Avellino, corruzione dirigente ispettorato del lavoro: caso in Parlamento

1' di lettura

Il caso di una presunta corruzione di un ex dirigente all’ispettorato del lavoro di Avellino diventa nazionale. In un’interrogazione al vicepremier, Luigi Di Maio, fatta da tre parlamentari, tra cui l’ex viceministro all’Economia Stefano Fassina, è finito Renato Pingue, è finito l’ex capo dell’Ispettorato interregionale del Lavoro di Napoli. Il dirigente era stato indagato dalla Procura avellinese poiché, quando ricopriva il ruolo direttore provinciale del lavoro facente funzioni di Avellino, avrebbe chiuso un occhio sui controlli alle aziende Antonio Capaldo Spa e Natalia Doc, in cambio dell’assunzione del figlio.

I suoi avvocati, Ettore Freda e Giuseppe Fusco, erano riusciti a ottenere prima la revoca degli arresti domiciliari e poi anche della misura interdittiva. Pingue era stato reintegrato nel suo ruolo.

Secondo i parlamentari in modo non corretto. Scrivono infatti che nonostante: “La gravità della condotta del dirigente, ricostruita con dovizia di particolari nel provvedimento del Gip del tribunale di Avellino non possa né debba essere confusa con una sentenza di colpevolezza, allo stesso modo il pronunciamento di revoca della misura cautelare da parte del tribunale del riesame non potrebbe né dovrebbe essere assunto come una sentenza di assoluzione”.

E chiedono al vicepremier Di Maio se: “Non ritenga, per quanto di competenza, inopportuno, improvvido e contrario ai doveri di trasparenza e correttezza della pubblica amministrazione che il dirigente in questione sia stato reintegrato proprio nel ruolo e nell’ufficio da cui era stato rimosso e dal quale dipende anche l’ispettorato territoriale di Avellino”.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie