Così si passa in zona gialla: decisi i nuovi parametri

Così si passa in zona gialla: decisi i nuovi parametri che faranno riferimento al tasso di occupazione dei reparti e delle terapie intensive degli ospedali. Con il 5% di posti letto in “intensiva” occupati si passa a una fascia più alta di rischio. La situazione negli ospedali. I dubbi e il confronto sull'uso del green pass.

4' di lettura

Il green pass diventa regionale e la zona gialla scatta con il 5% di posti letto occupati in terapia intensiva. Su questi due punti il Governo e le Regioni hanno trovato un’intesa. Mentre la pandemia avanza e l’immunità di gregge si allontana: ora l’obiettivo 80% della popolazione immunizzata potrebbe essere raggiunto solo a ottobre. Ma solo se si convince una parte degli indecisi a farsi l’iniezione.

Tra gli indecisi ci sono anche molti professori. E sul punto si è innescata una polemica politica. Il Pd ritiene sia necessario imporre per i docenti l’obbligo di vaccinarsi. La Lega è di parere opposto.

Così si passa in zona gialla

Ma andiamo ai punti chiari della discussione che si concluderà, forse entro la settimana, con l’emissione di un nuovo decreto del governo.

La certezza è l’accordo sui parametri per passare da zona bianca a zona gialla. Non saranno più tenuti in considerazione i contagi, ma la pressione sugli ospedali.

E quindi: per passare in zona gialla bisognerà superare il 5% dei ricoverati in terapia intensiva e il 10% nei reparti ordinari.

Per ratificare l’intesa in modo definitivo ci sarà domani la Conferenza delle Regioni (con i governatori e la ministra Gelmini), poi la Cabina di Regia (con i ministri competenti e i rappresentanti del Comitato Tecnico Scientifico). L’ultima parola spetta al Consiglio dei Ministri. Ma tutto avverrà a stretto giro. Forse entro giovedì.

Sarà comunque determinante per il passaggio all’Rt ospedaliero l’opinione del ministro della Salute, Roberto Speranza.

Ma non ci dovrebbero essere sorprese. La decisione sembra quella più logica e la situazione negli ospedali il termometro più fedele non solo della diffusione del contagio, ma anche della sua eventuale gravità.

Con i vecchi parametri Sicilia e Sardegna già in zona gialla

Con i criteri in vigore in questo momento, due Regioni avrebbero superato la soglia per passare in zona gialla: Sicilia e Sardegna.

Con i nuovi parametri la situazione è invece diversa. La media nazionale per i ricoveri in terapia intensiva è del 2% (per far scattare la zona gialla deve essere di 5), quindi la soglia di rischio è ancora lontana.

Zona gialla, le Regioni con più pazienti covid in terapia intensiva

Queste sono le regioni che hanno più alte occupazioni di posti letto in terapia intensiva:

  • Toscana 3,4%
  • Sicilia 3,1%
  • Liguria 2,8%
  • Lazio 2,7%

Zona gialla, le Regioni con più pazienti covid nei reparti

Queste invece le Regioni che hanno le percentuali più alte di ricoveri nei reparti ordinari:

  • Calabria 5,5%
  • Campania 5,1%
  • Sicilia 4,6%

Se i parametri per la zona gialla sembrano definiti, resta in sospeso la decisione sull’uso del green pass. Il ministro Speranza vorrebbe fosse obbligatorio per molte attività, sul modello francese. Anche nei bar e nei ristoranti. La Lega non è d’accordo. Draghi cerca una via italiana al green pass, e come al solito sarà determinante l’andamento dei contagi e dei ricoveri.

Ma l’ipotesi più probabile è questa: il green pass sarà obbligatorio per gli eventi al chiuso dove gli assembramenti sono più inevitabili che probabili. E quindi il certificato verde sarà necessario per andare a cinema, teatro, discoteche, stadi, treni, aerei e traghetti.

Zona gialla, il green pass graduale e regionale

Potrebbe essere presa in considerazione la proposta del sottosegretario Andrea Costa: l’uso graduale del green pass seconda di come si diffonde il virus nelle singole regioni. E quindi: più sale il contagio in un territorio e più aumenteranno i luoghi (in quella regione) dove sarà obbligatorio mostrare il certificato verde.

Per intenderci: se scatta la zona gialla diventano più stringenti anche le regole per l’uso del green pass. Potrebbe essere una scelta valida, perché parametra le situazioni nei singoli territori e non impone in modo uniforme delle regole che potrebbero essere opportune per alcune regioni e meno per altre dove magari il contagio e la pressione sugli ospedali non è preoccupante.

Di certo comune, oltre ai nuovi criteri per il passaggio in zona gialla, sarà definito che per avere il green pass bisognerà completare il ciclo delle vaccinazioni.

Per le news e i video di TheWam segui questi link:

WhatsApp

https://thewam.net/redirect-lavoro.html

Facebook

Pagina > https://www.facebook.com/thewam.net/

Bonus > https://www.facebook.com/groups/bonuslavorothewam/

Lavoro > https://www.facebook.com/groups/offertedilavoroeconcorsi/

Pensioni/Invalidità > https://www.facebook.com/groups/pensioninewsthewam/

Assegno Unico > https://www.facebook.com/groups/assegnounicofigli/

Serie TV e Cinema > https://www.facebook.com/groups/CinemaeSerieTvthewam/

YouTube

https://www.youtube.com/c/RedazioneTheWam

Telegram

https://t.me/bonuselavorothewam

Instagram

https://www.instagram.com/thewam_net

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie