Nei bambini l’infezione da Covid ha lo stesso effetto dell’influenza

Lo rivela uno studio del Children National Hospital di Washington che ha messo a confronto il quadro clinico di bambini affetti da Covid-19 e quelli colpiti da influenza stagionale. Se i piccoli non avevano patologie pregresse la reazione alle due infezioni è stata simile. Nei dati che si riferiscono al maggio scorso la mortalità è addirittura maggiore per l'influenza stagionale.

Nei bambini l'infezione da Covid ha lo stesso effetto dell'influenza
Uno studio americano effettuato nei mesi scorsi e pubblicato su Jama ritiene che le conseguenze per i bambini siano molto simili con l'influenza e con il Covid.


2' di lettura

I bambini reagiscono al Covid come se fosse una normale influenza. Da mesi si discute sul tipo di risposta che hanno i più piccoli rispetto all’infezione da coronavirus, uno studio conferma che il tasso di ricovero in ospedale dei bambini affetti da Covid-19 è molto simile a quello dell’influenza.

Per chiarirci meglio: finisce in ospedale o in terapia intensiva per il covid lo stesso numero di bambini che si ricovera per una normale influenza stagionale. Uno studio che toglierebbe dunque qualche apprensione ai genitori preoccupati per la salute dei loro bambini. Almeno rispetto alla pandemia in corso.

La ricerca di Washington

Le ricerche sono state effettuate dagli esperti del Children National Hospital di Washington. E le loro conclusioni confermano un dato che era già stato evidenziato in altre ricerche effettuate da diversi centri in tutto il mondo.

I risultati dello studio sono stati pubblicati su Jama.

Influenza più rischiosa del Covid per i bambini?

Nelle conclusioni gli esperti si spingono anche oltre: «In questo momento, i nostri dati indicano che i bambini corrono un rischio molto maggiore di malattie gravi dovute all’influenza rispetto a Covid».

Cioè: non come l’influenza, ma anche meno. Ma si parla – è chiaro – di bambini che non hanno patologie che potrebbero aggravarsi se associate al Covid. In quel caso la situazione cambia e lo conferma un’altra ricerca del Children National Hospital di Washington.

I dati della rticerca

Nel corso della ricerca sono stati paragonati i dati clinici di 315 bambini con Covid-19, risultati positivi tra il 25 marzo e il 15 maggio, e 1402 con influenza, che si sono ammalati tra ottobre 2019 ed il 6 giugno 2020, ricoverati al Children’s National.

Dei 315 bambini con Covid, il 52% erano maschi con un’età media di 8,4 anni.

Di questi pazienti, il 17,1% è stato ricoverato

il 5,7% in terapia intensiva

il 3,2% con ventilatore meccanico

Tra i 1402 positivi all’influenza, il 52% erano maschi, con un’età media di 3,9 anni.

Di questi il 21,2% è stato ricoverato

il 7% in terapia intensiva

l’1,9% ha ricevuto supporto con ventilatore meccanico.

Per entrambi i gruppi il sintomo più comune è la febbre seguito dalla tosse.

Il tasso di mortalità tra i bambini affetti da Covid è molto più basso rispetto a quello causato dall’influenza.

Il 28 aprile venivano riportati negli Stati Uniti 8 decessi in bambini di età pari o inferiore a 14 anni correlati all’infezione da COVID-19, mentre ci sono stati 169 decessi connessi all’influenza nei bambini di pari età durante lo stesso periodo.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie