Coprifuoco e riaperture, nuovo decreto Draghi il 24 maggio

Coprifuoco e riaperture: il presidente del Consiglio sceglie la linea della prudenza, lo slittamento di un'ora entrerà il vigore il 24 maggio. In quella data saranno anche decise le nuove riaperture. Italia in sintonia con Francia e Germania: troppo presto per correre rischi che possono pregiudicare l'intera stagione estiva e danneggiare in modo grave il turismo.

4' di lettura

Coprifuoco e riaperture, bisogna aspettare ancora un po’ per gli allentamenti. Il presidente del Consiglio Mario Draghi invita il Paese ad avere «pazienza». Qualche settimana, due per la precisione.

Il presidente del Consiglio lo ha chiarito ieri, durante il question time alla Camera: «Dobbiamo stare attenti a bilanciare le ragioni dell’economia con quelle della salute».

Dunque il coprifuoco resterà alle 22 per qualche giorno ancora. L’ipotesi più probabile è che dal 24 maggio possa slittare alle 23. Per l’abolizione completa del “tutti a casa” bisognerà aspettare giugno, quando – si spera – il numero dei contagi, dei ricoveri e dei morti sarà sceso ancora e gli italiani vaccinati saranno molti di più.

Qualche settimana di attesa

Le ragioni sono chiare: qualche settimana di attesa potrebbe consentire una riapertura definitiva e la possibilità di gestire e organizzare una stagione turistica estiva senza problemi, quasi in piena libertà.

Varianti del coronavirus: qual è il vaccino più efficace

La Lega e Forza Italia spingono per la cancellazione del coprifuoco e l’aumento della riaperture. Draghi ha fatto capire che preferisce un «approccio graduale a seconda dell’andamento epidemiologico».

Il premier ha anche chiarito la sua strategia. Che non coincide con aperturisti o rigoristi: bisogna essere pragmatici. Ossia: tutti vogliamo riaprire, ma bisogna farlo senza correre rischi evitabili.

Matrimoni, ci vuole pazienza

Una delusione arriva per il wedding: è stato negato il via libera ai ricevimenti per i matrimoni. Sono ancora considerati – nonostante i protocolli – dei potenziali super diffusori di contagio.

«Il festeggiamento per il giorno delle nozze – ha dichiarato – è un desiderio che abbiamo tutti, ma è fondamentale avere pazienza per evitare che una occasione di gioia e spensieratezza si trasformi in un potenziale rischio per i partecipanti».

Sono stati previsti altri indennizzi per gli operatori del settore.

Coprifuoco, in linea con Francia e Germania

Sul coprifuoco Draghi non vuole cancellarlo. Lunedì 17 maggio sarà valutata la data per posticiparlo alle 23 (e la più probabile è il 24 maggio). Quel giorno potrebbe esserci anche una data possibile per le feste di matrimonio.

Sul coprifuoco l’Italia è in sintonia con le scelte di Francia e Germania, che sono sulla linea della prudenza: con aperture troppo anticipate si corre il rischio di far ripartire la diffusione del virus.

Al momento non c’è nessuna intenzione di seguire le scelte spagnole, dove il coprifuoco è stato abolito qualche giorno fa.

Coprifuoco alle 23

Lo slittamento di un’ora del coprifuoco è comunque certo. Si arriverà comunque all’abolizione con gradualità. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ritiene che procedere per tappe sia necessario per non illudere i cittadini, ovvero non siamo ancora in prossimità del liberi tutti.

Il nuovo orario del coprifuoco sarà comunque deciso tra il 18 e il 19 maggio. I ministri daranno l’ok al nuovo decreto, all’interno oltre a riaperture anticipate potrebbe entrare anche lo slittamento alle 23 del coprifuoco.

Entrerà in vigore dal 24 maggio.

Altre riaperture

Il calendario delle riaperture è ancora da decidere. Si potrà tornare nei centri commerciali il fine settimana. Per i matrimoni la data più probabile è il 15 giugno.

Su piscine coperte, parchi tematici e ristoranti al chiuso e fiere non è stata ancora decisa la ripartenza.

L’obiettivo è di far riaprire tutte queste attività entro luglio, ma dipenderà dalla situazione epidemiologica e dalla campagna vaccinale: al momento tutto lascia prevedere una soluzione positiva. Ma si aspettano conferme nelle prossime settimane.

Obiettivo turismo

Il turismo resta l’obiettivo principale del governo e anche la ragione di questo maggio prudente. Il presidente del Consiglio ha anche dichiarato che sarà estesa «la sperimentazione dei voli Covid-tested, saranno incluse più linee, più rotte e più aeroporti».

Sulle riaperture turistiche scommette un po’ tutta Europa, e in particolare Italia, Spagna e Grecia, dove questo settore ha un peso importante per il Pil.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie