Coronavirus. Venticano, il Forum dei Giovani: vogliamo uscirne migliori

Viaggio tra i comuni irpini in lotta contro il contagio. Siamo stati a Venticano



4' di lettura

Da diverse settimane la situazione è precipitata anche nel Sud Italia e in Irpinia.I casi di coronavirus sono in costante aumento e le regole per ridurre il contagio sono ormai attive in tutto il territorio nazionale. Ma il Sistema Sanitario Nazionale è in grave difficoltà e anche da noi, presto, non ci saranno più posti in terapia intensiva. Per questo le persone si stanno mobilitando sui social per raccogliere fondi per ospedali e presidi sanitari nei propri territori. E per dare assistenza e aiuto, di qualunque tipo, a chi è più in difficoltà.
A Venticano il Forum dei giovani si sta dando da fare in molteplici iniziative ed attività.

Contattiamo Antonio Nardone, Presidente del Forum dei giovani di Venticano, per capire meglio come sono nate queste iniziative e come stanno funzionando.

Come e quando nascono le iniziative di questi giorni e come stanno funzionando?

Prima di tutto ci tengo a precisare che l’iniziativa non nasce dal Forum dei giovani, ma dall’idea spassionata di un gruppo di volontari (Ludovica, Veronica, Emanuela, Andrea ed io) e che, da questi, si espande alle associazioni presenti sul territorio per raggiungere e sensibilizzare il maggior numero di persone possibile.
L’idea è quella di lanciare un messaggio di unione alla comunità, alla nostra gente. Vogliamo far sentire ai Venticanesi che ancora ci siamo.
Il progetto forza Venticano, quindi, vuole abbracciare tutti: vuole raggiungere il cuore delle persone e rendere questo periodo meno duro da affrontare.
Ma ovviamente non è solo questo. Abbiamo pensato di aiutare medici, infermieri e operatori sanitari nella battaglia che ogni giorno stanno affrontando in prima linea. Per questo abbiamo pensato di sponsorizzare la raccolta fondi per l’ospedale San Giuseppe Moscati di Avellino, cercando di sensibilizzare la gente a donare, e lo stiamo facendo attraverso video clip di attori e personaggi famosi che in questi anni hanno avuto modo di esibirsi nel nostro paese ( Casagrande, Gragnaniello, etc…). Vogliamo in altre parole toccare il cuore dei venticanesi e farli diventare un cuore solo, che batte forte e che non si arrende.

Come vi possono contattare le persone che leggeranno questa intervista?

I canali social del forum restano a completa disposizione di chi vuol saperne di più.

Come fate ad attenervi alle disposizioni del Governo?

Ovviamente, come associazione, vorremmo dare una mano sul campo alle persone in difficoltà ma non uscire di casa è l’unica arma che abbiamo a disposizione per combattere. È anche per questo che, quando si è palesata questa opportunità, abbiamo risposto in maniera positiva, con lo spirito di un gruppo di giovani che ha a cuore le sorti del proprio paese e della propria comunità.

Come state vivendo questi giorni di grave emergenza? Qual è la vostra routine?
Non ti nego che questi giorni restano giorni difficili. Abbiamo però a disposizione tutti gli strumenti che ci permettono di tenerci i contatto e continuare a ragionare insieme sul da farsi. Credo però sia importante prendere il buono da ogni situazione, anche dalle meno piacevoli, e se c’è qualcosa che questi giorni ci devono insegnare è il significato di un abbraccio, l’affetto della famiglia e quello degli amici. È come se tutto d’un tratto qualcuno volesse farci rendere conto di quanto importante possa essere il tempo che abbiamo a disposizione, e che in periodi di normalità , spesso, ce lo lasciamo scivolare tra le mani senza prenderci il giusto tempo da dedicare a noi stessi e alle persone che amiamo.

Quale ritenete sia la situazione adesso a Venticano e in quanto tempo, secondo voi, si potrà tornare alla normalità?

Purtroppo la situazione non è delle migliori, ma per rispetto delle persone coinvolte credo sia più giusto non parlarne. Beh, se mi chiedi di quanto tempo c’è bisogno finché tutto torni come prima non so risponderti. So però che dobbiamo resistere e continuare a fare il nostro piccolo per dare un amano alla causa.
Spero passi in fretta ma temo ci voglia ancora un po’. Ma noi siamo testardi: siamo irpini e non siamo abituati a mollare. Prima o poi saremo di nuovo là fuori a fare la vita che amiamo fare, tra la gente così come ci siamo sempre stati.
E sai che c’è? Che vogliamo uscire da questa situazione arricchiti di valori, vogliamo correre là fuori e abbracciare le persone che non abbiamo potuto abbracciare in questi giorni. Vogliamo uscirne migliorati, non di certo indeboliti.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra nel nostro gruppo WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus e agevolazioni. Per entrare clicca qui.

Come funziona il gruppo?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie

Ricevi le news più importanti della giornata.

Guide e altri contenuti esclusivi su Google , Facebook e Instagram.