Coronavirus Italia oggi: contagi in lieve calo, 421 morti

Coronavirus Italia oggi (30 gennaio): il bollettino sulla diffusione del coronavirus regione per regione. I dati aggiornati in tempo reale con flash da tutto il mondo e novità sulla somministrazione dei vaccini.

13' di lettura

Sono 12715 i nuovi casi coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore. Numeri in calo rispetto ai 13.574 di ieri. I tamponi sono 298.010, in incremento di 29.260, e il tasso di contagio è anche oggi in lieve diminuzione, da 5% a 4,3%. Il numero di decessi resta purtroppo alto, anche se in lieve flessione, 421 contro i 477 di ieri, per un totale da inizio epidemia pari a 88.279. (i dati di ieri)

Prosegue il trend in diminuzione dei ricoveri, con le terapie intensive che sono 52 in meno (ieri -18), con 132 ingressi giornalieri (ieri 148), e scendono a 2.218 in tutto, e i ricoveri ordinari che calano di 299 unita’ (ieri -381), portando il totale attuale a 20.098.

Gli attuali positivi in Italia sono 463.352 (in calo di 4.472); in isolamento domiciliare sono in 441.036 (ieri 445.157).

La regione con più casi giornalieri è ancora la Lombardia, con +1.832 (ieri +1.900), seguita da Campania con +1.366 (ieri +1.175), Emilia Romagna con +1.314 (ieri +1.320), Lazio con +1.138 (ieri +1.160), per restare tra quelle con numero di nuovi positivi superiori alle mille unità. I

l totale dei casi da inizio epidemia sale a 2.541.783. I guariti sono oggi 16.764 (ieri 19.879), per un totale di 1.990.152.

Lombardia, 1832 contagi e 58 morti

17.45 – Sono 1832 i nuovi casi positivi in Lombardia. I decessi sono stati 58. Diminuiscono i ricoveri, due in meno per le terapie intensive, a 377, e 36 in meno per gli altri, a 3454). I tamponi effettuati sono 39.462, con un tasso di positivi del 4,6%. I guariti/dimessi aumentano di 5.009 unita’.

Lazio, 1.138 nuovi positivi

Su 13 mila tamponi nel Lazio (+423) e oltre 17 mila antigenici per un totale di oltre 30mila test, si registrano 1.138 casi positivi (-22), 27 decessi (-21) e +1.553 i guariti. Diminuiscono i casi, i ricoveri, le terapie intensive e i decessi. Il rapporto tra positivi e tamponi e’ all’8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 3%. I casi a Roma citta’ tornano a quota 500.

Sicilia, i contagiati sono 846

In Sicilia 846 nuovi casi di infezione da coronavirus che fanno salire il numero degli attuali positivi a 42.868: 1.345 ricoverati con sintomi, 208 in terapia intensiva (8 del giorno), tre in meno di ieri, 41.315 in isolamento domiciliare. Sono 3.443 i deceduti, 35 in piu’; 135.387 i casi totali; 89.076 i dimessi guariti (+500). E’ pari a 25.251 l’incremento dei tamponi effettuati.

Calabria, 225 positivi

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 487.876 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 515.406 (allo stesso soggetto possono essere effettuati piu’ test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 32.554 (+225 rispetto a ieri), quelle negative 455.322. Rigistrati 3 nuovi decessi che portano il totale delle vittime da inizio epidemia a 588.

Piemonte, 727 positivi e 59 morti

In Piemonte sono 727 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 140 dopo test antigenico), pari al 3,2% dei 23.052 tamponi eseguiti, di cui 16.919 antigenici. Dei 727 nuovi casi, gli asintomatici sono 283 (38,9%).

I casi sono 135 di screening, 374 contatti di caso, 218 con indagine in corso, 47 in Rsa e Strutture Socio-Assistenziali, 73 in ambito scolastico e 607 tra la popolazione generale. Il totale dei casi positivi diventa quindi 226.587, di cui 20.267 Alessandria, 11.783 Asti, 7805 Biella, 31.226 Cuneo, 17.762 Novara, 118.220 Torino, 8437 Vercelli, 8132 Verbano-Cusio-Ossola, oltre 1153 a residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 1802 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoverati in terapia intensiva sono 150, invariati rispetto a ieri. I ricoverati non in terapia intensiva sono 2127(-36 rispetto a ieri).

Le persone in isolamento domiciliare sono 10.088. I tamponi diagnostici finora processati sono 2.488.856 (+23.052 rispetto a ieri), di cui 1.024.727risultati negativi.

Sono 59 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 2 verificatisi oggi. Il totale è ora di 8.833 deceduti risultati positivi al virus.

In Sardegna 229 contagiati

17.00 – Ancora 5 decessi e 229 nuovi casi di coronavirus in Sardegna, accertati nell’aggiornamento dell’Unità di crisi regionale. I test in più eseguiti sono 3.304. In ospedale sono ricoverati 450 pazienti (-3 rispetto al dato di ieri), 39 (-1) in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 15.462, 712 quelle in più guarite. Dei 38.370 casi positivi complessivamente accertati, 8.799 (+42) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.223 (+17) nel Sud Sardegna, 3.130 (+19) a Oristano, 7.701 (+41) a Nuoro, 12.517 (+110) a Sassari.

Friuli Venezia Giulia, 292 positivi e 13 morti

16.55 – In Friuli Venezia Giulia su 6.076 tamponi molecolari sono stati rilevati 292 nuovi contagi con una percentuale di positività del 4,8%. Sono inoltre 1.970 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 123 casi (6,24%). I decessi registrati sono 13, a cui se ne aggiunge un altro verificatosi il 20 gennaio; si riducono i ricoveri nelle terapie intensive (57) cosi’ come quelli in altri reparti (596). I decessi complessivamente ammontano a 2.378, con la seguente suddivisione territoriale: 544 a Trieste, 1.143 a Udine, 534 a Pordenone e 157 a Gorizia. I totalmente guariti sono 51.915, i clinicamente guariti salgono a 1.551, mentre diminuiscono le persone in isolamento che oggi risultano essere 10.641. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 67.138 persone con la seguente suddivisione territoriale: 13.455 a Trieste, 29.582 a Udine, 15.231 a Pordenone, 8.059 a Gorizia e 811 da fuori regione.

Campania, altri 1.366 positivi

16.50 – Sono 1.366, di cui 116 casi identificati da test antigenici rapidi, i nuovi casi di contagio registrati in Campania nelle ultime 24 ore, a fronte di 17.345 tamponi di cui 2.809 antigenici. Lo comunica l’Unità di crisi della Regione Campania, specificando che dei nuovi positivi 1.220 sono asintomatici, 30 i sintomatici. I guariti sono 1.330, le vittime sono 22 (8 deceduti nelle ultime 48 ore e 14 deceduti in precedenza ma registrati ieri). Sono 92 i posti letto di terapia intensiva occupati (656 il totale di quelli disponibili), 1.435 i posti di degenza (3.160 il totale di quelli disponibili).

Liguria, 255 nuovi casi

16.45 – In Liguria si registrano 255 nuovi casi di persone positive al coronavirus, secondo l’ultimo bollettino diffuso dalla Regione. Nelle ultime 24 ore effettuati 4.145 tamponi molecolari (817.538 da inizio emergenza); effettuati in un giorno anche 2.781 tamponi antigenici rapidi (38.454 dal 14 gennaio scorso). Negli ospedali liguri sono ricoverati 650 pazienti covid, 5 in meno di ieri. Di questi 62 sono in terapia intensiva. Tra loro c’e’ anche un bambino di 4 mesi, positivo al coronavirus e con una malattia ematologica complicata da sepsi. Il piccolo, secondo quanto riferito dal Gaslini di Genova, dove e’ ricoverato, “e’ intubato, in generale stabile, in lieve miglioramento sotto il profilo respiratorio”. La prognosi resta riservata. Il report diffuso dalla Regione riferisce anche di ulteriori 16 decessi, di cui 4 relativi al 2020: le vittime da inizio emergenza sono salite a 3.341. Sul fronte vaccini, delle 77.540 dosi consegnate, ne sono state somministrate 56.638 dosi: si tratta del 74%.

Abruzzo, record di tamponi e 385 contagi

16.40 – Sono 385 i nuovi casi di coronavirus accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall’analisi di 5.276 tamponi, il più alto numero di test mai eseguiti in un solo giorno. E’ risultato positivo il 7,3% dei campioni analizzati. La percentuale scende al 5,02% considerando anche i tamponi antigenici (+ 2.398). Nove i decessi recenti: il bilancio delle vittime sale a 1.462. In crescita le terapie intensive, che passano dalle 40 di ieri alle 43 di oggi. I nuovi positivi hanno eta’ compresa tra 2 e 96 anni.

Trentino, 2 morti e 240 positivi

16.35 – Sono due i 2 decessi per Coronavirus in Trentino, due donne dell’eta’ media di 86 anni. I nuovi positivi al tampone molecolare sono 39, quelli all’antigenico 191. I molecolari hanno confermato inoltre la positività di 70 soggetti intercettata nei giorni scorsi dai test rapidi. Dei nuovi positivi 92 sono asintomatici e 129 paucisintomatici. Oggi si registrano 45 nuovi casi di bambini e ragazzi in eta’ scolare (le classi in quarantena ieri erano 29) suddivisi in queste classi di eta’: 10 hanno tra 0-2 anni, 7 tra 3-5 anni, 14 tra 6-10 anni, 2 tra 11-13 anni, 12 tra 14-19 anni. Gli ultra settantenni invece sono 24. Si conferma – si legge nella nota – il trend in discesa per i ricoveri ospedalieri: ieri le dimissioni sono state 29 mentre i nuovi ingressi 16. Al momento pertanto i pazienti Covid ricoverati sono 208, di cui 35 in rianimazione. I tamponi molecolari analizzati ieri sono stati 1.81 mentre i test rapidi notificati all’Azienda sanitaria sono stati 1.512. Altri 139 sono i guariti, per un totale complessivo da inizio emergenza pari a 23.744. Si avvicina la soglia dei 20.000 vaccini anti Covid somministrati: nel bollettino odierno, l’Azienda provinciale per i servizi sanitari comunica che stamattina risultavano somministrate 19.709 dosi (di cui 5.947 richiami); ad ospiti di residenze per anziani sono state somministrate 5.317 dosi.

Val d’Aosta, un contagiato, ma solo 74 tamponi

15.56 – Un solo caso di positività nelle ultime 24 ore è stato diagnosticato in Valle d’Aosta su 74 persone sottoposte a tampone. E’ quanto emerge dal bollettino di aggiornamento dell’epidemia diffuso nel pomeriggio. Nessun decesso viene segnalato. I guariti sono 5 e gli attualmente positivi 248. I pazienti ricoverati nell’ospedale regionale Umberto Parini di Aosta sono 27, di cui 4 in rianimazione, e 8 quelli che si trovano nell’ospedale da campo allestito dall’esercito nelle periferia del capoluogo regionale.

In Puglia 871 contagiati

15.53 – Oggi in Puglia sono stati registrati 9.690 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e 871 casi positivi: 342 in provincia di Bari, 53 in provincia di Brindisi, 62 nella provincia BAT, 45 in provincia di Foggia, 111 in provincia di Lecce, 251 in provincia di Taranto, 5 residenti fuori regione, 2 casi di provincia di residenza non nota. Sono stati inoltre registrati 29 decessi: 14 in provincia di Bari, 4 in provincia BAT, uno in provincia di Brindisi, 3 in provincia di Foggia, 7 in provincia di Taranto. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.304.490 test, 66.502 sono i pazienti guariti e 52.157 sono i casi attualmente positivi.

Emilia Romagna, 1.314 positivi. In calo i ricoveri

15.52 – Dall’inizio dell’epidemia da coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 217.377 casi di positività, 1.314 in più rispetto a ieri, su un totale di 24.020 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 5,5%, età media 43,1 anni.

Ventisette i decessi: ancora in calo casi attivi e ricoveri. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 203 (-6 rispetto a ieri), 2.124 quelli negli altri reparti Covid (-48).I casi attivi, cioe’ i malati effettivi, a oggi sono 46.359 (-984 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, sono complessivamente 44.032 (-930), il 95% del totale dei casi attivi. Questi i principali dati sul covid in Emilia Romagna: intanto prosegue la campagna di vaccinazione. Alle ore 15 erano state somministrate complessivamente 186.113 dosi, di cui 7.004 oggi; sul totale, 55.664 sono seconde dosi, cioe’ le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

In Basilicata altri 75 contagiati

15.12 – Sono 75 i tamponi positivi fra gli 800 analizzati in Basilicata nelle ultime 24 ore e solo 68 dei nuovi positivi appartengono a cittadini residenti in regione. Oltre a due nuove vittime del coronavirus, sono stati aggiornati i dati sui guariti: dopo una verifica delle cifre, quelli più recenti sono 452, con il totale generale di coloro che hanno superato la malattia che è arrivato a quota 6.953. Sono invece 315 i morti (due nelle ultime 24 ore).

I lucani “attualmente positivi” sono 5.541, dei quali 5.469 sono in isolamento domiciliare. Negli ospedali di Potenza e di Matera sono ricoverate 72 persone: solo due, entrambe a Potenza, sono in terapia intensiva. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria, in Basilicata sono stati analizzati 209.243 tamponi, 193.769 dei quali sono risultati negativi.

In Umbria 228 casi e 5 morti

15.10 – Dopo i sette di ieri, altri cinque morti per coronavirus in Umbria nelle ultime 24 ore (772 dall’inizio della pandemia). Scendono invece i ricoveri, da 402 a 401, con due pazienti in più, però, in terapia intensiva, ora 55. I nuovi casi accertati nell’ultimo giorno sono 228.

I guariti sono 189 (29.474 in tutto) ed il numero degli attualmente positivi sale a 5.511. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 3.936 tamponi molecolari (591.529 quelli eseguiti dall’inizio della pandemia) e 3.139 test antigenici (31.629). Scende, quindi, al 3,2 per cento il tasso di positivita’ totale.

13.00 – Il cardinale Sepe negativo, lascia l’ospedale

Il cardinale Crescenzio Sepe è guarito dal Covid-19. Il presule è risultato negativo al tampone e questa mattina ha lasciato l’ospedale Cotugno di Napoli dove era stato ricoverato lo scorso 22 gennaio per un principio di polmonite interstiziale. Il cardinale si è recato nella sua nuova abitazione diocesana di Capodimonte dove osserverà un periodo di convalescenza. Per questo motivo – rende noto la Curia di Napoli – non potrà partecipare alla celebrazione per l’ingresso in Diocesi del nuovo arcivescovo di Napoli, monsignor Domenico Battaglia, che si terrà nel Duomo di Napoli martedì 2 febbraio alle ore 17

Marche i positivi sono 465

Ore 12.15 – Sono 465 i positivi al coronavirus rilevati nelle ultime 24 ore nelle Marche: 138 in provincia di Ancona, 115 in provincia di Macerata, 74 in provincia di Fermo, 58 in provincia di Pesaro Urbino, 53 in provincia di Ascoli Piceno e 27 fuori regione.

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore «sono stati testati 7.159 tamponi: 3.517 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1.442 nello screening con percorso Antigenico) e 3.642 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 13,2%)».

Tra i 465 positivi ci sono soggetti sintomatici (57), contatti in setting domestico (87), contatti stretti di casi positivi (106), contatti in setting lavorativo (28), contatti in ambienti di vita/socialità (19), contatti in setting assistenziale (8), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (17), screening percorso sanitario (8). Per altri 135 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Sui 1.442 test del Percorso Screening Antigenico «sono stati riscontrati 71 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è al 5%».

L’Ema studia il vaccino Johnson&Johnson

ore 12.10 – «In questi giorni – ha dichiarato Marco Cavaleri, responsabile della strategia per le minacce alla salute e i vaccini dell’Ema, l’Agenzia europea del farmaco – abbiamo visto dei dati di Johnson & Johnson: nei prossimi giorni parleremo con l’azienda per capire come procedere e quale può essere la tempistica per l’approvazione. Inoltre abbiamo visto i dati di Novavax, che è un vaccino molto interessante con dei dati molto positivi nel Regno Unito e in Sud Africa con la nuova variante che mostrano un calo della protezione ma il vaccino rimane protettivo anche lì. Stiamo poi parlando con una serie di altri potenziali vaccini che possono essere approvati in Europa, incluso quello russo e uno dei vaccini cinesi, il Sinovac e lo Sputnik».

Toscana, 603 contagi, tasso al 3.8%

11.20 – I nuovi casi di coronavirus registrati in Toscana sono 603 su 15.857 test di cui 9.948 tamponi molecolari e 5.909 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 3,80%”. Lo ha annunciato su Facebook il presidente della Toscana, Eugenio Giani.

Speranza proroga blocco voli in Brasile

11.18 – È stata firmata dal ministro della Salute, Roberto Speranza, l’ordinanza che proroga il blocco dei voli dal Brasile. Lo annuncia lo stesso ministro sul suo profilo Facebook. «Ho firmato una nuova ordinanza che proroga il blocco dei voli in partenza dal Brasile e il divieto di ingresso in Italia di chi negli ultimi 14 giorni vi e’ transitato. Manteniamo l’approccio della massima prudenza – ha aggiunto – mentre i nostri scienziati continuano a studiare le varianti del coronavirus».

Veneto, 792 contagi e 60 morti

11.15 – È di 792 nuovi positivi (ieri 985) e 60 vittime (ieri 53) in 24 ore il bilancio della pandemia di coronavirus in Veneto. I contagiati da marzo salgono a 311.686 e le vittime totali sono 8.922. Prosegue il trend di calo dei ricoverati sia in area non critica (-71), sia in intensiva (-18), dove oggi si trovano 222 persone.

In Alto Adige 640 positivi

11.10 – In Alto Adige il contagio da Covid-19 resta elevato. Da domani al 15 febbraio in provincia di Bolzano resterà chiusa tutta la gastronomia – dai bar ai ristoranti – e viene raccomandato l’uso della mascherina Ffp2. L’Alto Adige per il governo italiano diventerà ‘zona arancione’, mentre per l’Unione Europea è ‘zona rosso scuro’.

Nel frattempo anche oggi i dati comunicati dall’Azienda sanitaria altoatesina confermano un trend in crescita sia nei contagi che nella pressione sugli ospedali. I casi di coronavirus nelle ultime 24 ore sono 640 su 7.622 tamponi processati. Delle nuove positività, 264 sono emerse da 2.631 tamponi molecolari processati e 376 su 4.991 test antigenici effettuati. Elevato il numero dei decessi di ieri, 7, per un totale di 869 dall’inizio della pandemia. Dal 22 febbraio 2020, giorno del primo caso di coronavirus accertato in Alto Adige, le persone positive ad un tampone molecolare sono 35.711 su 178.834 testate. Le persone che avevano un tampone molecolare positivo ora giudicate guarite sono 23.500. In crescita il numero dei ricoverati: 216 sono i pazienti covid che si trovano nei normali reparti ospedalieri e 32 (2 in più di ieri) in terapia intensiva. I pazienti infetti ricoverati nelle strutture private convenzionate sono 149..

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie