Conte ottiene la fiducia: che succede ora

3' di lettura

Conte ottiene la fiducia al Senato con 156 voti a favore e 140 contrari. Una maggioranza relativa che non garantisce un sostegno solido all’esecutivo. Intanto è previsto un vertice di maggioranza e, forse, una visita al Quirinale per il Premier Giuseppe Conte. Situazione incerta. Gli scenari possibili.

Indice:


Conte ottiene la fiducia al Senato

Dopo una votazione piena di colpi di scena, il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte ha tirato un sospiro di sollievo. Sono 156 i voti a favore della fiducia, ricevuti al Senato ieri sera, a fronte di 140 contrari e 16 astenuti.

Erano presenti 312 senatori e tra gli astenuti figuravano i senatori di Italia Viva. Ma non è ancora detta l’ultima parola. Il Governo, infatti, lunedì aveva ottenuto la maggioranza assoluta alla Camera dei Deputati (18 gennaio 2021) ma ieri al Senato solo la maggioranza relativa: il numero dei “” è stato superiore ai “no“, ma i “sì” in tutto non raggiungono la soglia della metà degli aventi diritto più 1, che definisce la maggioranza assoluta (su 320 senatori sarebbe stata 161).

Questo potrebbe significare che i numeri per governare nelle varie commissioni parlamentari potrebbero non bastare, specie in quelle in cui è ancora Italia Viva a fare da ago della bilancia, come ha raccontato il Post.

Hanno confermato il al Governo i senatori Riccardo Nencini, socialista che siede tra i banchi di Italia Viva e Alfonso Ciampolillo, ex M5S, con una votazione al fotofinish. Come ha spiegato Lorenzo Pregliasco, in diretta su YouTrend, il senatore Ciampolillo non aveva risposto alle prime due chiamate per esprimere il suo voto. A votazione finita, si è fatto avanti, in ritardo, per esprimere il suo voto. C’è voluto il VAR per stabilire se questa operazione fosse legittima e lo era. Così sia lui che Nencini hanno potuto votare, aggiungendo 2 voti essenziali alla precaria maggioranza a sostegno del Governo Conte-bis.

Cosa succede ora?

Niente è deciso. Sembra essere questo il commento della stampa e degli esperti sugli scenari aperti dalla votazione di ieri, che di fatto, ha risparmiato le dimissioni immediate del Governo senza offrire altre sicurezze.

Verosimile pensare che Conte cercherà di allargare la base della maggioranza parlamentare per salvare il Governo, come ha scritto Pagella Politica.

Ma sono ipotesi. Secondo SkyTg24 oggi è previsto un vertice della ritrovata maggioranza per fare il punto, oltre che una possibile visita del Premier Conte al Quirinale per riferire al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella sulla crisi di governo.

Secondo un sondaggio di YouTrend uscito la settimana scorsa, l’indomani dell’uscita di Italia Viva dalla maggioranza, l’ipotesi più quotata sembrerebbe essere quella di un “rimpasto”, inteso sia come un Governo Conte ter con la stessa maggioranza o anche con una maggioranza “nuova”, magari con l’aggiunta di qualche altro ministro o ministra, proveniente da altre fila. Un mossa che sarebbe in grado di cambiare gli equilibri parlamentari, specie al Senato.

L’esito di questa crisi resta indefinito e ancora imprevedibile.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie