Coronavirus Italia. 25.673 contagi. Indagini su AstraZeneca

Coronavirus Italia: continua a correre il contagio da coronavirus in Italia, nelle ultime 24 ore sono risultate positive più di 25mila persone con un tasso al 6.9%. La Lombardia resta la regione più colpita, poi Campania ed Emilia Romagna. Dieci indagati per la morte del militare dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca.

2' di lettura

Sono 25.673 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore. Ieri erano stati 22.409. Le vittime sono state 373 , ieri 332

Sono stati effettuati 372.217 tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus. Ieri i test erano stati 361.040. Il tasso di positività(rapporto positivi/test) odierno è del 6,9%, ieri era stato del 6,2%, quindi oggi in aumento dello 0,7%

Sono 266 gli ingressi in terapia intensiva per il coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia. Il saldo tra ingressi e uscite è di 32 pazienti in più. In totale in rianimazione ci sono ora 2.859 persone. Nei reparti ordinari (pneumatologia e malattie infettive) sono invece aumentati i pazienti di 365 unita’ rispetto a ieri, portando il totale a 23.247.

In totale i casi da inizio epidemia sono 3.149.017, i morti 101.184. Gli attualmente positivi sono 497.350 (+10.276 rispetto a ieri), i dimessi e i guariti 2.550.483 (+15.000), in isolamento domiciliare ci sono 471.244 persone (+9.879).

La regione con il maggior numero di casi è la Lombardia (5.849), seguita da Campania (2.981) ed Emilia-Romagna (2.845).

Lotto vaccino AstraZeneca sospeso

Veneto ha già provveduto a bloccare l’utilizzo del lotto come da indicazione precauzionale di Aifa: lo rende noto la Regione In relazione alla decisione di vietare l’utilizzo sul territorio nazionale delle dosi del lotto ABV2856 del vaccino AstraZeneca, dopo la segnalazione di alcuni “eventi avversi gravi”. Insieme al Veneto, anche Toscana, Puglia e Campania hanno sospeso il lotto di AstraZeneca, Si apprestano a fare lo stesso anche tutte le altre Regioni.

Morto in Sicilia, dieci indagati

Nel frattempo sono una decina le persone che la Procura di Siracusa ha iscritto nel registro degli indagati per la morte di Stefano Paterno’, 43 anni, sottufficiale della Marina militare ad Augusta, morto ieri mattina per un arresto cardiaco nella sua abitazione. Il giorno prima si era sottoposto alla prima dose di vaccino dello stesso lotto di cui oggi l’Aifa ha chiesto il sequestro. Il procuratore capo Sabrina Gambino c ha iscritto tutta la catena di distribuzione del vaccino dalla società Astrazeneca che lo produce, fino al personale sanitario dell’ospedale militare che si e’ occupato dell’inoculazione. L’accusa per tutti e’ di omicidio colposo

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie