Controllo Green Pass aziende private: regole spiegate facile

Controllo Green Pass aziende private: cosa cambia all'ingresso delle imprese da oggi e fino a fine anno. Tutte le regole da seguire.

3' di lettura

Controllo Green Pass aziende privateDa oggi e fino a fine anno tutti i datori di lavoro dovranno richiedere il Green Pass a chiunque acceda in sede (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Tutti i lavoratori, nessuno escluso, dovranno avere il Green Pass. Ci sono delle regole ferree da rispettare, sia dal lato dei datori di lavoro che da quello dei dipendenti.

In questo articolo spiegheremo chiaramente e in breve cosa accadrà all’ingresso delle aziende da oggi in poi.

Controllo Green Pass aziende private: regole spiegate facile

Ecco come funzionerà il controllo green pass aziende private:

1. Il lavoratore arriva in azienda;

2a. Avviene il controllo all’ingresso del Green Pass, fatto da un delegato o dal datore di lavoro stesso;

2b. Se non avviene alcun controllo il datore di lavoro rischia una sanzione amministrativa da 400 a 1.000 euro;

2c. Si può decidere di consentire controlli a campione durante la giornata lavorativa;

3a. Il lavoratore possiede il Green Pass e può accedere a lavoro finché quel Green Pass è valido;

3b. Il lavoratore non possiede il Green Pass, ma ha un certificato di esenzione e può accedere al lavoro;

3c. Il lavoratore non possiede il Green Pass, quindi non può entrare in azienda. Nel periodo di assenza non ha diritto allo stipendio e viene considerato come assente ingiustificato. Potrà esser reintegrato solo quando otterrà un Green Pass valido;

4. Dal controllo a campione emerge che il Green Pass è scaduto oppure è mancante. A questo punto al lavoratore succedono tre cose: viene sospeso senza stipendio come assente ingiustificato; subisce una sanzione disciplinare dall’azienda per non aver rispettato le regole; paga una sanzione amministrativa che va dai 600 ai 1.500 comminata dal Prefetto, dopo segnalazione obbligatoria.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Controllo Green Pass aziende private: che sta succedendo

Il 72% delle imprese italiane ha deciso di fare controlli a tappeto, rigidi, all’ingresso delle aziende. In alcuni casi sono stati assunti addetti solo al controllo.

Il restante 28% ha preferito fare controlli a campione.

La maggioranza ha preferito muoversi con rigidità per evitare il contagio del Covid e l’incubo di nuove chiusure. I costi aumentano, certo, ma i danni in caso di arresto delle attività potrebbero essere maggiori.

Secondo le prime proiezioni il 67% dei dipendenti mostrerà il Green Pass ogni giorno, mentre il 5% due volte a settimana. Le altre aziende non hanno ancora deciso sulla periodicità delle verifiche.

Controllo Green Pass aziende private: regole spiegate facile
Controllo Green Pass aziende private: regole spiegate facile

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie