Coronavirus Italia oggi: il bollettino regione per regione

Coronavirus Italia oggi (27 gennaio 2021): il bollettino sulla diffusione del contagio da coronavirus regione per regione. I dati aggiornati in tempo reale con flash da tutto il mondo e novità sulla somministrazione dei vaccini.

Coronavirus Italia oggi: il bollettino regione per regione
Coronavirus Italia oggi: : il bollettino sulla diffusione del contagio da coronavirus regione per regione e dati aggiornati in tempo reale con flash da tutto il mondo.
10' di lettura

Sono 15.204 i nuovi casi di infezione da coronavirus individuati nelle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 293.770 tamponi. Il tasso di positività è al 5,1%. Da ieri si registrano altri 467 decessi. Gli attualmente positivi sono 477.969. Di questi, 454.456 si trovano in isolamento domiciliare, 21.161 sono ricoverati con sintomi e 2.352 sono in terapia intensiva: 115 in più rispetto a ieri.

Questa la situazione regione per regione.

Lombardia, 2.293 contagiati

17.40 – in Lombardia 2.293 nuovi positivi su 44.809 tamponi (5,1%). I decessi sono stati 62 e i guariti/dimessi 2.161. Quindici i pazienti che hanno lasciato la terapia intensiva e 43 quelli che sono stati invece ricoverati negli altri reparti. La provincia di Milano è quella che ha registrato il numero maggiori di nuovi positivi, 489 di cui 228 in città, seguita da quelle di Brescia (474), Monza (237), Varese (233), Como (177), Mantova (164), Pavia (115), Bergamo (79), Cremona (78), Lecco (70), Lodi (58) e Sondrio (52)

Liguria, 268 nuovi positivi

17.31 – Sono 268 i nuovi positivi al Coronavirus oggi in Liguria, a fronte di 4.123 tamponi molecolari, a cui si aggiungono 3.015 tamponi processati con test antigenico rapido, effettuati nelle ultime 24 ore. Lo comunica il bollettino di Regione Liguria. Venti sono i decessi mentre gli ospedalizzati calano di 23 unità.

Marche, 466 contagi da coronavirus

17.30 – Nelle Marche, i casi positivi complessivamente diagnosticati nelle ultime 24 ore sono stati 466 e il totale è salito a 53.860 dall’inizio della crisi. Per il secondo giorno consecutivo è diminuito il numero di coloro che sono in isolamento volontario nella propria abitazione, ora 15.237 (-7); tra questi, i soggetti sintomatici sono 4.410 (-33), con 722 (-3) operatori sanitari in quarantena. Dall’inizio dell’epidemia i marchigiani che hanno trascorso volontariamente in casa il periodo di isolamento sono diventati 173.916, i casi complessivamente diagnosticati 403.378 e i tamponi processati 669.151, numero che comprende anche i test effettuati sulla stessa persona e il percorso guariti.

Piemonte, altri 820 casi

17.20 – Oggi l’Unità di crisi della Regione Piemonte ha comunicato 821 nuovi casi di persone risultate positive al coronavirus (di cui 170 dopo test antigenico), pari al 4% dei 20.654 tamponi eseguiti, di cui 12.981 antigenici. Degli 821 nuovi casi, gli asintomatici sono 363 (44,2%). Sono 51 i decessi, di cui 2 verificatisi oggi, cioè 8.693 in totale.I casi sono così ripartiti: 213 screening, 399 contatti di caso, 209 con indagine in corso; per ambito: 45 Rsa/Strutture socio-assistenziali, 73 scolastico, 703 popolazione generale.Il totale dei casi positivi diventa quindi 223.854

Sardegna, 251 contagiati

17.15 – Nelle ultime 24 ore in Sardegna si sono registrati 251 nuovi casi di coronavirus e 7 decessi. Sono 37.647 i positivi complessivamente accertati nell’isola dall’inizio dell’emergenza e 962 i morti. In totale sono stati eseguiti 564.745 tamponi di cui 6.877 antigenici rapidi, per un incremento complessivo di 4.403 test rispetto al dato precedente. Il rapporto casi positivi-numero dei tamponi eseguiti e’ del 5,7%. Sono 471 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+3 rispetto al dato di ieri) e 43 (-1) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 15.994. I guariti sono complessivamente 19.749 (+564), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell’Isola sono attualmente 388. Sul territorio, dei 37.647 casi positivi complessivamente accertati, 8.647 (+52) sono stati rilevati nella Citta’ Metropolitana di Cagliari, 6.174 (+16) nel Sud Sardegna, 3.073 (+26) a Oristano, 7.572 (+48) a Nuoro, 12.181 (+109) a Sassari.

Calabria, altri 263 positivi

17.10 – In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 479.987 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 506.929 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 31.774 (+263 rispetto a ieri), quelle negative 448.213. Sono questi i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute. I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 75, Catanzaro 51, Crotone 4, Vibo Valentia 49, Reggio Calabria 84, Altra Regione o stato estero 0. Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 115. Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione civile.

Lazio, 1.388 contagiati

17.00 – Nel Lazio oggi si registrano 1.388 casi positivi (+299), 62 decessi (+19) e +2.505 guariti su oltre 12mila tamponi (+2.530) e quasi 16mila antigenici. Diminuiscono i ricoveri e sono stabili le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi e’ al 10%, ma se si considerano anche gli antigenici la percentuale scende al 4%. I casi a Roma citta’ sono a quota 600.

In Puglia 1.233 nuovi positivi

16.40 – In Puglia sono stati effettuati 11.802 test per l’infezione da coronavirus e sono stati registrati 1.233 casi positivi.

Questo il dettaglio: 459 in provincia di Bari, 108 in provincia di Brindisi, 124 nella provincia BAT, 194 in provincia di Foggia, 144 in provincia di Lecce, 203 in provincia di Taranto, 2 residenti fuori regione. 1 caso di provincia di residenza non nota e’ stato riclassificato e attribuito. Sono stati registrati 30 decessi: 11 in provincia di Bari, 3 in provincia BAT, 2 in provincia di Brindisi, 8 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 4 in provincia di Taranto. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.276.613 test. 62.204 sono i pazienti guariti. 53.443 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia e’ di 118.739, cosi’ suddivisi: 45.269 nella Provincia di Bari; 13.320 nella Provincia di Bat; 8.564 nella Provincia di Brindisi; 25.118 nella Provincia di Foggia; 9.851 nella Provincia di Lecce; 15.926 nella Provincia di Taranto; 580 attribuiti a residenti fuori regione; 111 provincia di residenza non nota.

Friuli Venezia Giulia: 360 nuovi contagiati

16.30 – Oggi in Friuli Venezia Giulia su 6.719 tamponi molecolari sono stati rilevati 360 nuovi contagi con una percentuale di positività del 5,36%. Sono inoltre 4.349 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 224 casi (5,15%).

I decessi registrati sono 25 ai quali si aggiunge uno avvenuto il 27 dicembre 2020. I ricoveri nelle terapie intensive scendono a 61 e quelli in altri reparti a 646. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

I decessi complessivamente ammontano a 2.325, con la seguente suddivisione territoriale: 536 a Trieste, 1.112 a Udine, 524 a Pordenone e 153 a Gorizia. I totalmente guariti sono 50.287, i clinicamente guariti salgono a 1.520, mentre scendono le persone in isolamento che oggi risultano essere 10.685. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 65.524 persone con la seguente suddivisione territoriale: 13.212 a Trieste, 28.790 a Udine, 14.801 a Pordenone, 7.920 a Gorizia e 801 da fuori regione.

Campania, 1.178 positivi al coronavirus

16.25 – Sono 1.178 i nuovi positivi al coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania, 57 dei quali sintomatici. I tamponi processati oggi sono 15.933, di cui 1.656 antigenici (di questi, 84 risultati positivi). Il totale dei positivi al coronavirus in Campania dall’inizio dell’emergenza è 216.93 (di cui 939 antigenici), il tamponi complessivamente analizzati sono 2.367.290 (di cui 17.174 antigenici).

Sono 26 i nuovi decessi, 9 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 17 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. I morti in Campania dall’inizio della pandemia sono 3.699. Sono 1.390 i nuovi guariti: il totale dei guariti è 150.266. In Campania sono 107 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva e 1.447 i pazienti Covid ricoverati nei reparti di degenza.

Emilia-Romagna, i contagiati sono 923

16.15 – Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 213.501 casi di positività, 923 in più rispetto a ieri – gli asintomatici sono 451 – su un totale di 23.751 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 3,9%.

L’età media dei nuovi positivi è 46,3 anni. I decessi sono 38 ( 9307 da inizio pandemia): in calo nuovi casi e ricoveri. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 48.106 (-1.033 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, sono complessivamente 45.615 (-1.011), il 94,8% del totale dei casi attivi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 210 (-10 rispetto a ieri), 2.281 quelli negli altri reparti Covid (-12). Questi i principali dato sul coronavirus registrati alle \2 di oggi in Emilia Romagna.

In Veneto 2.385 nuovi casi

16.00 – Salgono ancora contagi da coronavirus in Veneto, che nelle ultime 24 ore sono stati altri 2.385 rispetto ai 746 di ieri, ma il dato risente del nuovo sistema di calcolo, che da ora include anche tutti i soggetti positivi al solo test rapido, senza necessità di conferma al molecolare. Il dato di oggi di 2.385 nuovi positivi sconta così gli oltre 1.200 positivi già inseriti nel bollettino di ieri sera, come ha spiegato il governatore del Veneto Luca Zaia nel corso del punto stampa. I decessi nelle ultime 24 ore sono stati altri 62: le vittime complessive da inizio dell’epidemia salgono a 8.757. Scende la pressione sugli ospedali: nelle aree non critiche sono 2.185 (-45), nelle terapie intensive si trovano oggi 290 persone (-7).

Abruzzo, 344 contagiati dal coronavirus

15.45 – Sono complessivamente 41.450 i casi positivi al coronavirus registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza. Rispetto a ieri si registrano 344 nuovi casi (di età compresa tra 6 mesi e 91 anni). Il totale risulta inferiore di una unità, in quanto è stato eliminato un caso comunicato nei giorni scorsi e risultato duplicato. I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 79, di cui 17 in provincia dell’Aquila, 19 in provincia di Pescara, 28 in provincia di Chieti e 15 in provincia di Teramo

Salerno, 43 positivi in una casa di riposo

15.44 – A San Cipriano Picentino (Salerno) è emerso un focolaio da coronavirus nella casa di riposo “Casa albergo Belvedere”. Sono in tutto 43 i casi di positività al coronavirus tra ospiti e operatori sanitari. “La situazione è stabile e monitorata”, assicura il sindaco Sonia Alfano. Al di fuori della casa di riposo, sono in totale 15 le persone attualmente positive nel piccolo comune di San Cipriano Picentino, confinante con il capoluogo Salerno.

Val d’Aosta, i positivi sono 17

15.40 – Sono 17 i nuovi casi di contagio registrati nelle ultime 24 ore in Valle d’Aosta. Sono 28 i guariti e un decesso. Il totale dei positivi, al momento, è di 270 persone di cui: 43 ricoverati (35 all’ospedale Parini e 8 all’Ospedale da campo); 4 in terapia intensiva; 223 in isolamento domiciliare.

Campania, dati vaccinazione contro coronavirus

Ore 15.38 – Proseguono le seconde dosi del vaccino contro il coronavirus tra i sanitari della Campania, in attesa che aumentino le dosi in deposito per riprendere con le prime vaccinazioni, che dovrebbero partire dal 6 febbraio. Alla Mostra d’Oltremare di Napoli oggi ci sono 1266 vaccinati convocati per fasce orarie da duecento persone alla volta, in ordine alfabetico.

Si prosegue così anche nei prossimi giorni quando il numero dei vaccinandi aumenterà: venerdì sono previste 2019 persone, sabato 2382. Intanto proseguono i richiami anche negli altri hub cittadini, al Cardarelli al Cotugno. Domani è prevista una riunione in Regione Campania con i direttori generali delle Asl e il presidente Vincenzo De Luca per partire con la pianificazione della fase successiva della vaccinazione. Dall’1 febbraio, infatti, Pfizer ha assicurato che la fornitura di vaccini tornerà a livelli normali, senza riduzione quindi la Campania si prepara a coinvolgere altre categorie nella prima dose, a partire dalle persone ultraottantenni.

Toscana, 502 positivi

Ore 12.20 – I nuovi casi di coronavirus registrati in Toscana sono 502 su 16.980 test di cui 10.398 tamponi molecolari e 6.582 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 2,96%. Lo annuncia sulla sua pagina Facebook il presidente della Toscana, Eugenio Giani.

Nelle Marche i contagiati sono 466

Ore 12.00 – Nelle ultime 24ore sono 466 i positivi al coronavirus registrati nelle Marche tra le nuove diagnosi. Lo fa sapere il Servizio Sanita’ della Regione Marche: nell’ultima giornata “testati 5.452 tamponi: 3.301 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1.287 nello screening con percorso Antigenico) e 2.151 nel percorso guariti (rapporto positivi/testati pari al 14,1%)”. Nel Percorso antigenico “riscontrati 39 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati e’ al 3%. Dei casi rilevati da tampone molecolare 177 sono in provincia di Ancona, 98 in quella di Pesaro Urbino, 79 in provincia di Macerata, 54 nel Fermano, 42 in provincia di Ascoli Piceno e 16 fuori regione. Comprendono 56 persone con sintomi; ci sono anche contatti in setting domestico (88), contatti stretti di casi positivi (108), in setting lavorativo (39), in ambienti di vita/socialita’ (20), in setting assistenziale (7), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (17), screening percorso sanitario (6). Per altri 125 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche

In Basilicata 73 nuovi contagiati

Ore 11.25 – Sono 76 i nuovi casi positivi al Sars Cov2, di cui 73 per residenti in Basilicata, su un totale di 781 tamponi molecolari registrati ieri in Basilicata. Nella stessa giornata non risultano decessi e sono guariti 83 lucani. I lucani attualmente positivi sono 6.733 (-10 rispetto al giorno precedente) di cui 6.650 in isolamento domiciliare. Sono 5.614 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 309 quelle decedute. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 83 (-2): al San Carlo di Potenza 33 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 29 in Pneumologia, 8 in Medicina d’urgenza e 2 in Terapia intensiva; all’ospedale Madonna delle Grazie di Matera 5 persone sono ricoverate nel reparto di Malattie infettive e 6 in Pneumologia. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 206.752 tamponi, di cui 191.443 risultati negativi, e sono state testate 128.038 persone.

Seconda dose per 13mila pugliesi

Ore 11.00 – Sono circa 13mila i pugliesi immunizzati al Covid-19, tanti infatti sono gli operatori sanitari e ospiti delle Rsa e Rssa che hanno già ricevuto la seconda dose del vaccino Pfizer. In totale, secondo il rapporto del ministero della Salute, sono invece 83.560 le dosi somministrate in Puglia, di cui 7.200 circa ad anziani dai 70 anni in su.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie