Coronavirus Italia. Sono 18.916 contagi, tasso al 5.5%

Coronavirus Italia. Sono 18.916 contagi, tasso al 5.5%: in lieve calo la curva epidemiologica nelle ultime 24 ore anche se i livelli di contagio restano molto alti. La Lombardia resta la regione più colpita, seguita da Emilia Romagna e Campania. I morti sono stati 280, aumentano i ricoiveri nei reparti e nelle terapie intensive.

2' di lettura

È in calo la curva dei contagi dal coronavirus in Italia, ma sempre su livelli molto alti. I positivi sono stati 18.916 nelle ultime 24 ore (ieri 20.499) con un numero quasi stabile di tamponi: 323.047 (ieri 325.404).

Il tasso di positività è sceso al 5,8% (ieri 6,3%). In crescita il numero dei decessi, 280 (ieri 253), per un totale di 97.507 vittime da inizio epidemia.

Aumentano i ricoveri

Prosegue la crescita dei ricoveri: le terapie intensive sono 22 in più (ieri +26), con 163 ingressi del giorno, e salgono a 2.216. I ricoveri ordinari crescono di 80 unità (ieri +35), 18.372 in tutto.

La Regione con più casi è sempre la Lombardia (+4.191), seguita da Emilia Romagna (+2.542), Campania (+2.215) e Lazio (+1.347). Il totale dei casi sale a 2.907.825. I guariti sono 11.320 (ieri 11.714), per un totale di 2.398.352.

Accelerare sulle vaccinazioni

Continua anche la risalita del numero degli attualmente positivi al coronavirus, 7.302 in più (ieri +8.521), e sono 411.966 in tutto. Di questi, 391.378 pazienti sono in isolamento domiciliare, 7.200 in più di ieri.

Dati che impongono una potente accelerazione nella campagna vaccinale. Ma per questo sarà fondamentale la conclusione positiva del braccio di ferro (anche giudiziario), con le case farmaceutiche che non stanno distribuendo la quantità di vaccini che era stata concordata negli accordi di qualche mese fa.

La buona notizia, su questo fronte, arriva però dall’Ema: sono quattro i vaccini contro il coronavirusin via di approvazione. Il primo in rampa di lancio è il Johnson&Johnson, che già a marzo potrebbe essere disponibile e che potrebbe rivelarsi utilissimo per velocizzare l’immunizzazione, anche perché è sufficiente una sola dose.

Poi dovrebbero essere approvati i vaccini di Novavax, Crevac e Sputnik. Ma all’orizzonte c’è anche un vaccino cinese che è ormai in procinto di presentare all’ente regolatorio europeo il suo vaccino contro il coronavirus. Se tutto procede bene l’attuale penuria di vaccini contro il coronavirus dovrebbe essere superata nel giro di qualche mese.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie