Covid. Oms: la pandemia è solo all’inizio, sarà peggio di un film

L'inviato speciale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, David Nabarro, ritiene che la pandemia sia solo nella sua fase iniziale e avrà effetti dirompenti sull'economia globale, raddoppiando il numero dei poveri e dei malnutriti. «Non siamo neppure a metà del percorso e gli effetti sono già evidenti».

Covid. Oms: la pandemia è solo all'inizio, sarà peggio di un film
L'inviato speciale dell'Oms David Nabarro ha dichiarato che la pandemia è solo nella fase iniziale e le conseguenze economiche saranno dirompenti.


2' di lettura

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ci ha abituati in queste settimane ad annunci choc, ma quello pronunciato da David Nabarro, inviato speciale dell’Oms è forse la più forte: «La pandemia è solo all’inizio, è molto peggio di qualsiasi film di fantascienza sulle pandemie, quello che sta accadendo è davvero serio».

Raddoppierà il numero dei poveri, chiuse centinaia di milioni di aziende

Ora, o Nabarro ha una scarsa cultura cinematografica, o sta dicendo che il mondo è sull’orlo di un precipizio, perché i peggiori film di pandemie finiscono con il mondo devastato.

«Solo adesso – ha aggiunto Nabarro – stiamo iniziando a vedere quali danni causerà. Il virus è così fuori controllo da far precipitare il mondo non solo in una recessione, ma in una enorme contrazione economica che raddoppierà il numero dei poveri, dei malnutriti, e porterà al fallimento di centinaia di milioni di piccole imprese».

Scenari devastanti.

Il discorso agli Affari Esteri del Regno Unito

Nabarro si sofferma dunque sulle conseguenze economiche della pandemia. E sul punto non c’è bisogno di ricordare qualche film o serie di fantascienza. I rischi per la tenuta dei conti pubblici sono enormi, così come enorme è il rischio che la pandemia cancelli milioni di posti di lavoro.

Le dichiarazioni dell’inviato speciale dell’Oms sono state rilasciate nel corso di una seduta della commissione per gli Affari Esteri del Regno Unito.

La disordinata corda ai vaccini

I numeri della pandemia parlano purtroppo chiaro. La contabilità degli infetti e dei morti inizia a diventare complessa. Per gli esperti della John Hopkins University i morti sono 935.000, a un passo dal milione. Mentre i contagiati sono stati 29.576.191.

Gli Stati Uniti restano il Paese più colpito con oltre 6.6. milioni di contagi e quasi 200.000 morti.

Nel frattempo la corsa ai vaccini procede in maniera disordinata, tra stop e repentine accelerazioni. Ma mancano evidenze scientifiche sui risultati, e in particolare sull’efficacia e la sicurezza.

Nelle ultime ore il presidente Usa, Donald Trump, ha dichiarato che il vaccino sarà pronto nelle prossime settimane. L’altro ieri l’Oms era stata molto meno ottimista: per metà 2021 ne avrebbero usufruito le categorie a rischio, mentre la diffusione a tutti sul pianeta non sarebbe arrivata prima del 2022.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie