta la vita lavorativa, fruibile anche in modo frazionato, regolarmente retribuito e calcolato ai fini pensionistici, nel corso del quale il lavoratore presta assistenza al familiare con disabilità.

Possono beneficiare del congedo straordinario i lavoratori dipendenti secondo questo ordine di priorità:

Ma spetta ugualmente il congedo straordinario se la persona disabile lavora? Continua a leggere l’articolo e lo scoprirai.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Ricevi subito la guida illustrata con tutte le agevolazioni per l’invalidità civile

Spetta il congedo straordinario se la persona disabile lavora?

Nei paragrafi precedenti abbiamo spiegato in cosa consiste il congedo straordinario e a chi spetta, in ordine di priorità.

Ora entriamo nel vivo dell’argomento: spetta il congedo straordinario se la persona disabile lavora? La risposta è: sì, spetta ugualmente.

Il Ministero del Lavoro, con una nota del 2010, ha affermato che la fruizione dell’agevolazione spetta anche nel caso in cui la persona disabile assistita lavori, anche perché la “Legge 104 mira a promuovere la piena integrazione del disabile nel mondo del lavoro”.

Sempre il Ministero del Lavoro afferma che “l’assistenza si può sostanziare in attività collaterali ed ausiliarie rispetto al concreto svolgimento dell’attività lavorativa da parte del disabile, quali l’accompagnamento da e verso il luogo di lavoro. Si ritiene pertanto, alla luce dell’attuale normativa, che il diritto alla fruizione del congedo de quo da parte del familiare non può essere escluso, a priori, nei casi in cui il disabile svolga, per il medesimo periodo, attività lavorativa.

Congedo straordinario se la persona disabile lavora e non solo. Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Congedo straordinario se la persona disabile lavora
Congedo straordinario se la persona disabile lavora: spetta comunque?

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp