Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Fisco e tasse / Controllare il fermo amministrativo online gratis: come fare

Controllare il fermo amministrativo online gratis: come fare

Ecco la procedura dettagliata per controllare il fermo amministrativo dell'auto online.

di Alda Moleti

Gennaio 2023

È possibile verificare se su un veicolo sia attivo un vincolo, solo collegandosi al sito dell’ACI. Scopriamo perciò come controllare il fermo amministrativo dell’auto online (scopri le ultime notizie sul fisco e sulle tasse e poi leggi su Telegram tutte le news sui pagamenti dell’Inps. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp e nel gruppo Facebook. Seguici anche su su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Controllare il fermo amministrativo dell’auto online: quando scatta il provvedimento?

Prima di passare a vedere in dettaglio come controllare il fermo amministrativo dell’auto online approfondiamo brevemente quali sono le conseguenze che esso comporta e quando scatta questo provvedimento.

Quando un veicolo viene sottoposto a fermo amministrativo, per il mancato pagamento di una cartella esattoriale, questo viene iscritto nei pubblici registri e di fatto il proprietario non può disporne fino a quando non avrà pagato i debiti con l’agenzia di riscossione, che possono riferirsi sia a tasse o tributi, sia a multe che riguardano l’infrazione del codice stradale.

I veicoli sottoposti a fermo amministrativo hanno il divieto di circolare, così come non possono essere demoliti, esportati all’estero o radiati dal Pubblico Registro Automobilistico (PRA); inoltre bisogna fare attenzione a dove parcheggiare l’auto che non può sostare in un luogo di pubblico passaggio.

Per quanto riguarda la revoca del fermo amministrativo, questo viene cancellato in automatico una volta pagata la cartella esattoriale per intero.

Di siti e applicazioni che possono fornire informazioni se un veicolo sia o meno sottoposto a fermo amministrativo ce ne sono moltissimi, ma è bene utilizzare esclusivamente il sito o l’app dell’ACI, poiché è il canale ufficiale e non si corre il rischio di avere false informazioni.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Controllare il fermo amministrativo dell’auto online: sito dell’ACI

L’ACI ha messo a disposizione degli automobilisti un comodo portale online dove vedere se un’auto ha il fermo amministrativo o un altro tipo di vincolo, come ipoteca, pignoramento, sequestro, ecc. Il servizio è gratuito e non richiede nessun tipo di registrazione, perché basta collegarsi alla pagina dell’ACI ed effettuare l’accesso con SPID o CIE.

All’interno del sito poi sarà poi sufficiente compilare i campi sullo schermo, digitando prima il numero di targa del veicolo, poi selezionando dal menu a tendina il tipo di veicolo, ad esempio auto o moto, quindi digitando il codice fiscale del proprietario dell’auto.

Infine, premendo su Prosegui per la verifica, nella schermata seguente possono succedere due cose: se l’auto è sottoposta a fermo, un messaggio fornirà tutte le informazioni sul vincolo; se non appare nessuna informazione in merito ad un eventuale fermo amministrativo allora l’auto è libera di circolare ed il fermo è stato rimosso.

controllare-il-fermo-amministrativo-dellauto-online-portale-ACI
In Foto il portale ACI per il controllo del fermo amministrativo.

Controllare il fermo amministrativo dell’auto online: app ACI Space

È possibile verificare eventuali vincoli a cui è sottoposto un veicolo, come il fermo amministrativo, anche tramite l’app ACI Space, disponibile per smartphone Apple e Android.

Dopo aver installato l’applicazione è necessario autenticarsi con SPID o CIE, andare nella scheda I miei veicoli. Poi bisogna premere prima su Documenti e poi sul veicolo per cui si vuole effettuare la verifica: apparirà un facsimile del libretto con ogni informazione utile e aggiornata.

Controllare il fermo amministrativo dell’auto online: richiedere la visura della targa

Se la verifica online dà esito positivo e il veicolo risulta sottoposto effettivamente a fermo amministrativo, si possono avere maggiori informazioni richiedendo la visura della targa.

La visura della targa si può richiedere online, ma non è un servizio gratuito e ha un costo di 6 euro, che possono essere pagati online con carta di debito, credito o PayPal, stesso mentre si effettua la procedura di richiesta.

Per ottenere la visura della targa, dopo aver verificato se il veicolo è sottoposto a fermo o meno, basta collegarsi alla pagina delle visure del sito ACI, effettuare l’accesso con SPID o CIE, quindi indicare se si tratta di auto o moto e riempire i campi con le seguenti informazioni:

Nel passaggio successivo si dovrà procedere al pagamento con carta o PayPal e, fatto questo, la visura della targa sarà inviata via email all’indirizzo specificato durante la procedura di richiesta.

In alternativa, la visura può essere richiesta usando l’app ACI Space. Per farlo, bisogna accedenre alla scheda I miei veicoli, poi alla sezione Sportello pratiche e poi selezionare Visure e certificazioni; da qui, bisogna compilare i campi richiesti, come quelli indicati prima, e procedere al pagamento sempre tramite smartphone.

Scopri la pagina dedicata al fisco e alle tasse.

controllare-il-fermo-amministrativo-dellauto-online-portale-ACI-visure
In Foto il portale ACI per per la richiesta delle visure.

Controllare il fermo amministrativo dell’auto online: revocare il fermo amministrativo

Per effetto del Decreto Legislativo 98/2017, tutti i fermi emessi dopo il 1° gennaio 2020 vengono revocati d’ufficio, una volta pagato il debito, e sarà l’agenzia di riscossione a comunicare all’ACI l’avvenuto pagamento.

Quindi, dopo il fermo amministrativo, se il proprietario paga per intero la somma dovuta all’agenzia di riscossione, il provvedimento viene cancellato in automatico. Affinché la revoca sia effettiva e il veicolo possa circolare di nuovo, dal momento in cui si paga possono trascorrere dai 3 ai 15 giorni.

Non ci sono quindi ulteriori costi da pagare né procedure o richieste da avviare per cancellare il fermo: sarà il proprietario del veicolo a ricevere una email che lo informa che il provvedimento è effettivo. In ogni caso, come abbiamo visto, è possibile verificare online autonomamente se il fermo è stato revocato oppure no.

Se invece il fermo è stato emesso prima di gennaio 2020, allora si dovrà fare richiesta all’ACI per avviare la procedura di revoca, con le modalità descritte a questa pagina del sito ufficiale.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul fisco e sulle tasse:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp