Conviene comprare casa o vendere nel 2021 e nel 2022?

Conviene comprare casa o vendere nel 2021 e nel 2022: il mercato del mattone è in ripresa, soprattutto nelle grandi città e nelle periferie. Si prevede una risalita dei prezzi fino al prossimo anno, poi ci dovrebbe essere un riassestamento verso il basso. Dove conviene vendere e dove comprare in Italia.

5' di lettura

Il mercato immobiliare è di nuovo in ripresa, soprattutto in alcune aree della Penisola. E quando il mercato è in ripresa, con un inevitabile crescita dei prezzi, la domanda è sempre la stessa: conviene comprare casa o vendere?

Con un mercato depresso non c’erano dubbi: chi ha un immobile fa meglio a resistere, chi deve comprare potrebbe cogliere l’occasione giusta (e forse irripetibile).

Ora, con i prezzi di nuovo in crescita, conviene comprare casa o vendere?

Conviene comprare casa o vendere?

Gli scenari cambiano. Non solo da città a città, ma anche da zona a zona.

Gli esperti del mercato immobiliare hanno per ora quattro certezze:

  • Non conviene comprare casa in grandi città. Nonostante la pandemia c’è stato un incremento importante dei prezzi. A Milano in particolare, dove il costo degli immobili è salito nel 2020 del 20,2% e ha continuato la sua corsa anche nel 2021. Nei grandi centri sarebbe meglio aspettare due, tre anni prima di acquistare. Ci dovrebbe essere un riassestamento verso il basso dei prezzi.
  • Conviene acquistare casa in periferia. Negli anni scorsi nelle zone periferiche delle città si è verificato il calo più consistente dei prezzi al metro quadro. Ora il mercato è in lenta ripresa (in alcune grandi città è già in forte incremento), potrebbe essere ancora un buon affare.
  • Conviene vendere case nelle grandi città. Il discorso è collegato al primo punto. I prezzi in molte grandi città italiane sono lievitati in modo significativo. Una tendenza che potrebbe durare anche per tutto il 2022. Chi segue con attenzione il mercato immobiliare ritiene comunque che subito dopo i prezzi saranno in deciso ribasso. In questo caso vendere potrebbe non essere una cattiva idea.
  • Non conviene vendere casa in periferia. I prezzi al momento sono troppo bassi, al di sotto del reale valore di mercato. Ma la domanda è in lieve risalita e potrebbe continuare anche negli anni successivi. Chi deve vendere potrebbe far meglio ad aspettare.

Come notate il “mattone” resta un investimento abbastanza sicuro ma non è più stabile come un tempo. Le oscillazioni non sono più dovute a crisi globali (e poi di sistema), come nel 2011, ma dipendono molto da una domanda e un’offerta che variano con più velocità rispetto al passato (anche recente).

Conviene comprare casa o vendere: effetto lockdown

Ma allora conviene comprare casa o vendere? In parte abbiamo già risposto alla domanda.

Bisogna però fare un’analisi un po’ più approfondita.

La spinta alla risalita del mercato immobiliare è arrivata dalla pandemia. Strano ma vero, direbbero quelli della Settimana enigmistica.

Il lockdown ha ridato importanza ad aspetti dell’abitazione che prima si potevano ignorare con maggiore facilità. E quindi si cerca una casa più grande, con ampie balconate o meglio ancora un terrazzo.

Abbiamo tutti trascorso più tempo in casa, e certi spazi si sono rivelati vitali.

Conviene comprare casa o vendere: la crisi dei B&B

Nel webinar organizzato dal Corriere della Sera con gli esperti del settore è emersa la tendenza che vi abbiamo anticipato in partenza: un rinnovato interesse per le periferie, il ritorno al centro di tante famiglie al posto dei B&B che erano cresciuti in modo esponenziale e ora sono in grave difficoltà per il calo del turismo. Ma non solo: è in aumento anche la ricerca delle seconde case, e forse anche questa è una esigenza che si è imposta per due motivi fondamentali:

la crisi pandemica con i lockdown

lo smartworking (in particolare se la seconda casa non è lontana dalle città ed è coperta in modo adeguato dalla connessione internet).

Conviene comprare casa o vendere: effetto Superbonus

Non bisogna poi dimenticare l’impatto del Superbonus, che offre una opportunità importante, forse irripetibile, per rivalutare l’immobile.

Questa crescita del mercato immobiliare non è comunque omogenea in tutto il Paese. Al Nord crescono i prezzi soprattutto nelle grandi città.

Il settore al Sud è ancora piuttosto fermo, pesa e tanto la crisi del turismo. Ma è un effetto passeggero, si spera. Dal 2022 la crescita dovrebbe riguardare e in modo significativo anche i centri meridionali.

Dopo si vedrà. Come detto anche il mercato del mattone non offre più le stesse garanzie di stabilità di un tempo. Continua a essere sicuro più di altri investimenti, ma la sua redditività dipende da una oscillazione sempre più veloce e a volte imprevedibile tra domanda e offerta.

Per le news e i video di TheWam segui questi link:

WhatsApp

https://thewam.net/redirect-lavoro.html

Facebook

Pagina > https://www.facebook.com/thewam.net/

Bonus > https://www.facebook.com/groups/bonuslavorothewam/

Lavoro > https://www.facebook.com/groups/offertedilavoroeconcorsi/

Pensioni/Invalidità > https://www.facebook.com/groups/pensioninewsthewam/

Assegno Unico > https://www.facebook.com/groups/assegnounicofigli/

Serie TV e Cinema > https://www.facebook.com/groups/CinemaeSerieTvthewam/

YouTube

https://www.youtube.com/c/RedazioneTheWam

Telegram

https://t.me/bonuselavorothewam

Instagram

https://www.instagram.com/thewam_net

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie