Coronavirus, scuole superiori: nuovo possibile stop

Coronavirus, nuovo possibile stop per le scuole superiori: il ritorno in classe, anche solo al 50% delle presenze, ha causato in Campania un aumento dei contagi. Nelle prossime ore l'Unità di Crisi della Regione valuterà la possibilità di imporre di nuovo la didattica a distanza.

Coronavirus, nuovo possibile stop per le scuole superiori
Coronavirus, nuovo possibile stop per le scuole superiori: il ritorno in classe, anche solo al 50% delle presenze, ha causato in Campania un aumento dei contagi.
2' di lettura

A pochi giorni dal ritorno in classe, seppure al 50% delle presenze, il numero dei contagi nelle scuole della Campania è decisamente aumentato, al punto che si rischia un nuovo stop per le lezioni in presenza già dal 15 febbraio.

Domani si farà un primo punto della situazione con una riunione dell’Unità di Crisi della Regione. Si è in attesa di una decisione che potrebbe essere adottata con una nuova ordinanza da parte del presidente Vincenzo De Luca.

Ieri seconda regione per contagi

Le scuole superiori sono state riaperte il primo febbraio dopo l’ordinanza d’urgenza del Tar che ha accolto la richiesta dei comitati No Dad. Lo stesso organo potrebbe però giudicare in modo diverso rispetto a una situazione epidemiologica cambiata e a un numero di contatti in forte aumento proprio nelle scuole.

Ricordiamo che ieri la Campania è stata la seconda regione italiana per numero di nuovi contagi.

Riunione con i sindacati

Nel frattempo dopo le richieste avanzate nei giorni scorsi anche dalla Cgil e dalla Flc Cgil Campania, si è svolta una riunione con l’assessore regionale all’Istruzione, Lucia Fortini, per fare il punto della situazione dopo il ritorno della didattica in presenza in Campania.

Nel corso dell’incontro, che si è svolto da remoto, ed ha visto la partecipazione di tutte le sigle sindacali del mondo della scuola, l’assessore Fortini ha confermato la riunione dell’Unità di Crisi regionale, prevista per domani, dalla quale emergeranno i dati aggiornati sull’andamento dei contagi nella scuola.

A scuola, ma solo in sicurezza

«Attendiamo di conoscere i nuovi numeri sui contagi – hanno detto a margine dell’incontro il segretario generale Cgil Campania, Nicola Ricci e il segretario generale Flc Cgil Campania, Ottavio De Luca – ma un elemento resta per noi imprescindibile: non può esserci un ritorno alla didattica in presenza se non ci sono tutte le condizioni che garantiscano sicurezza e salute al personale scolastico, agli studenti e alle famiglie. Abbiamo anche chiesto alla Regione Campania, anche alla luce delle dichiarazioni rilasciate oggi alla stampa dal presidente di Agenas, Enrico Coscioni, se è stato messo a punto da parte della Regione Campania, un piano vaccinale dedicato al personale docente e non docente».

«Anche su questo – hanno concluso Ricci e De Luca – attendiamo risposte chiare ed in tempi brevi da parte della giunta regionale».

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie