Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Reddito di cittadinanza / Convocazioni Rdc per Sms: perché e cosa fare

Convocazioni Rdc per Sms: perché e cosa fare

Convocazioni per l'Rdc con Sms: quando avvengono? Come funziona questa procedura e come rispondere? Scopri i tutti i dettagli e come comportarti dinanzi a questo modo di convocare i beneficiari dell'Rdc.

di Imma Duni

Gennaio 2023

Quando arrivano le convocazioni per l’Rdc con Sms? Come funziona questa procedura e come rispondere? Scopri i tutti i dettagli e come comportarti (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Convocazioni per l’Rdc con Sms: quando avvengono?

Molti percettori del Reddito di cittadinanza sono stati convocati tramite Sms. Come mai? Cos’è accaduto?

Molti utenti ci hanno confermato quanto accaduto negli ultimi giorni.

Una parte dei percettori del Reddito di Cittadinanza ha ricevuto degli Sms di convocazione presso il proprio Comune di residenza.

Ricordiamo che i beneficiari dell’Rdc sono obbligati a sottoscrivere il Patto di Lavoro con il Centro per l’Impiego e la DID, confermando la loro disponibilità a lavorare.

Scopri la pagina dedicata al Reddito di cittadinanza: pagamenti, diritti e bonus compatibili.

I percettori del sussidio abili al lavoro firmano anche il PUC, ovvero i Progetti Utili alla Collettività nel comune di residenza, dalle 8 alle 16 ore settimanali. Si tratta di lavori socialmente utili alla collettività.

Quando la convocazione è pronta, i beneficiari vengono convocati (tramite Sms) presso il Centro per l’Impiego per la presa in carico.

La convocazione, però, non arriva quando la domanda del Reddito di cittadinanza viene accettata. È possibile dover attendere qualche mese. In alcuni casi la convocazione non avviene presso il Centro per l’Impiego, ma presso il Comune.

Infatti, molti beneficiari di Rdc stanno ricevendo l’Sms di convocazione presso il Comune.

La risposta è da individuare nella nuova legge di bilancio, che stabilisce che, a partire da quest’anno, i Comuni devono prendere in carico il 100% dei percettori e non più un terzo.

Ecco perché molti beneficiari stanno ricevendo l’Sms di convocazione dal proprio Comune. La convocazione è fissata per oggi, mercoledì 18 gennaio, soprattutto nei Comuni dove i PUC sono già ben avviati.

In altri, invece, stanno andando un po’ più a rilento. Questi lavori socialmente utili sono completamente gratuiti, non si instaura alcun rapporti di lavoro con Comune.

Aggiungiti al gruppo Telegram sul Reddito di Cittadinanza ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Convocazioni per l’Rdc con Sms: come funzionano?

Convocazioni per l’Rdc con Sms. Quando si inizia a beneficiare del Reddito di cittadinanza, il percettore dovrà fare due cose:

  1. offrire la propria immediata disponibilità al lavoro al Centro per l’Impiego;
  2. aderire ai vari percorsi e corsi di formazione per la riqualificazione e l’inclusione sociale, sempre stabiliti dal Centro per l’Impiego.

Fanno eccezione i beneficiari di pensione di cittadinanza e i cittadini disabili.

Nei primi trenta giorni di beneficio, il percettore sarà convocato al Centro per l’Impiego per stipulare il Patto di Lavoro.

Quando si sottoscrive il patto per il lavoro occorre rispettare tutti gli impegni previsti nello stesso, tra cui quella di accettare un’offerta congrua di lavoro.

La convocazione può avvenire tramite SMS oppure via mail, agli indirizzi forniti in fase di compilazione della domanda. Nella notifica saranno presenti il giorno e l’ora dell’appuntamento.

Per i percettori di reddito di cittadinanza, le sanzioni previste si possono trovare dall’art. 7 del D.L. 4/2019.

In sostanza, il Centro per l’Impiego convoca il soggetto che percepisce mensilmente la misura, per proporre un lavoro o un corso di formazione.

Ci si può non presentare solo con assenza giustificata per:

La comunicazione ufficiale dell’assenza deve essere notificata al Centro per l’Impiego prima della data dell’incontro oppure entro 24 ore dopo la data indicata.

Convocazioni Rdc per sms: perché e cosa fare
Convocazioni per l’Rdc con Sms: in foto una giardiniera.

Convocazioni per l’Rdc con Sms: come comportarti?

Convocazioni per l’Rdc con Sms. Quando si viene convocati tramite Sms è necessario presentarsi, evitando il rischio di perdere il sussidio.

I PUC non sono solo un obbligo, ma anche un’occasione di crescita e di inclusione per la collettività.

Per quanto possibile ognuno dovrà essere destinato ad attività compatibili col proprio curriculum e le proprie aspirazioni.

I lavori socialmente utili non sono compensati con uno stipendio. Il Decreto 22 ottobre del 2019 del Ministero del Lavoro, all’articolo 2, è chiaro nell’escludere la pretesa di qualsiasi stipendio quando dichiara che questi non possano essere assimilati a lavoro né subordinato né autonomo.

I titolari del Reddito di cittadinanza hanno comunque diritto a una assicurazione contro gli infortuni.

I PUC possono riguardare questi settori: culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo, e tutela beni comunali.

I progetti di pubblica utilità dovranno essere individuati a partire dalle esigenze della comunità locale e si dovrà tenere conto degli interessi e della propensione del lavoratore.

Nel caso chi abbia l’obbligo di prestare i lavori socialmente utili rifiuti, perderà il beneficio del Reddito di cittadinanza.

Costituisce giustificato motivo per l’assenza:

Abbiamo visto tutto ciò che riguarda le convocazioni per l’Rdc con Sms. Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp