Coronavirus. Francia: scoperto rave party di 200 persone

Il vaccino contro il coronavirus dell'azienda americana Moderna fa miracoli: 94,1% di efficacia su pazienti infetti e 100% su quelli gravemente malati di Covid-19. Piani vaccinali ultimati in Francia e volontà della Germania di fare una «riserva sanitaria nazionale» per non farsi mai più trovare impreparata davanti a epidemie del genere.

Coronavirus. Francia: scoperto rave party di 200 persone
Le ultime notizie sulla propagazione del contagio da coronavirus dall'Europa e dal mondo. Le ultime sui vaccini e sulle misure da adottare nel periodo natalizio.
4' di lettura

Il vaccino di Moderna contro il coronavirus ha chiesto l’autorizzazione alla FDA americana e all’EMA europea dopo i nuovi risultati promettenti.

La cosiddetta «Fase 3» ha coinvolto 30000 volontari, fra cui 196 persone affette da Covid-19. Di queste 30 erano gravi. Ebbene è stata confermata l’efficacia del 94,1% con un’efficacia del 100% per le forme avanzate della malattia.

Dopo due mesi di controlli sui pazienti non sono stati riscontrati effetti collaterali gravi. Nonostante questo, ci saranno comunque continui controlli (regime di «rolling review») per accertarsi della sicurezza dei vaccini con il passare del tempo.

L’amministratore delegato di Moderna, Stéphane Bancel, ha dichiarato entusiasta:

«Questa analisi positiva conferma la capacità del nostro vaccino di prevenire Covid-19 con un’efficacia del 94,1% e, soprattutto, la capacità di prevenire le forme gravi. Crediamo che il nostro vaccino fornirà un nuovo e potente strumento che potrebbe cambiare il corso di questa pandemia e aiutare a prevenire malattie gravi, ricoveri e morti».

Regno Unito

In discesa i nuovi casi da coronavirus in Gran Bretagna e anche i decessi. Sono infatti 12330 le infezioni e 205 i morti. I dati positivi hanno spinto il governo, guidato da Boris Johnson, a dichiarare terminato il lockdown.

Dal 2 dicembre, infatti, entrerà di nuovo in vigore il sistema di restrizioni su tre livelli di rischio. La comunità scientifica era contraria e avrebbe preferito tenere chiuso almeno fino a prima di Natale, se non fino a gennaio. Il governo però ritiene che gli alleggerimenti siano necessari per dare impulso all’economia con i consumi natalizi.

Attenzione anche per la comunicazione. Infatti, dal Ministero della Salute fanno sapere che sono state chiare direttive ai negozi sull’immagine che dovrà avere Babbo Natale: rigorosamente senza mascherina.

Una misura necessaria per non rovinare la «la magia del Natale» per i più piccoli. Sarà comunque vietata ai Babbi Natale la consuetudine di prendere i bambini sulle ginocchia.

Francia

Mentre sul territorio nazionale è ancora in vigore il lockdown, nella notte tra il 28 e il 29 novembre la polizia è dovuta intervenire per fermare un rave party con oltre 200 persone nel dipartimento francese dell’Ise’re.

Intanto i contagi continuano a calare e anche la Francia, come la Spagna e la Germania, ha pronto il piano di vaccinazione contro il coronavirus. Questo si compone di cinque fasi: prima saranno vaccinati personale sanitario e residenti in case di riposo; poi a ultra 65enni con malattie pregresse; poi ultra 50enni e persone particolarmente esposte per la loro professione; infine, ultra 18enni.

Ci sono anche alcuni tentativi di tornare alla normalità. Per Natale è infatti previsto uno spettacolo in diretta tv del coro di Notre Dame, riunito per la prima volta dopo il terribile incendio. Ci saranno 20 coristi adulti, due solisti e un organista.

Germania

Il Ministro della Salute tedesco, Jens Spahn, ha dichiarato che presto la Germania si doterà di una riserva sanitaria nazionale. Si tratterà di 16 siti di stoccaggio, uno per ogni Land, che conterranno dispositivi medici di protezione e materiale sanitario auto-prodotto.

La scelta è stata presa per non rimanere mai più impreparati davanti eventi come la pandemia da coronavirus, che ha messo in difficoltà anche le nazioni più stabili ed economicamente avanzate, proprio come la Germania. Nel 2021, per la realizzazione di questo progetto, sarà stanziato un miliardo di euro.

Intanto il Robert Koch Institut, agenzia nazionale che si occupa di monitorare il contagio da coronavirus, conta 11169 nuovi contagi e altri 125 decessi. Insomma, anche la Germania è in fase calante.

Stati Uniti

Il 20 novembre la Pfizer ha presentato domanda per l’autorizzazione all’uso d’urgenza del proprio vaccino alla FDA americana. La risposta dovrebbe arrivare a breve, infatti i dirigenti della Pfizer credono che cominceranno a somministrare i loro vaccini tra la metà e la fine di dicembre, quindi tra neanche due settimane.

coronavirus-mondo-pfizer-manhattan
Il quartier generale mondiale della Pfizer, a Manhattan.

Intanto i vaccini Pfizer sono anche partiti dal Canada verso Bruxelles, per poi essere distribuiti in tutta Europa. Si attende solo l’autorizzazione dell’EMA per cominciare a trasportarli equamente a tutti i paesi membri.

La produzione di Pfizer/Biontech sarà mastodontica. Prima della fine dell’anno sono previste 50 milioni di dosi. Per il 2021 invece si parla di 1,3 miliardi. Numeri enormi, dato che sarà necessaria una doppia somministrazione per rendere efficace l’immunità al coronavirus.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie