Covid, ecco come curarsi a casa: il nuovo protocollo

Covid, il ministero ha diffuso un nuovo protocollo per chi cura a casa l'infezione ed è asintomatico o non ha sintomi non gravi. I farmaci consigliati, quelli da evitare. Quando sono opportuni i monoclonali, come comportarsi con i bambini.

3' di lettura

C’è un nuovo protocollo per curarsi il covid a casa, e riguarda in particolare i pazienti asintomatici o con sintomi non gravi. È stato definito, in una circolare del Ministero della Salute, di «sorveglianza attiva», e prevede un monitoraggio continuo dei parametri e delle condizioni del paziente che deve essere attuato dai medici di base e dai pediatri.

Il primo intervento per chi ha febbre o dolori articolari e muscolari è l’assunzione di paracetamolo (tachipirina) e fans (Aulin, Brufen e altri).

Il saturimetro

È stata ribadita nella circolare l’importanza del saturimetro, quello strumento che abbiamo imparato a conoscere e che misura la capacità polmonare dei pazienti. La soglia di sicurezza era fissata al 94%, ora è stata abbassata a 92%.

Antibiotitici sconsigliati

L’uso degli antibiotici è sconsigliato. Saranno somministrati solo se l’infezione batterica è stata dimostrata da un esame di laboratorio.

Bandita la idrossiclorochina, la cui efficacia non è stata dimostrata da nessuno studio clinico.

Da evitare anche l’eparina, che può essere utilizzata solo su «soggetti immobilizzati per l’infezione in atto».

Le vitamine non sono utili contro il covid

Non è raccomandato l’uso di vitamine (come la vitamina D, la lattoferrina e la quercitina), non esistono prove sulla loro efficacia contro il covid.

Un passaggio su altri tre farmaci che sono diventato noti in questo anno e mezzo di pandemia: lopinavir, ritonavir e darunavir. Il Ministero è chiaro: «Non sono raccomandati né per prevenire, né per curare l’infezione».

Attenti con il cortisone

C’è un passaggio nella circolare che riguarda anche il cortisone. Si raccomanda l’uso solo nei pazienti gravi e che hanno bisogno di un supporto di ossigeno.

Infatti l’utilizzo precoce della terapia con steroidi è stata inutile e a volte dannosa perché rischia di compromettere la risposta immunitaria. Questa farmaci sono dunque da utilizzare per curare il covid a casa solo per quei pazienti che presentano un forte rischio di progressione della malattia verso forme gravi. In particolare quando si verifica un peggioramento dei parametri pulsossimetrici e c’è necessità di ossigenoterapia. Oppure se non è possibile un immediato ricovero perché i reparti ospedalieri sono saturi.

Monoclonali

Il Ministero ha anche chiarito sui monoclonali. Non si usano a casa, in genere il trattamento deve essere effettuato in una struttura ospedaliera o in un luogo dove sia possibile una adeguata gestione di possibili reazioni avverse gravi.

Ma è bene ribadire un aspetto dei monoclonali: il trattamento per essere efficace deve iniziare non oltre dieci giorni dall’inizio dei sintomi del covid. E la decisione spetta al medico di base che ha come riferimento sia i sintomi che le condizioni di salute, in particolare altre patologie, del paziente.

Bambini positivi al covid

Per i bambini positivi al covid, se sono asintomatici non c’è bisogno di somministrare alcun farmaco. Se invece hanno sintomi simil influenzali si consiglia l’uso di paracetamolo o ibrupofene. È molto raro l’uso di antibiotici, da escludere il cortisone.

Vaccini, il piano cambia: ora dosi anche ai 30enni

Riaperture e contagi, cosa accadrà: tre scenari in Italia

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie