Covid, marcia indietro: il saluto col gomito non è a norma

Per mesi ci hanno suggerito di salutarci in questo modo, ora lo stesso direttore dell'Oms invita a rinunciare, perché nel farlo si riduce a meno di un metro la distanza tra le persone. Ma non solo, in quello stesso gomito – sempre su indicazione degli esperti – qualcuno avrebbe potuto tossire o starnutire. Ora ci consigliano la mano sul cuore, come i calciatori prima delle partite della nazionale. Ma ci sono anche alternative...

1' di lettura

Eh sì, anche il saluto con il gomito viola le regole anticontagio. Non lo ha detto uno qualunque, ma il direttore dell’Organizzazione mondiale della Sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus. Il numero uno dell’Oms ha usato twitter per diffondere l’informazione, rilanciando un messaggio dell’economista Diana Ortega.

Niente distanza di sicurezza

«Con quella pratica – si legge – non si riesce a osservare la distanza di sicurezza necessaria per evitare il contagio, si sta a meno di un metro. Preferisco, per adesso, mettermi la mano sul cuore in segno di rispetto verso gli altri».

Attenti al gomito

Una retromarcia improvvisa quella dell’Oms. Da marzo, lo stesso direttore, ha più volte usato, anche nel corso di occasioni pubbliche, il saluto del gomito. Una pratica che però diventa pericolosa se associata all’altra raccomandazione, quella di starnutire e tossire nell’incavo del gomito, che diventa così un ricettacolo di potenziali virus.

Le alternative

Quindi niente saluto col gomito, ma la mano sul cuore, come fanno i calciatori quando sentono l’inno della nazionale prima delle partite. C’è chi vuole riproporre il saluto romano, al netto delle implicazioni ideologiche, o a questo punto – per par condicio – il saluto a distanza con il pugno chiuso. O – infine – la lieve inclinazione del capo con le mani giunte, in puro stile giapponese.

C’è una discreta scelta. Ma con il gomito no.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie