Effetto coronavirus: epidemie diffuse di morbillo

L'allarme è stato lanciato da un gruppo di studiosi australiani. La pandemia di coronavirus ha causato un calo netto delle vaccinazioni e la conseguente crisi economica reso più drammatica la malnutrizione di tanti bambini. Due aspetti che fanno temere un aumento dei contagi. Lo scorso anno ci sono stati 9.8 milioni di casi e sono morte 207mila persone, molte erano bambini.

Effetto coronavirus: epidemie diffuse di morbillo
Un altro effetto del coronavirus: la pandemia potrebbe causare un enorme aumento dei casi di morbillo che già l'anno scorso ha causato 207mila vittime.
3' di lettura

Il coronavirus avrà un altro effetto oltre a quelli ben noti: epidemie di morbillo. Lo scorso anni ci sono stati nel mondo 9.8 milioni di casi e 207mila persone hanno perso la vita. Quest’anno potrebbe andare peggio. Lo sostiene uno studio pubblicato sulla prestigiosa rivista The Lancet e condotto dagli esperti del Murdoch Children’s Research Institute, in Australia. Gli scienziati hanno analizzato i dati degli ultimi anni sull’insorgenza del morbillo e valutato quello che potrebbe accadere con tutte le mancate vaccinazioni di questo 2020.

Tanti bambini sono rimasti senza vaccinazione

«Chiediamo un’azione internazionale urgente – ha dichiarato Kim Mulholland del centro di ricerche australiano e presidente del gruppo di lavoro Sage dell’Organizzazione mondiale della sanità sui vaccini contro il morbillo e la rosolia – per prevenire epidemie di morbillo potenzialmente devastanti».

«Molti bambini – ha continuato l’esperto – quest’anno non hanno ricevuto le vaccinazioni contro le malattie esantematiche».

La crisi economica ha fatto il resto: malnutrizione

Oltre alle mancate vaccinazioni c’è anche un altro aspetto legato al coronavirus che potrebbe far lievitare il rischio di diffuse epidemie di morbillo: la riduzione dei viaggi e l’adozione di misure per contenere la diffusione del coronavirus ha avuto l’effetto positivo di ridurre il rischio di contagio di altre patologie (in alcune zone l’influenza stagionale è stata bloccata sul nascere ndr), ma ha avuto anche impatti economici che potrebbero aumentare i casi di malnutrizione infantile, una condizione che amplifica la gravità del morbillo.

Mortalità e cecità associata al morbillo

«Il decesso a seguito dell’insorgenza del morbillo – continua Mulholland – si verifica quando non si assumono abbastanza nutrienti. La malnutrizione, insieme alla soppressione immunitaria associata al morbillo, porta a una mortalità ritardata, mentre la carenza preesistente di vitamina A può anche portare alla cecità associata al morbillo».

94 milioni di bambini non immunizzati

I dati raccolti nello studio australiano ipotizzano che nei prossimi mesi si assisterò alla crescita esponenziale di bambini non immunizzati esposti al morbillo.

«Molti vivono in comunità povere e remote – continua lo scienziato – dove i sistemi sanitari sono meno resistenti e la malnutrizione e la carenza di vitamina A sono già in aumento».

«La pandemia di coronavirus – aggiunge l’esponente dell’Oms – ha avuto un profondo impatto sul controllo delle malattie prevenibili con i vaccini, le campagne di immunizzazione sono state sospese o interrotte in molti paesi».

Secondo le stime diffuse dall’Organizzazione mondiale della Sanità le campagne di vaccinazione sono state ritardate in 26 Paese e questo porterà come conseguenza la mancata immunizzazione di 94 milioni di bambini.

Tre azioni immediate per evitare il disastro

«Questi fattori – continua lo scienziato – creano l’ambiente favorevole a gravi epidemie di morbillo accompagnate da un aumento dei tassi di mortalità e delle conseguenze gravi comuni decenni fa. Già nel 2019 i dati dell’Oms avevano registrato 9,8 milioni di casi di morbillo e 207 mila decessi, il 50 percento in più rispetto al 2016, la maggior parte dei quali avvenuti in Africa».

Lo studio dell’equipe australiana indica tre punti fondamentali per un’azione immediata: aiuto concreto per i Paesi caratterizzati di un aumento di malnutrizione, la predisposizione di campagne di vaccinazione e la preparazione delle zone in cui si attendono le pandemie di morbillo più violento.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie