Coronavirus Italia. 17.083 positivi, tasso al 5.1%

Coronavirus Italia: in lieve calo la curva del contagio in Italia, ma il livello è sempre molto alto, si registrano anche 342 morti e il tasso di positività è al 5.1%. La Lombardia è la regione che ha fatto registrare più contagi, seguita da Campania ed Emilia Romagna. L'indice nazionale Rt è all'1.2. Non lontano dalla zona rossa.

2' di lettura

Sono 17.083 i test positivi al coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i positivi erano stati 13.114. Le vittime giornaliere sono 343, (contro i 246 del giorno precedente).

I casi totali da inizio epidemia sono 2.955.434, i morti 98.288. Gli attualmente positivi sono 430.996 (+6.663 rispetto a ieri), i guariti e dimessi 2.426.150 (+10.057).

Sono stati effettuati 335.983 tamponi (molecolari e antigenici) per il coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore Ieri i test erano stati appena 170.633. Il tasso di positività odierno è di quasi il 5,1%, con un calo del 2,6 rispetto al 7,6% di ieri.

La Lombardia è la prima regione in Italia per numero di contagi: sono 3.762 i nuovi casi di contagio da coronavirus accertati nelle ultime 24 ore. Seguono la Campania con 2.046 casi in più rispetto a ieri e l’Emilia Romagna con 2.040 nuovi positivi.

L’indce Rt nazionale all’1.2

L’indice di contagio Rt continua a crescere in modo rapidissimo e sfiora ormai il valore 1,2, secondo quanto stanno indicando più modelli. Il fisico Roberto Battiston, dell’Università di Trento, riporta sul suo sito che al primo marzo l’Rt nazionale è 1,17 e “in crescita”; rileva infatti che «e’ aumentato di circa 25 centesimi in nove giorni», in una «crescita velocissima con una progressione che non si vedeva da fine settembre».

I suoi calcoli si basano sui dati della Protezione Civile, con risultati simili a quelli di Istituto Superiore di Sanità e Fondazione ‘Bruno Kessler’, basati su un flusso di dati più dettagliati ma non disponibili al pubblico.

Sul sito di Battiston si legge inoltre che molte regioni italiane vedono una rapida crescita di Rt, in particolare «circa 20 province sono in crescita già consolidata e altre 20 mostrano i primi segni di una crescita accentuata». E’ pari a 1,21, sempre relativamente al primo marzo, il Covindex, un parametro sovrapponibile all’indice Rt e aggiornato sulla base del rapporto fra nuovi casi positivi e tamponi, calcolato da un gruppo di ricercatori specializzati in discipline diverse, dall’informatica all’epidemiologia, e accessibile sul sito CovidTrends.

Il sito Covidstat, dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) indica infine per il primo marzo un valore di Rt pari a 1,12, con una forbice che va da 1,19 a 1,04.

La variante inglese al 64% in Lombardia

Dall’ultimo survey, che si è concluso il primo marzo, dalle analisi delle varianti su tamponi positivi estratti causalmente realizzate dai laboratori lombardi, si evidenzia che la variante inglese è pari al 64% del campionamento su base regionale. Tra i vari laboratori che hanno partecipato si osserva un range che varia dal 43% all’86%”. Lo ha detto il vice presidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti, nel corso di una comunicazione in Aula del Consiglio Regionale sugli sviluppo dell’emergenza coronavirus.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie