Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Cosa non si paga dopo i 65 anni e quando è possibile

Cosa non si paga dopo i 65 anni e quando è possibile

Ecco cosa non si paga dopo i 65 anni in base agli incentivi previsti dalla normativa nazionale per queste categorie.

di Antonio Dello Iaco

Marzo 2024

Cosa non si paga dopo i 65 anni? Molto spesso, a causa del basso valore delle pensioni, gli over 65 non riescono a vivere una vita serena dal punto di vista economico. Ecco perché negli anni, i vari governi hanno provato a introdurre una serie di agevolazioni e incentivi per gli over 65. Ecco quali sono le principali misure attive (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Cosa non si paga dopo i 65 anni? Il ticket sanitario

Una delle misure più importanti riguarda i ticket sanitari. Chi ha oltre 65 anni, infatti, rientra nel codice di esenzione E01, destinato anche alle ricette o alle prestazioni mediche rivolte ai bambini con età inferiore ai 6 anni.

Per accedere all’esenzione ticket sanitario, bisogna avere un reddito complessivo che non superi i 36.151,98 euro annui. Come avrai intuito, il codice E01 può essere usato per:

Di norma, questa esenzione viene riconosciuta in automatico dai database delle farmacie e delle strutture sanitarie, sulla scorta delle informazioni in possesso dell’Agenzia delle Entrate (ovvero sui redditi dichiarati dal nucleo familiare).

Sempre a proposito di contributo per le spese mediche, per gli over 65 è prevista l’esenzione se si accede al Pronto Soccorso con un codice bianco. Questa misura è rivolta anche ai cittadini e alle cittadine under 14.

Le agevolazioni in materia di ticket sanitario variano poi a seconda delle singole regioni che ogni anno attuano un piano di esenzioni differente dagli altri territori del Paese a seconda delle necessità e delle disponibilità economiche.

BONUS OVER 55, 60, 65 e 75 ANNI

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

La Carta acquisti per over 65

Gli over 65 hanno diritto anche alla Carta acquisti. Si tratta di una misura che si traduce in un accredito bimestrale di 80 euro (40 euro al mese ndr) da poter spendere solo nei negozi e nelle farmacie convenzionati.

Per ricevere questo incentivo bisogna avere un ISEE fino a 8.052,75 euro e la somma dei trattamenti previdenziali e assistenziali non deve superare lo stesso valore. Il limite legato al totale delle misure pensionistiche e di assistenza che è possibile percepire, sale a 10.737 euro per gli over 70.

Inoltre bisogna:

La richiesta va presentata presso un qualsiasi ufficio portale compilando un’apposita documentazione predisposta dal MEF (Ministero dell’Economia e delle Finanze ndr).

Over 65 e Assegno di Inclusione

La nuova misura che sostituisce il Reddito di Cittadinanza, l’Assegno di inclusione, è rivolta anche agli over 65. Il Governo Meloni ha infatti immaginato questa agevolazione per coloro che hanno nel nucleo familiare almeno:

ASSEGNO DI INCLUSIONE OVER 60: 4 COSE da SAPERE

Chi può chiedere il sussidio e come

Per ricevere questo incentivo bisogna presentare un’apposita domanda attraverso il portale ufficiale dell’INPS accedendo al servizio “Assegno di Inclusione (ADI)” con una delle identità digitali riconosciute dalla Pubblica Amministrazione.

È necessario poi che i candidati rispettino tutti i requisiti previsti dalla normativa e che si dividono in:

ASSEGNO DI INCLUSIONE OVER 60 SINGLE: REQUISITI e OBBLIGHI

Cosa non pago come over 65? La tabella

Abbiamo riassunto le varie misure che abbiamo elencato in un’unica tabella che puoi consultare con facilità qui sotto:

MisuraDescrizioneRequisiti da rispettare
Ticket SanitarioEsenzione per chi ha oltre 65 anni (codice E01) per l’acquisto di farmaci e visite specialistiche ambulatoriali, con reddito fino a 36.151,98 euro.Reddito inferiore a 36.151,98 euro annui.
Carta Acquisti per Over 65Accredito bimestrale di 80 euro utilizzabile nei negozi e farmacie convenzionati, con ISEE fino a 8.052,75 euro (limite aumenta a 10.737 euro per gli over 70).ISEE fino a 8.052,75 euro, limiti su utenze, veicoli e proprietà immobiliari, patrimonio mobiliare inferiore a 15.000 euro.
Assegno di InclusioneMisura per nuclei con almeno una persona diversamente abile, over 60, minore, o persona in cura presso i servizi sociali, con vari requisiti di cittadinanza, residenza, e patrimoniali.Cittadinanza, residenza in Italia da 5 anni, ISEE non superiore a 9.360 euro, reddito familiare inferiore a specifiche soglie, limiti su patrimonio immobiliare e mobiliare.
Benefici over 65

Tari, trasporti e telefonia

Gli over 65 hanno infine diritto a una vasta serie di scontistiche e agevolazioni in materia di Tari, trasporto pubblico e telefonia.

Queste sono tre grandi categorie che, molto spesso, introducono riduzioni delle tariffe per i propri clienti. Per quanto riguarda la Tari, la decisione spetta ai singoli comuni che gestiscono questa tassa sui rifiuti.

Per i trasporti invece, la responsabilità è delle singole aziende che possono essere regionali, provinciali o municipalizzate. Fai attenzione anche alle realtà private. Spesso anche loro offrono questo tipo di agevolazioni.

Ci sono infine gli sconti sulla telefonia. In questo settore è tutto gestito dalle grandi compagnia che, molto spesso, propongono offerte mirate ai nuovi o ai vecchi clienti che hanno più di 65 anni.

Cosa non si paga dopo i 65 anni e quando è possibile
L’immagine rappresenta una donna over 65 – cosa non si paga dopo i 65 anni

FAQ sulla vita dei cittadini con più di 65 anni

Come accedere ai servizi sanitari per i cittadini over 65?

Per accedere ai servizi sanitari per i cittadini over 65, è necessario essere iscritti al Servizio Sanitario Nazionale (SSN).

Una volta iscritti, è possibile prenotare visite mediche, esami diagnostici e ricevere cure ospedaliere o domiciliari secondo le necessità. Inoltre, per alcuni trattamenti o prestazioni specifiche potrebbe essere richiesta una prescrizione medica o una valutazione specialistica.

Quali sono i programmi di assistenza per i cittadini over 65?

I programmi di assistenza per i cittadini over 65 sono iniziative pubbliche o private volte a fornire supporto e servizi agli anziani.

Questi programmi possono includere servizi di assistenza domiciliare, centri diurni, assistenza infermieristica, assistenza sociale e molto altro. L’obiettivo principale di tali programmi è migliorare la qualità della vita degli anziani e garantire loro un’adeguata assistenza nelle attività quotidiane.

Dove trovare informazioni sui diritti dei cittadini over 65?

Le informazioni sui diritti dei cittadini over 65 possono essere reperite presso vari enti pubblici, come gli uffici previdenziali, gli sportelli comunali per l’assistenza agli anziani, i centri di assistenza sociale e i siti web istituzionali.

Inoltre, esistono associazioni e organizzazioni non governative che forniscono supporto e informazioni specifiche su temi legati ai diritti e alle agevolazioni per gli anziani.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sugli ultimi bonus disponibili, a chi spettano e come ottenerli:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp