Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Conti e Carte » Gestione del Debito » Pignoramento / Conto corrente pignorato: posso prelevare o aprirne altri?

Conto corrente pignorato: posso prelevare o aprirne altri?

Conto corrente pignorato. Vediamo se è possibile prelevare dal proprio conto anche se è soggetto a pignoramento e se è possibile aprirne un altro.

di Guglielmo Sano

Settembre 2021

Conto corrente pignorato. Si può prelevare dal proprio conto, anche quando questo è soggetto a pignoramento? (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook)

Se il proprio conto viene pignorato è possibile aprirne un altro e disporne con piena operatività?

In questo articolo proveremo a rispondere a tutte queste domande. Ecco quello che c’è da sapere in merito.

Conto corrente pignorato: posso prelevare?

Conto corrente pignorato: posso prelevare? Quando per un debitore scatta l’atto di pignoramento una delle conseguenze più comuni è il blocco del conto corrente.

A questo punto si procede al pignoramento del suo patrimonio. In alcuni casi è l’unico modo per “obbligarlo” a pagare.

D’altra parte, non sempre il debito contratto equivale all’intera somma depositata sul conto. Dunque, considerando che l’atto di pignoramento riguarda esclusivamente la parte che “serve” a ripagare il creditore, si può dire che al debitore è sempre e comunque concessa la possibilità di prelevare le somme presenti sul conto eccedenti l’importo indicato nell’atto di pignoramento.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Conto corrente pignorato posso aprirne un altro?

Conto corrente pignorato: posso aprirne un altro? Nel caso in cui il proprio conto corrente sia soggetto a un pignoramento è possibile aprirne un altro, su cui è garantita la piena operatività.

Inoltre, è bene sapere che la procedura di pignoramento non si applica sul nuovo conto, ma solo se quest’ultimo è aperto presso un istituto di credito diverso.

Naturalmente, se la procedura di recupero crediti non ha ancora raggiunto completamente la cifra da restituire, anche il nuovo conto corrente, aperto presso un altro istituto di credito sarà soggetto a pignoramento.

Tuttavia, il creditore dovrà richiedere una nuova procedura, attraversando tutte le fasi previste in tal evenienza: atto di precetto, autorizzazione del tribunale e così via.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp