Costi iscrizione Serie C 2021-2022: tasse e scadenze

Costi iscrizione Serie C 2021-2022: quanto costa partecipare al prossimo campionato tra tasse e fideiussione? Scoprilo in questo articolo.

3' di lettura

Costo iscrizione Serie C: a quanto ammontano i costi che un club di terza serie dovrà affrontare per iscriversi al campionato 2021-2022?

Tra fideiussione, tasse di iscrizione e pagamenti di stipendi e contributi ai tesserati, quanto costa partecipare al torneo di Lega Pro?

Scopriamolo insieme, continuando a leggere questo articolo (Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Costi iscrizione Serie C: fideiussione e scadenze

Innanzitutto, per poter partecipare al prossimo campionato di Serie C, ogni società affiliata alla categoria dovrà mettersi in regola entro il 28 giugno, data in cui i club dovranno presentare la propria domanda di iscrizione, spedita via Pec.

A corredo della domanda di iscrizione, le società dovranno presentare una fideiussione da 350mila euro. Questa è la prima condizione necessaria per avere il via libera dalla commissione di vigilanza (Covisoc).

Costi iscrizione Serie C: la sede della Lega Pro a Firenze

La fideiussione è una garanzia che deve rispettare requisiti precisi. In primis deve essere rilasciata da banche e istituti di credito che figurano nell’Albo delle Banche tenuto dalla Banca d’Italia; soggetti iscritti nell’Albo di cui all’art. 106 del T.U.B.; società assicurative iscritte nel relativo Albo IVASS e autorizzate all’esercizio del ramo 15 (cauzioni) di cui all’art. 2, comma 3 del Codice delle assicurazioni private.

La fideiussione serve a coprire le prime spese relative ai compensi dei tesserati o alle operazioni di acquisizioni dei calciatori e può essere integrata, durante il campionato, in base all’aumentare dei compensi contrattuali lordi dei tesserati.

Ad esempio, se l’importo supera il milione e mezzo di euro, la garanzia verrà aumentata del 30% dell’eccedenza rispetto a quell’importo; del 50% se questo supera i 2 milioni di euro; del 100% se l’importo lordo degli emolumenti ai tesserati supera i 3 milioni di euro.

La mancata messa in regola rende impossibile ratificare i contratti.

Costi iscrizione Serie C: domanda respinta, cosa succede?

Oltre alla fideiussione bancaria, per iscriversi in Serie C occorre versare una somma pari a 60mila euro: 5000 euro come quota associativa alla Lega Pro, gli altri 55mila euro come quota di partecipazione alle competizioni di terza serie (campionato e Coppa Italia).

Una volta presentata tutta la documentazione, questa verrà esaminata dalla Covisoc, che respingerà la domanda di iscrizione nel caso in cui la società non abbia rispettato i parametri imposti dal regolamento (l’assenza di una o più liberatorie firmate dai tesserati, debiti nei confronti di altre società italiane o straniere non pagati, fideiussione rilasciata da organi non riconosciuti…).

Costi iscrizione Serie C: quanto costa iscriversi al campionato e cosa succede se la domanda viene respinta?

Il club bocciato può presentare ricorso, che passerà nuovamente in esame della Covisoc. In caso di nuova bocciatura, la società potrà appellarsi alla giustizia sportiva (Corte d’Appello Federale e Collegio di Garanzia del Coni) o a quella amministrativa (Tar e Consiglio di Stato).

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie