Covid. Dopo l’infermiera contagiati altri quattro dipendenti dell’ospedale

Positiva anche una quinta persona, esterna all'ospedale Santa Maria delle Grazie a Pozzuoli, dove nella fase più intensa della pandemia sono state infettate oltre cinquanta persone. La notizia è stata diffusa con un appello sulla pagina Facebook dal sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliola

2' di lettura

Tre mesi dopo il focolaio che ha causato oltre 50 contagi tra medici, infermieri e pazienti nell’ospedale “Santa Maria delle Grazie” a Pozzuoli, si rischia di tornare al punto di partenza. Dopo il contagio di una infermiera 40enne, sono risultati positivi altri quattro dipendenti della struttura sanitaria (più un’altra persona).

L’appello del sindaco di Pozzuoli

La notizia è stata diffusa dal sindaco del comune puteolano, Vincenzo Figliola, sulla sua pagina Facebook.

Cinque nostri concittadini sono risultati positivi al test Covid-19. Mi ha appena informato l’Asl Napoli 2 Nord. Quattro appartengono al mondo ospedaliero. Una di queste persone è domiciliata a Pozzuoli ma non residente. Stanno completando il link epidemiologico di ciascuno di loro.
Il virus non è scomparso: tutti dobbiamo ricordare di mantenere la distanza, indossare la mascherina e lavare spesso le mani. Più prudenza è necessaria. Non abbassiamo la guardia”.

Dall’inizio della pandemia le persone contagiate a Pozzuoli sono state 104. Nove sono quelle attualmente hanno il Covid e tredici i morti.

Il contagio dell’infermiera

L’allarme a Pozzuoli è scattato qualche giorno fa quando una infermiera in servizio nell’ospedale Santa Maria delle Grazie è risultata positiva al Covid. Era in servizio da pochi mesi al pronto soccorso. A contagiarla sarebbe stato il contatto avuto il 15 luglio con un anziano proveniente da Mondragone: l’uomo era arrivato in ospedale con febbre e tosse, il tampone ha dato esito positivo ed è stato subito trasferito al Cotugno di Napoli.

Il contatto con medici, colleghi e pazienti

L’infermiera ha avuto i primi sintomi qualche giorno dopo: dolori muscolari alla gambe. E’ scattato l’allarme. Isolamento, test rapidi: positiva. Poi il tampone. Che ha confermato. Ora è a casa.

Ma la preoccupazione è tanta. L’infermiera – all’oscuro del contagio – ha avuto nei giorni successivi contatti diretti con colleghi, medici e pazienti.

E’ scattato il protocollo consueto per il tracciamento dei contatti de i tamponi. I primi esiti si sono avuti ora, con i cinque nuovi contagi, quattro all’interno della struttura sanitaria.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie