Covid. L’asma potrebbe non essere un fattore di rischio per chi si infetta

Lo rivela uno studio condotto a Denver, negli Stati Uniti. E' più alta la percentuale delle persone affette da asma che si ammalano di influenza. Anche la percentuale di persone intubate con asma non è così significativa da ritenere che sia un fattore di rischio per il covid. Saranno necessari studi ancora più approfonditi per spiegare i motivo. Anche se alcune tesi già ci sono.

Covid. L'asma potrebbe non essere un fattore di rischio per chi si infetta
Uno studio condotta a Denver negli Stati Uniti ha dimostrato che l'asma non è un fattore di rischio per le persone che sono infettate dal Covid-19.


1' di lettura

Non è vero che chi ha l’asma sia più a rischio di altri se viene infettato dal Covid-19. Lo hanno dimostrato a Denver gli scienziati dell’Università del Colorado smentendo quella che sembrava una delle tante certezze acquisite in questi mesi di pandemia.

Non ci sarebbe nessuna prevalenza di asmatici tra i ricoverati e quelli in ospedale hanno le stesse chance di essere intubati dei pazienti che non hanno l’asma.

Sono risultati che mettono in discussione l’assunto che l’asma sia un fattore di rischio.

L’asma non è un fattore a rischio

In una lettera inviata dai ricercatori negli Annalas of the American Thoracic Society si legge: «Nonostante le preoccupazioni sulla morbilità e la mortalità sproporzionatamente elevate per coloro che soffrono di asma, i dati presentati qui e altrove mostrano prove minime di una relazione clinicamente significativa». Ovvero, proprio quello che avevamo anticipato: non c’è traccia negli studi di una significativa rilevanza dell’asma con un fattore di rischio per chi ha contratto il Covid.

La situazione peggiora con l’influenza

Per l’analisi i ricercatori hanno verificato 15 studi pubblicati prima del 7 maggio, nei quali si riferiva di una prevalenza di asmatici tra le persone ricoverate. Gli studi si sono svolti in Brasile, Cina, Corea del Sud, Regno Unito e Stati Uniti.

La prevalenza di asmatici tra i pazienti ricoverati per Covid varia in modo notevole tra i diversi studi, ma la media è intorno al 7 per cento. Ora, i ricercatori hanno scoperto che le persone con asma ricoverate per l’influenza negli ospedali degli Stati Uniti sono invece molte di più, il 20 per cento.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie