Coronavirus. Oms: i guanti sono a rischio contagio: non usateli, è meglio

Nuove comunicazioni dell'Organizzazione Mondiale di Sanità in merito al contagio da Coronavirus. L'uso dei guanti è pericoloso.



1' di lettura

L’Organizzazione Mondiale della Sanità allerta tutti. “Non usate i guanti. Possono aumentare il rischio di infezione”. Bastano le mascherine, il distanziamento sociale e il gel igienizzante per evitare la diffusione del Coronavirus tra la popolazione.

Non usare i guanti: sono rischiosi

Sul proprio sito ufficiale l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha risposto alle domande di alcuni utenti in merito all’uso di guanti e mascherine per prevenire la diffusione del Covid-19. L’Oms ha chiarito la sua posizione dicendo che le mascherine, così come i dispenser di gel disinfettante sono fondamentali per evitare il contagio.

Secondo l’ente diretto da Tedros Adhanom i guanti invece sono dannosi. L’uso di questi dispositivi di protezione individuale, infatti, potrebbe aumentare il rischio di infezione attraverso, ad esempio, l’auto-contaminazione involontaria.

Guanti nemmeno nei supermercati?

Soprattutto nei luoghi pubblici, come i supermercati ad esempio, l’Organizzazione Mondiale di Sanità dice che il rischio di diffondere il contagio con l’uso dei guanti è molto alto e bisogna promuovere il rispetto del distanziamento sociale e l’installazione dei distributori di gel igienizzante all’entrata e all’uscita delle attività commerciali.

L’uso dei guanti, quindi, per l’Oms è da eliminare del tutto anche se la stessa organizzazione, per le altre misure di prevenzione, consiglia alla popolazione di contattare le proprie autorità locali e allerta i governi di tutto il pianeta dicendo che il solo uso delle mascherine non può del tutto proteggere dal Coronavirus.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!