Coronavirus, pochi tamponi. Sicilia peggio di tutti

Continua a diffondersi il coronavirus in Italia. Oggi la regione con più infezioni è la Sicilia, seguita a stretto giro dall'Emilia Romagna e dalla Lombardia. I tamponi sono davvero pochi e i dati non sono affatto solidi. Bisognerà aspettare qualche giorno per comprendere quale sia davvero la situazione del contagio.

2' di lettura

Il contagio da coronavirus in Italia non si arresta, ma i numeri di oggi non sono indicativi. I tamponi effettuati sono davvero pochi, se ne contano 8824. Tra l’altro, da venerdì scorso, nei bollettini ufficiali della Protezione Civile si contano anche i test rapidi, quindi i numeri di oggi sono davvero bassi.

I nuovi contagiati sono 8824, con un picco in Sicilia, dove si contano 1278 nuove infezioni. A seguire c’è l’Emilia Romagna, con 1153; la Lombardia, con 1189; il Veneto, con 998; il Lazio, con 872; la Campania, con 714.

Con i numeri di oggi in Italia si arriva a 547058 attualmente positivi, con una flessione in negativo di 6316 unità. Un buon dato che però si contrappone a quello sul numero di ingressi nei reparti Covid ordinari e in quelli di terapia intensiva, che registrano rispettivamente +127 e +41 pazienti.

Dei 547058 contagiati: 521630 sono in isolamento domiciliare; 22884 sono ricoverati in reparti Covid ordinari; 2544 hanno bisogno di cure in terapia intensiva.

Di seguito il dettaglio sul numero dei positivi al coronavirus e dei posti letto occupati negli ospedali, regione per regione. La tabella è stata estratta dal bollettino ufficiale della Protezione Civile di oggi, 18 gennaio:

coronavirus italia bollettino 18 gennaio 2021
Coronavirus, il numero dei positivi e dei posti letto occupati negli ospedali, regione per regione.

Coronavirus, decessi e vaccini

Oggi il numero dei decessi segna un dato positivo rispetto alle statistiche delle scorse settimane. Anche oggi ci sono meno di 500 morti, per l’esattezza 377 (incremento identico a quello di ieri).

Le vaccinazioni procedono spedite, l’Italia è infatti uno degli stati europei che ne ha fatte di più. La regione più virtuosa è la Campania che, riuscendo anche a ricavare la sesta dose dalle fiale dei vaccini, è arrivata a una percentuale di somministrazione del 102,1%. Poi c’è il Veneto con 89%.

Chi ha fatto peggio di tutti sono la Calabria, con il 51,9% e la Basilicata, con il 57,3%.

coronavirus italia vaccinazioni 18 gennaio 2021
Coronavirus, l’elenco delle regioni ordinate per efficienza nella somministrazione dei vaccini.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie