Coprifuoco in Italia: quando si potrà togliere o ridurre?

Vediamo quando si potrà togliere il coprifuoco in Italia o almeno ridurre estendendo gli orari per restare all'aperto. Ecco cosa dice la scienza.

3' di lettura

Ultime notizie sul coprifuoco in Italia. Dal 26 aprile il Governo Draghi verso le riaperture, ma il coprifuoco resta ad aprile e forse per tutto maggio. Cosa sappiamo sulle date.



    Coprifuoco in Italia: quando finirà?

    Nella conferenza stampa del 16 aprile 2021 il Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi ha annunciato prossime riaperture a partire dal 26 aprile.

    Una transizione che si preannuncia graduale e cauta, durante la quale sarà mantenuto il coprifuoco.

    Secondo quando riportato da Adnkronos, il Ministro della Salute Roberto Speranza ha confermato che “la scelta del Governo è di conservare la limitazione oraria del cosiddetto coprifuoco ancora esattamente come è oggi vigente”.

    Da sei mesi circa in Italia vige un coprifuoco dalle 22.00 alle 5.00 di mattina. Durante questa fascia oraria è espressamente vietato uscire dalla propria abitazione per ragioni che non sia di comprovata necessità.

    Secondo la ricostruzione di AGI, il coprifuoco è stato confermato per tutto il mese di aprile e non è escluso che possa essere esteso anche a tutto il mese di maggio.

    Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, ha espresso il suo dissenso rispetto alla decisione del Governo di mantenere il coprifuoco in un tweet.

    Coprifuoco in Italia
    Coprifuoco in Italia

    Coprifuoco in Italia: funziona davvero?

    Secondo la ricostruzione di Pagella Politica, un sito italiano che verifica informazioni per stanare le bufale, la letteratura scientifica ha dimostrato che il coprifuoco funzionava davvero per ridurre il contagio di coronavirus, ma in forma lieve.

    La scienza si è interrogata per comprendere e monitorare l’impatto del coprifuoco sulla diffusione del contagio. Ma i dati sono raccolti pochi e così anche le ricerche e gli studi prodotti.

    “Lo scorso autunno, quando il coprifuoco è stato introdotto con sempre maggiore frequenza da vari Stati, gli scienziati si chiedevano quale sarebbe stato il suo effetto e se le ipotesi che abbiamo vista prima sarebbero state confermate dai fatti o meno.

    Le evidenze scientifiche disponibili all’epoca erano pochissime e, anche se negli ultimi mesi sono uscite alcune ricerche, queste restano tuttora poche
    ” (Pagella Politica)

    In sintesi, il coprifuoco limita il movimento delle persone e, di conseguenza, le occasioni di contagio. Se questa misura è accompagnato da altre regole e limitazioni contribuisce ad abbassare la curva del contagio, ma in maniera lieve.

    “Abbiamo verificato che cosa dice la letteratura scientifica sul tema e sebbene le evidenze scientifiche ad oggi a disposizione siano ancora poche, sembra che il coprifuoco abbia una certa efficacia, seppure limitata, nel contrastare la diffusione del coronavirus. Questa misura funziona infatti soprattutto quando viene abbinata con altri provvedimenti.”(Pagella Politica)

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie