Covid mondo, più casi in Spagna e Germania. Divisioni sul vaccino

Ecco le principali notizie sulla diffusione del Coronavirus nel mondo. La pandemia continua a fare paura ovunque mentre le divisioni sulla creazione di un vaccino sono dannose secondo il segretario dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.



4' di lettura

Sono quasi 19 milioni i casi totali di Coronavirus nel mondo secondo i dati della John Hopkins University. L’attenzione degli esperti adesso è tutta sull’Europa. Anche l’Italia, come Spagna, Germania e Grecia, negli ultimi due giorni ha registrato un netto aumento dei contagi: oggi più di 400.

Per Tedros Adhanom dell’Organizzazione modndiale della sanità, i nazionalismi che si stanno creando nella ricerca sui vaccini anti Coronavirus possono essere solo un danno per tutto il pianeta. La solita corsa dove tutti perdono.

I casi nel mondo

  • 4.834.546 Usa
  • 2.859.073 Brasile
  • 1.964.536 India
  • 870.187 Russia
  • 529.877 SudAfrica
  • 456.100 Messico
  • 447.624 Perù
  • 364.723 Cile
  • 345.714 Colombia
  • 320.117 Iran
  • 307.273 Regno Unito
  • 305.767 Spagna
  • 284.226 Arabia Saudita
  • 281.863 Pakistan
  • 249.651 Bangladesh
  • 249.204 Italia
  • 236.112 Turchia
  • 231.310 Francia

I morti nel mondo

  • 158.445 morti Usa
  • 97.256 morti Brasile
  • 49.698 morti Messico
  • 46.295 morti Regno Unito
  • 40.699 morti India
  • 35.187 morti Italia
  • 30.308 morti Francia
  • 28.499 morti Spagna
  • 20.228 morti Perù
  • 17.976 morti Iran
  • 14.579 morti Russia

Stati Uniti

Decine di milioni di dosi di vaccino contro il Coronavirus potranno essere pronti all’inizio del 2021. Entro la fine del prossimo anno ne dovrebbero essere un miliardo. A dirlo è il massimo esperto di malattie infettive della Casa Bianca, Anthony Fauci.

Nel frattempo il governatore dell’Ohio è risultato positivo al Covid-19. Tra pochi giorni Donald Trump dovrà visitare lo stato. Il repubblicano Mike DeWine ha detto che resterà in quarantena per quindici giorni anche se non ha sintomi.

Oltre un milione di americari ha presentato nuove domande per il sussidio di disoccupazione per la ventesima settimana consecutiva, come riferisce il The Washington Post. Gli esponenti del mondo scolastico, intanto, chiederanno al governo statunitense di non riaprire le scuole.

La California è lo Stato che conta il maggior numero dei contagi, pari a 526.685 persone su un totale di 4.802.491 casi segnalati negli Stati Uniti. Gli altri stati più colpiti sono Florida, Texas e New York. Oggi in tutto il paese i nuovi casi sono stati 53.685 con oltre 1300 morti.

Europa

Dopo i dati preoccupanti di ieri, anche quelli di oggi restituiscono una situazione in Europa già anticipata dagli esperti. In molti paesi è in corso la seconda ondata e i numeri confermano l’ipotesti. In Germania oggi sono stati registrati oltre mille casi, numeri che mancavano dallo scorso maggio. Da sabato saranno disposti test obbligatori per chi proviene da Aragona, Catalogna e Navarra, poiché sono considerate “zone a rischio”.

In Spagna sono 1683 i nuovi contagi, in lieve diminuzione rispetto a ieri anche se restano comunque molto alti. Un giudice ha autorizzato il confinamento dei 32mila abitanti di Aranda de Duero mentre la Francia continua a consigliare ai propri abitanti di non spostarsi in diverse zone della Spagna non reputate sicure.

L’Italia oggi ha registrato 402 nuovi casi di Covid-19. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, sull’emergenza ha detto: “Per la pandemia provocata dal coronavirus nel mondo è sicuramente il momento più difficile: procediamo con un milione di nuovi casi a settimana, ci sono 19 milioni di casi a livello globale e il numero dei decessi ha superato i 700mila: numeri che non chiedono commento”.

America Latina

ll Brasile nelle ultime ventiquattrore ha registrato altri 1.437 decessi e 57.152 nuovi contagi. Secondo il governo, il paese sudamericano ha attualmente 741.180 pazienti monitorati, mentre olre 2 milioni sono guariti. Il tasso di letalità è pari al 3,4 per cento.

Al momento in America Latina si contano oltre 202mila morti, secondo i dati diffusi dall’Organizzazione panamericana della salute.

I giudici brasiliani hanno poi annullato il decreto di Rio De Janeiro sulla riapertura delle scuole private annunciando anche 10mila dollari di multa per chi non rispetterà il provvedimento.

Africa

L’Africa sta per sorpassare la soglia del milione di casi di coronavirus. Il 5 per cento degli infetti del mondo si trovano nel continente a sud dell’Europa. I decessi per il Covid-19 sono quasi 21mila.

Dall’inizio dell’emergenza il problema maggiore che gli stati africani hanno dovuto affrontare è stato quello legato alla mancanza di ospedali e dispositivi di protezione individuale, fondamentali per arginare la diffusione del virus.

Rispetto alla scorsa settimana c’è stato un aumento del 28 per cento degli infetti. Oltre i tre quarti dei casi sono stati registrati nell’Africa australe e nel Nordafrica.

Giappone e Filippine

Il Giappone ha registrato 1.240 nuovi casi di Coronavirus oggi. Oltre trecento sono stati individuati a Tokyo. I nuovi decessi sono stati sei. Il bilancio complessivo dei contagi è a quota 41.841 e quello dei morti a quota 1.035.

Le Filippine hanno segnalato 3500 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime ventiquattrore dopo gli alti numeri dei giorni scorsi che hanno portato il governo a isolare milioni di persone.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie