Covid, 88 contagiati a luglio nel Salernitano. Altra bimba infetta

L'aumento dei casi nella provincia di Salerno è costante, ma non allarmante. Negli ultimi giorni si sono registrati meno positivi rispetto al picco di inizio settimana. Aumenta il numero dei bambini contagiati. La situazione nelle altre province. E i dati sull'utilizzo della mascherina.

4' di lettura

I nuovi positivi al Covid in provincia di Salerno sono 88, compresa la bambina risultata contagiata ieri sera a Pontecagnano. E’ un aumento comtinuo, ma al momento non allarmante. A giugno i positivi erano 70, ma si calcolavano anche le persone infettate nei mesi precedenti e che non erano ancora guarite. Diciassette sono oggi i ricoverati nei Covid Hospital del salernitano. E tre sono in terapia intensiva.

La piccola di sei anni contagiata alla fine della quarantena

Tra i nuovi contagiati anche – come detto – una bimba di sei anni di Pontecagnano. Si trovava in isolamento, perché i familiari erano risultati positivi. Ma proprio l’ultimo tampone – al termine del periodo di quarantena – ha riscontrato anche nella piccola la presenza del virus.

La solidarietà del sindaco

Sul nuovo contagio è intervenuto il sindaco della cittadina salernitana, Giuseppe Lanzara: “Rilevato un nuovo contagio da Covid-19. Il paziente, riconducibile al nucleo familiare di cui ho dato notizia nelle scorse settimane, si trova in quarantena dal 21 Luglio. Nessun componente presenta particolari sintomi, tali da destare preoccupazione. Li abbraccio affettuosamente e faccio loro un grande in bocca al lupo. Come sempre, cari concittadini: massima attenzione e grande responsabilità, il virus non è stato ancora sconfitto”.

Ieri in Campania sette casi, numeri in discesa

Ieri i tamponi positivi in Campania sono stati 7. Un numero che è decisamente più basso rispetto ai picchi (29 contagi in 24 ore), registrati all’inizio della scorsa settimana.

Il Covid ferma la Madonna che viene dal mare

Il Covid ha fermato anche la Madonna che viene dal mare. Un tradizionale appuntamento per la città di Salerno, si è svolto per anni nella prima domenica di agosto sul litorale del capoluogo, tra la Colonia San Giuseppe e Piazza Cavour.

Le regole di distanziamento sociale hanno impedito – e c’era da spettarselo – la celebrazione del rito sul peschereccio “Sacra famiglia”.

Ma la Madonna che viene dal mare non è stata certo “dimenticata”. Ieri sera infatti don Alfonso Raimo ha celebrato, in piazza Sant’Agostino, una messa per ricordare l’icona della Vergine con il Bambino e gli angeli ritrovata sulla spiaggia di Salerno nel 1453. Un evento “miracoloso”, che ha comunque negli anni rappresentato anche il legame forte e indissolubile tra la città e il mare che la bagna.

Verso la proroga dell’uso di mascherina nei luoghi chiusi

Nel nuovo decreto del presidente del consiglio dei ministri è prevista una proroga dell’uso della mascherina nei luoghi chiusi molto oltre il 15 agosto. Verrà emanato entro questa settimana. Attesa anche per fiere, congressi, sagre e discoteche: tutto lascerebbe supporre, visto l’andamento dei contagi in Italia e spostando lo sguardo anche in molti paesi europei, che la chiusura possa essere estesa fino al 30 settembre.

Si vedrà per le crociere – uno dei settori azzerati da Covid -: si potrebbe anche partire, ma solo con mascherine.

Il 25 per cento degli italiani non usa la mascherina

A proposito di mascherine: un italiano su quattro non le indossa, oppure lo fa solo in rare occasione e senza rispettare le altre misure di sicurezza. Lo rivela una indagine della Coldiretti/Ixé. Dopo la fine del lockdown una parte significativa di italiani ha messo da parte le pratiche che hanno consentito di appiattire e poi ridurre il numero dei contagi. E quindi: mascherina addio, distanziamento sociale dimenticato, assembramenti la nuova norma e le mani lavate quando capita.

C’è comunque un’altra fetta di italiani, più consistente, che la mascherina la usa spesso (32 per cento), o che la usa sempre, soprattutto in vacanza (44 per cento).

I vacanzieri – emerge dall’indagine – sarebbero di norma molto più attenti delle persone che sono rimaste in città.

Tamponi negativi nel Sannio

Il nuovo positivo nel Sannio – che ha infranto lunghi giorni a contagio zero – potrebbe restare un caso isolato. I 40 tamponi effettuati al San Pio di Benevento, sulle persone che sono entrate in contatto con l’anziana contagiata sono tutti risultati negativi.

Due nuovi contagi nel Casertano

In provincia di Caserta sono stati registrati ieri altri due casi di Covid, a San Felice a Cancello e Raviscanina. Sono ora 616 i casi positivi in Terra di lavoro dall’inizio della pandemia, dei quali 510 sono guariti e 45 morti.

Nelle ultime 24 ore nessun contagio nel Salernitano

(aggiornato alle 18 di lunedì 3 agosto) Nelle ultime 24 ore a Salerno e in province non si sono registrati altri contagi. E’ pur vero che sono stati effettuati pochi tamponi (solo 800 in tutta in Campania), ma dopo giorni di diffusione continua del Covid resta comunque una buona notizia. Speriamo sia confernata dai dati dei prossimi giorni.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie