Lazio, focolaio Coronavirus: tutta colpa di quella cena?

La missione Champions della Lazio a Bruges, dove è impegnata questa sera, è stata stravolta dal covid e dal caos relativo ai tamponi. Convocati sei calciatori della Primavera. Soltanto poche ore fa Andreas Pereira ha potuto raggiungere il Belgio. Era stato valutato come “falso positivo”.

Lazio Bruges. Dietro il focolaio di Coronavirus che ha colpito la squadra romana potrebbe esserci una cena
Lazio Bruges. Dietro il focolaio di Coronavirus che ha colpito la squadra romana potrebbe esserci una cena
2' di lettura

Una cena romana tra le mogli dei calciatori avvenuta la scorsa settimana potrebbe aver innescato il caos coronavirus e quello relativo ai tamponi in casa Lazio, proprio nell’immediata sfida di Champions contro il Bruges, in programma questa sera.

Alla lista già corposa degli indisponibili (Cataldi, Armini, Strakosha, Leiva, Luiz Felipe) nella mattinata di ieri non erano presenti all’allenamento di rifinitura Immobile, Luis Alberto, Lazzari, Djavan Anderson e Andreas Pereira, fermati all’esito del tampone molecolare eseguito dalla Synlab (per conto dell’Uefa) lunedì mattina, come prevede la procedura per le squadre impegnate in trasferta.

Lazio Bruges. Dietro il focolaio di Coronavirus che ha colpito la squadra romana potrebbe esserci una cena
Lazio Bruges. Dietro il focolaio di Coronavirus che ha colpito la squadra romana potrebbe esserci una cena

Lazio, scelte stravolte

Mutilato anche lo staff tecnico. Diciotto convocati (più Pereira 19) di cui sei reclutati dalla Primavera per allungare la panchina, dove troverà posto Muriqi, il nuovo acquisto ex Fenerbahce, l’unico appartenente al gruppo dei titolari, ridotto all’osso. Inzaghi è partito per Bruges con i resti della Lazio, dimezzata da un’emergenza senza precedenti e di fatto senza cambi.

Pereira di corsa

Come altri quattro compagni di squadra, tra cui Ciro Immobile e Luis Alberto, ieri Andreas Pereira non aveva preso parte alla rifinitura di Formello e non era partito col gruppo della squadra. Anche per lui si erano resi necessari nuovi esami dopo gli esiti dei tamponi-Uefa effettuati lunedì. Per Pereira la situazione è sembrata subito “risolvibile”. Infatti, in un primo momento, il suo nome era stato aggiunto alla lista in partenza da Fiumicino. Poi, il rinvio di qualche ora in attesa l’ok finale che è arrivato: sarebbe stato valutato come “falso positivo”. L’ex Manchester ha così potuto raggiungere il Belgio e stasera sarà almeno in panchina.

Chi giocherà

Il Bruges ospita la Lazio senza particolari problemi di formazione. La compagine di Clement si schiererà con il solito 4-3-3: la formazione dovrebbe essere la stessa vista in campo alla prima partita contro lo Zenit, eccezion fatta per Bonaventure che dovrebbe sostituire Dennis dal primo minuto di gioco. I belgi dovrebbero schierarsi con Horvath in porta, Clinton Mata, Mechele, Ricca e Sobol in difesa, Vormer, Vanaken, Rits in mezzo, Diatta, Bonaventure e De Katelaere in attacco.

Scelte praticamente obbligate per Simone Inzaghi che dovrebbe schierare Reina tra i pali e difesa a tre formata da Patric, Hoedt e Acerbi. Centrocampo con Akpa Akpro (o Pereira), Parolo e Milinkovic, Marusic e Fares sulle corsie esterne. Correa e Caicedo in attacco.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie