Covid, focolaio in una impresa di Parma: mappa italiana dei contagi nati in azienda

Spesso i focolai si diffondono sui luoghi di lavoro. Ecco dove è già capitato



2' di lettura

C’è un nuovo focolaio da Coronavirus in Emilia Romagna, nella provincia di Parma, dove si sono registrate quarantadue persone positive nella ditta Parmovo, che si occupa di prodotti come uova e ha sede a Sanguigna Colorno. A individuare i contagi è stata l’Agenzia della Tutela di Salute (ATS) Val Padana, ente sanitario di Mantova e Cremona.

Una delle ipotesi è che il contagio sia legato a una società di servizi della Lombardia che garantisce manodopera in diversi contesti produttivi. I casi positivi risiedono nelle zone di Casalmaggiore (Cremona) e Viadana (Mantova).

Coronavirus, i contagi nati in azienda


Un interessante approfondimento di Quifinanza fornisce un quadro nazionale sui contagi che si sono diffusi nelle aziende Italiane. Luoghi di lavoro che per numero di dipendenti, modalità di interazione fra di loro, grande circolazione di persone, hanno rappresentato il luogo ideale per permettere al virus di diffondersi.

Alcuni di questi focolai si sono sviluppati nelle ultime settimane. Come a Bologna, dove si sono registrati 117 casi riconducibili al centro di spedizioni Brt, ex Bartolini, e di Mondragone (Caserta), dove sono stati 73 i casi positivi legati a una comunità di braccianti bulgari.

La lista è completata da:

  • Viadana (Mantova): 68 contagiati tra macelli e salumifici
  • Trieste: 8 contagiati
  • Pojana Maggiore (Vicenza): 5 contagiati, 117 in isolamento domiciliare. Dopo il rientro di un manager di ritorno da un viaggio di lavoro in Serbia. Un caso che ha fatto infuriare Luca Zaia, spingendolo a varare un’ordinanza che in casi estremi prevede anche l’arresto oltre alla quarantena obbligatoria.
  • Val d’Ossola (Verbano-Cusio-Ossola): 13 contagiati tra lavoratori transfrontalieri e i loro familiari;
  • Feltre (Belluno): 6 dipendenti di un negozio, tra lavoratori e familiari;

Covid, i lavori più “a rischio” contagio

Qualche giorno fa abbiamo fatto il punto sui lavori più a rischio dal punto di vista dei contagi. In testa, come potete immaginare, ci sono le professioni sanitari: non solo medici, ma anche figure come gli Oss e gli infermieri, seguiti da massaggiatori e poi da farmacisti e veterinari.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra nel nostro gruppo WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus e agevolazioni. Per entrare clicca qui.

Come funziona il gruppo?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie

Ricevi le news più importanti della giornata.

Guide e altri contenuti esclusivi su Google , Facebook e Instagram.