Coronavirus Italia oggi: il bollettino regione per regione

Coronavirus Italia oggi (28 gennaio 2021): il bollettino sulla diffusione del contagio da coronavirus regione per regione. I dati aggiornati in tempo reale con flash da tutto il mondo e novità sulla somministrazione dei vaccini.

Coronavirus Italia oggi: il bollettino regione per regione
Coronavirus Italia oggi 28 gennaio 2021: il bollettino sulla diffusione del contagio da coronavirus regione per regione e i dati e le notizie aggiornate in tempo reale
9' di lettura

Sono 14.372 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore (in lieve calo rispetto a ieri). Il totale da inizio pandemia sale così a 2.515.507 contagi.

È sempre alto il numero dei morti, 492. Dall’inizio della pandemia le vittime sono state 87.381.

Calano i tamponi processati nelle ultime 24 ore che passano dai 293.770 di ieri agli odierni 275.179 tra molecolari e test antigenici: il tasso di positività è in lieve risalita dal 5.17% di ieri al 5,2% di oggi.

In discesa ricoveri ospedalieri per Covid che vedono in Italia una diminuzione di 64 unità per le terapie intensive (2.288 i totali e 102 gli ingressi giornalieri) e di 383 in area non critica per un complessivo di 20.778.

Sono 17.220 i guariti dal coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore: il totale da inizio pandemia sale a 1.953.509. È quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute.

La Lombardia è la regione con il maggior incremento di casi Covid registrati nelle ultime 24 ore con +2.603, unica sopra i 2mila contagi odierni. È quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute. Sopra i mille nuovi casi ci sono Campania (+1.313), Emilia Romagna (+1.265), Lazio (+1.263), Puglia (+1.159) e Piemonte (+1.062): poco sotto i mille la Sicilia con 994 nuovi casi. Sotto le cento Molise (+83), Basilicata (+42) e Valle d’Aosta (+8).

Roma è la provincia che registra il maggior incremento odierno di casi con +1.037 nelle ultime 24 ore, unica sopra i mille contagi. È quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute: seguono Napoli (+792), Milano (+712), Torino (+665) e Bolzano (+562) sopra i 500 casi. Nessuna provincia oggi registrano zero casi o un calo.

In aggiornamento

Campania, 1313 contagiati

Sono 1.313 i contagi da coronavirus riscontrati in Campania nelle ultime 24 ore. Sono stati elaborati 16.112 tamponi per un tasso di contagio che è all’8.1%. Un dato in lieve crescita rispetto ai giorni scorsi. I sintomatici sono stati 87.

Ancora alto il numero dei morti: 35, 12 deceduti nelle ultime 48 ore e 23 in precedenza ma registrati ieri.

Basso il numero dei guariti, in relazione ai nuovi contagiati: 684.

In calo le persone ricoverate nelle terapie intensive (107, -9), in aumento invece i pazienti nei reparti covid degli ospedali campani (1.447, + 27).

Lombardia, 2630 casi

Nelle ultime 24 ore in Lombardia si sono registrati 2.603 casi di coronavirus, di cui 121 ‘debolmente positivi’, e 88 morti. In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi sono stati 26.939. I tamponi effettuati sono stati 41.677 (di cui 31.142 molecolari e 10.535 antigenici), con un rapporto rispetto ai contagi del 6,2%. I guariti/dimessi sono 1.715 (totale complessivo: 456.106, di cui 3.409 dimessi e 452.697 guariti). I pazienti covid in terapia intensiva sono 371 (-6), mentre i ricoverati 3.537. Ieri, a fronte di 44.809 tamponi, si erano contati 2.293 positivi e 62 decessi

Piemonte, contagiate 1062 persone

17.20 – Sono 1.062 i nuovi casi di persone risultate positive al coronavirus in Piemonte (149 dopo test antigenico) pari al 4,8% dei 22.175 tamponi eseguiti, di cui 13.398 antigenici.

Dei 1.062 nuovi casi, gli asintomatici sono 444 (41,8%). Sono 43 i decessi fra i contagiati dal Covid-19, di cui 5 verificatosi oggi, per un totale di 8.736. Lo riporta il bollettino del Piemonte. I casi sono così ripartiti: 227 screening, 554 contatti di caso, 291 con indagine in corso; per ambito: 65 Rsa/Strutture socio-assistenziali, 130 scolastico, 867 popolazione generale.Il totale dei casi positivi diventa quindi 224.916 così suddivisi su base provinciale: 20.155 Alessandria, 11.663 Asti, 7.733 Biella, 30.958 Cuneo, 17.634 Novara, 117.382 Torino, 8.389 Vercelli, 8.057 Verbano-Cusio-Ossola, oltre 1151 a residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 1794 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.I ricoverati in terapia intensiva sono 151 (-12 rispetto a ieri), quelli in altri reparti ammontano a 2.194 (- 86 nelle ultime 24 ore).

Piano pandemico, ascoltato Speranza

16.30 – Si è conclusa nel primo pomeriggio l’audizione del ministro Roberto Speranza, sentito come persona informata sui fatti, dal procuratore aggiunto di Bergamo Cristina Rota in trasferta a Roma con un pool di pm che indagano sulla gestione del Covid nella Bergamasca. Da quanto si è saputo la deposizione di Speranza, durata per circa 5 ore, e’ avvenuta presso il Ministero in un clima “disteso” e di “serenità” e ha riguardato in particolare il presunto mancato aggiornamento del piano pandemico e la mancata attuazione di quello in vigore quando è scoppiata la prima ondata e tuttora vigente che, secondo gli inquirenti, è fermo al 2006

Marche, altri 429 contagi

15.30 – Sono 429 i nuovi casi di coronavirus registrati nelle Marche nelle ultime 24 ore per un totale di casi positivi da inizio pandemia che sale a 54.289. Lo comunica l’Osservatorio epidemiologico della Regione Marche nel bollettino odierno. Sono invece 17 i decessi comunicati per un numero complessivo di 1.926. I calo i ricoveri sia in terapia intensiva (-2) che in area non critica (-5): 2 i nuovi ricoveri in semi intensiva per un calo complessivo di 5 pazienti. Sono invece 40 i dimessi di ieri che portano il totale da inizio pandemia a 43.336.

In Friuli Venezia Giulia, 642 contagi

15.20 – In Friuli Venezia Giulia nelle ultime 24 ore sono stati registrati 642 contagi di coronavirus e 20 decessi. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, precisando che su 7.624 tamponi molecolari sono stati rilevati 489 nuovi contagi con una percentuale di positività del 6,41% e da 1.536 test rapidi antigenici realizzati sono stati rilevati 153 casi (9,96%). I decessi registrati sono 20, a cui se ne aggiunge un altro verificatosi il 2 gennaio. La Regione fa sapere inoltre che si riducono i ricoveri nelle terapie intensive (59), così come quelli in altri reparti (619).

In Puglia ci sono 1.159 contagiati

15.10 – Sono 1.159 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Puglia sulla base dei 9.412 tamponi processati nelle ultime 24 ore. In aumento il numero di morti: 34 in più in un giorno. Secondo quanto emerge dal bollettino epidemiologico quotidiano, attualmente in Puglia sono in tutto 52.348 i positivi al Covid, mentre i guariti ammontano a 64.424. I casi di contagi registrati dall’inizio della pandemia ammontano a 119.898, di cui 580 attribuiti a residenti fuori Regione

Val d’Aosta, 8 nuovi contagi

14.50 – Sono 8 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Valle d’Aosta. Si registra 1 morto in più per un totale di 403. Il dato complessivo dei contagiati tocca quota 7.772. Sono 14 i guariti, cioè 7.106 dall’inizio della pandemia. I tamponi effettuati sono 338, ovvero 69.450 dallo scorso febbraio. Gli attuali positivi sono 7 in meno, 263 in totale. È quanto emerge dal bollettino della Regione.

Veneto, 572 positivi e 52 morti

13.15 – È di 572 nuovi positivi (ieri 2.395) e 52 vittime (ieri 62) in 24 ore il bilancio della pandemia di coronavirus in Veneto. Lo riporta il bollettino di Azienda Zero di questa mattina, ore 8. I contagiati da marzo salgono a 309.909 e le vittime totali sono 8.809. Prosegue il trend di calo dei ricoverati sia in area non critica (-101), sia in Intensiva (-9).

Toscana, sono 620 contagiati

13.00 – In Toscana sono 620 i positivi in più rispetto a ieri (605 confermati con tampone molecolare e 15 da test rapido antigenico). Dall’inizio dell’epidemia in Toscana sono 132.749 i casi di positività al coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,5% in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età media dei 620 nuovi positivi odierni è di 44 anni circa (il 16% ha meno di 20 anni, il 26% tra 20 e 39 anni, il 31% tra 40 e 59 anni, il 19% tra 60 e 79 anni, l’8% ha 80 anni o più). I guariti crescono dello 0,3% e raggiungono quota 119.929 (90,3% dei casi totali).

Oggi sono stati eseguiti 9.642 tamponi molecolari e 6.475 tamponi antigenici rapidi, di questi il 3,8% è risultato positivo. Sono invece 5.013 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 12,4% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 8.674, +3,2% rispetto a ieri. Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 772 (7 in meno rispetto a ieri, meno 0,9%), 100 in terapia intensiva (3 in meno rispetto a ieri, meno 2,9%)

Vaccini in ritardo, a rischio over 60

12.30 – «Più si porta in avanti l’inizio della vaccinazione per gli over 80 e i fragili, più si rischia di fargli correre maggiori rischi. Andando più in là con le immunizzazioni, purtroppo non vedremo quella riduzione delle ospedalizzazioni e dei decessi che pensavo di osservare con l’arrivo dei vaccini”. Lo sottolinea all’Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova e componente dell’Unità di crisi Covid-19 della Liguria. “C’è da dire che in questo momento la situazione epidemiologica italiana sembra migliorare con una minor circolazione del virus, visto che il tasso dei positivi è al 4-5%, considerando anche i test rapidi. Non c’è una iper circolazione, ma è evidente che gli anziani sono a grande rischio – rimarca Bassetti – Per questo ricordo che devono indossare sempre la mascherina, evitare il più possibile le uscite o farle in orari dove c’è in giro meno gente, magari la mattina molto presto».

Marche, 429 contagi da coronavirus

12.20 – Resta alto il numero di positivi giornalieri al coronavirus nelle Marche: nelle ultime ore ne sono stati rilevati 429 tra le nuove diagnosi. Testati in tutto 4.886 tamponi: 2.832 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1.044 nello screening con percorso Antigenico) e 2.054 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 15,1%).

Nel Percorso Screening Antigenico in base ai 1.044 test, “riscontrati 59 positivi (da sottoporre a molecolare); rapporto positivi/testati al 6%”. Tra i 429 positivi delle nuove diagnosi 121 persone della provincia di Ancona, 108 del Maceratese, 86 della provincia di Pesaro-Urbino, 59 del Fermano, 37 della provincia di Ascoli Piceno e 18 di fuori regione. I soggetti sintomatici sono 53; i casi comprendono anche contatti in setting domestico (96), contatti stretti di positivi (119), in setting lavorativo (23), in ambienti di vita/socialita’ (11), in setting assistenziale (4), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (13), screening percorso sanitario (5). Per altri 105 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.

Alto Adige, i positivi sono 562

12.10 – Quattro morti, 562 nuovi casi su 7.767 tamponi complessivamente effettuati e – per la prima volta – oltre 13.000 altoatesini in quarantena: sono i dati odierni del bollettino coronavirus in Alto Adige. I laboratori dell’Azienda sanitaria nelle ultime 24 ore hanno effettuato 2.480 tamponi pcr e registrati 271 nuovi casi positivi, ai quali vanno aggiunti 291 test antigenici positivi su 5.287 effettuati. In lieve calo i ricoveri. Nei normali reparti ospedalieri si trovano 216 (ieri 217) pazienti Covid, nelle cliniche private 153 (161) e 30 (32) in terapia intensiva. 13.506 altoatesini in quarantena si trovano attualmente in quarantena.

Italia, somministrati più di 1milione e 600mila vaccini

12.05 – La somministrazione di vaccino contro il coronavirus in Italia ha riguardato 1.006.028 donne e 596.304 uomini. Il dato è aggiornato alle 22.02 di ieri nel report online del commissario straordinario per l’emergenza sanitaria. Le persone che hanno ricevuto anche la seconda dose sono 293.501. Nel dettaglio, le dosi sono state somministrate a 1.078.061 operatori sanitari, 354.888 unità di personale non sanitario, 155.269 ospiti di strutture residenziali e 14.114 over 80.

Basilicata, 42 contagiati

12.00 – In Basilicata sono stati analizzati 669 tamponi molecolari: 42 sono risultati positivi al coronavirus. È stato registrato un decesso (avvenuto lo scorso 25 gennaio all’ospedale Madonna delle Grazie di Matera), con il totale delle vittime lucane fermo quindi a 310. Scende da 83 a 76 il numero delle persone ricoverate negli ospedali, delle quali solo due in terapia intensiva, al San Carlo di Potenza. Con 55 guariti (in totale 5.669) i lucani attualmente positivi e’ sceso da 6.733 a 6.719 (6.643 in isolamento domiciliare). Dall’inizio dell’epidemia in Basilicata sono stati analizzati 207.421 tamponi molecolari, 192.070 dei quali sono risultati negativi e sono state testate 128.348 persone.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie