Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Imprese » Lavoro / Contributi a fondo perduto imprese femminili dal 19 maggio

Contributi a fondo perduto imprese femminili dal 19 maggio

Contributi a fondo perduto imprese femminili dal 19 maggio per le nuove imprese e dal 7 giugno per quelle già attive. Domanda e requisiti.

di The Wam

Aprile 2022

Dal 19 maggio sarà possibile inoltrare la domanda per ottenere i contributi a fondo perduto per la nascita e lo sviluppo delle imprese femminili (scopri le ultime notizie su mutui e prestiti. Leggi su Telegram tutte le news sulla finanza personale. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Dal 7 giugno invece si potrà fare domanda per lo sviluppo e il consolidamento di quelle già attive.

I contributi a fondo perduto saranno erogati solo se destinati a un uso compatibile a quello previsto dal Ministero dello Sviluppo economico.

In questo articolo vi spiegheremo quando e come si potrà fare domanda, quali sono i requisiti previsti e le spese ammissibili. Se non sai proprio cosa sia un prestito a fondo perduto ti consigliamo la lettura di questo articolo.

Contributi a fondo perduto imprese femminili: nuove imprese

La prima parte dei contributi a fondo perduto, quella per cui si può fare domanda a partire dal 19 maggio, è destinata a:

Per chi propone un piano di spesa fino a 100.000 euro è possibile un finanziamento dell’80%, fino comunque a un massimo di 50.000 euro. Alle donne in stato di disoccupazione è concessa l’aumento della soglia al 90%.

Per i progetti tra i 100.000 e i 250.000 euro la spesa invece è finanziabile al 50%.

Ai beneficiari saranno anche concessi voucher o consulenze fino a 5.000 euro per servizi di assistenza tecnico-gestionale.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri cosa sono i prestiti d’onore per studenti e come richiederli.

Contributi a fondo perduto imprese femminili: vecchie imprese

Per le imprese già esistenti invece bisogna fare una distinzione tra «giovani» e «vecchie».

Per le imprese con almeno 12 mesi di vita ma non oltre i 36 mesi i contributi a fondo perduto sono erogati al 50%, il restante è concesso sotto forma di finanziamento agevolato a tasso zero.

Le aziende con più di 36 mesi di vita invece saranno finanziate allo stesso modo (50% e 50%), ma solo per spese di investimento.

In questo caso, solo per esigenze di capitale circolante, si verranno concessi contributi a fondo perduto.

Contributi a fondo perduto imprese femminili: spese ammissibili

Le spese ammissibili non possono superare i 400.000 euro al netto di Iva e possono comprendere:

Contributi a fondo perduto imprese femminili: domanda

La compilazione della domanda sarà possibile a partire dal 5 maggio 2022 sul sito di Invitalia. L’inoltro sarà attivo dalle ore 10:00 del 19 maggio, ma solo per le nuove imprese.

Le imprese già costituite potranno invece compilare la domanda dal 24 maggio e inoltrarla dal 7 giugno.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su mutui, prestiti e risparmio personale:

Contributi a fondo perduto imprese femminili dal 19 maggio
Contributi a fondo perduto imprese femminili dal 19 maggio

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp