Coronavirus Italia. 13.846 contagi, vaccini anche in chiesa

Coronavirus Italia: calano i tamponi e di conseguenza in contagi ma sale l'indice di positività e il numero dei morti resta molto alto con 386 vittime. Aumentano i ricoveri e l'Emilia Romagna è la regione con il più alto numero di contagi. Campagna di vaccinazione vicina a quota 8 milioni. La chiesa aprire le porte alla campagna dei vaccini.

3' di lettura

Sono 13.846 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore. Ieri erano stati 20.159. Sono invece 386 le vittime in un giorno (ieri erano state 300).

Sono 169.196 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati. Ieri i test erano stati 277.086. Il tasso di positività è salito all’8,1% (ieri era al 7,2%)

Sono 3.510 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per coronavirus in Italia, 62 più di ieri nel saldo tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri in rianimazione sono 227, secondo i dati del ministero della Salute (ieri erano stati 232). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 28.049 persone, con un incremento di 565 unità.

Qui trovi tutte le notizie su covid, vaccinazioni e ordinanze

I casi totali da inizio epidemia sono 3.400.877, i morti salgono invece a 105.328. Ci sono in Italia 563.067 attualmente positivi, con un aumento rispetto a ieri di 8.605. Dall’inizio della pandemia sono invece 2.732.482 i guariti e i dimessi, con un incremento nelle ultime 24 ore di 32.720. Sulle cifre del bollettino di oggi potrebbe incidere un ricalcolo effettuato dalla provincia autonoma di Bolzano, la quale ha comunicato che i test antigenici positivi confermati dall’esito del test molecolare eseguiti prima del 15 gennaio 2021 non sono stati conteggiati fino ad oggi.

Pertanto oggi vengono aggiunti 10.692 unità ai casi confermati da test molecolare, di cui 27 risultati positivi il 21 marzo e 10.665 risultati positivi prima del 15 gennaio.

La regione con piu’ casi odierni è l’Emilia Romagna (+2.118), seguita da Lombardia (+2.105), Piemonte (+1.521), Lazio (+1.407) e Campania (+1.313). I contagi totali in oltre un anno sono 3.400.877. In netta crescita i guariti, probabilmente a causa anche di cospicui recuperi: 32.720 oggi (ieri 13.526), per un totale di 2.732.482. Per questo, si registra un calo sensibile nel numero degli attualmente positivi, 8.605 in meno (ieri +6.219), 563.067 in tutto. Di questi, 531.508 pazienti sono in isolamento domiciliare.

I numeri della vaccinazione

Raggiunge quota 7.894.659 il totale delle vaccinazioni somministrate in Italia ad oggi, secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute, e aggiornati alle 15.30. Il vaccino è stato somministrato a 4.766.138 donne e 3.128.521 uomini. Sono 2.511.145 le persone a cui è già stata somministrata la prima e la seconda dose. Come sempre, il maggior numero dei destinatari è rappresentato da operatori sanitari e sociosanitari (2.865.863), seguiti dagli over 80 (2.277.663) il personale non sanitario (1.307.167) il personale scolastico (730.404), gli ospiti delle strutture residenziali (513.326), e le forze armate (200.236). Le regioni con la percentuale maggiore di somministrazioni rispetto alla dotazione sono Valle d’Aosta (92%), la provincia autonoma di Bolzano (90,6%), Campania (87,3%), l’Abruzzo (87%) e quella con meno la Sardegna (70,6%).

Vaccinazioni anche in chiesa

«Guardiamo con fiducia alla campagna vaccinale, condotta con prudenza e serietà. Attraverso l’eventualità inserita nel piano vaccinale di utilizzare strutture edilizie delle Chiese che sono in Italia, abbiamo modo di poter fornire un nuovo contributo di carità. La messa a disposizione di questi luoghi, che non sono quelli liturgici, s’inserisce in continuità con un cammino già avviato in tal senso presso numerose Diocesi che, in spazi idonei, ospitano medici, infermieri, Protezione civile, persone in quarantena, ammalati, poveri e quanti soffrono a causa del coronavirus». Così il cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, introducendo i lavori della sessione primaverile del Consiglio Episcopale Permanente, che si svolge a Roma dal 22 al 24 marzo.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie