Covid Irpinia, supermarket sanificato. Test in una comunità religiosa

Il punto sui contagi da Covid-19 registrati in provincia di Avellino. Uno riguarda un 72enne di Quindici che ha avuto contatti con una comunità religiosa. Sanificato un supermercato a Contrada.

Ecco il punto aggiornato sui contagi da Covid-19 in provincia di Avellino. I dati
Ecco il punto aggiornato sui contagi da Covid-19 in provincia di Avellino. I dati


4' di lettura

Ieri, come vi abbiamo anticipato, è stato un giorno positivo per la provincia di Avellino: pochi i contagi da Covid-19 registrati.

Uno solo nuovo caso positivo, segnalato dall’Asl, relativo a un 72enne residente a Quindici (Avellino), ricoverato da sabato nel reparto di Malattie Infettive dell’ospedale Moscati.

Un dato per certi versi in controtendenza rispetto al resto della Campania, dove il numero dei positivi è tornato a salire, con 122 casi su 4mila 236 test (19 in più di sabato con 1191 tamponi in meno effettuati).

Covid, i contagi comune per comune


Clicca qui e leggi i contagi in Irpinia comune per comune
ComuneNumero contagiati
Solofra5
Avella2
Sperone6
Teora2
Quindici2
Sirignano2
Avellino29
Ariano Irpino2
Roccabascerana2
Baiano2
San Martino Valle Caudina1
Monteforte Irpino5
Santo Stefano del Sole2
Montoro4
Capriglia Irpina1
Mercogliano19
Montemiletto1
Montemarano6
Montefredane1
Vallata2
Chianche1
Flumeri1
Taurano2
Montella1
Parolise3
Pietradefusi1
Grottaminarda1
Lacedonia1
Contrada5
Contagi registrati in Irpinia dal 19 agosto al 14 settembre 2020 ore 9.00. La lista tiene conto dei soli casi raccolti dall’Asl, non dei guariti o dei deceduti/figcaption>

Quindici, ricostruzione dei contagi

L’Asl sta ricostruendo i contatti avuti dal 72enne, fra i quali rientrano quelli con una comunità religiosa. Al tampone è stato sottoposto anche un operatore sanitario, parente dell’anziano e ora in isolamento domiciliare.

Per fortuna sembra essersi esaurita la diffusione del Covid-19 legata al focolaio che coinvolgeva Avellino, Solofra e Mercogliano, al quale sono riconducibili oltre 30 contagi distribuiti in un paio di settimane. Positività legate ad alcuni eventi pubblici ai quali hanno partecipato diversi giovani.

Come vi abbiamo anticipato, nei giorni scorsi, l’Asl continua a tenere d’occhio i 27 casi che si sono registrati, fino a oggi, nella zona del baianese (5 casi, in tre giorni a Sperone) e del Vallo di Lauro.

I numeri in dettaglio

Fra le persone contagiate ci sono tre bambini (due di Avellino, uno di Montoro) e altrettante famiglie (due ad Avellino e una a Contrada).

Fortunatamente non preoccupa il numero dei ricoverati: sono 9 in tutto i pazienti covid ospitati nel reparto di Malattie infettive del Moscati. La direzione, come anticipato da Il Mattino, valuta la riapertura del Covid Hospital.

Supermercato sanificato a Contrada

L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Pasquale De Santis, dopo il contagio di una famiglia in paese, si è subito mossa per affiancare l’Asl nella ricostruzione di eventuali contagi.

In via precauzionale è stato sanificato un supermercato poiché uno dei dipendenti, nei giorni scorsi, ha avuto contatto con una persona contagiata.

Tutto il personale della struttura, per fortuna, è risultato negativo ai test sierologici. Ora si attende l’esito dei tamponi.

Il sindaco De Santis su facebook ha detto: “Sono iniziate le operazioni di sanificazione cautelare dei locali di un supermercato di Contrada ad opera di una ditta specializzata di Monteforte Irpino, che già in altre occasioni ha avuto modo di dimostrare la propria professionalità, correttezza e disponibilità a tutela del Comune di Contrada e dei suoi cittadini”.

“Il contagio – ha aggiunto – è avvenuto per un contatto con una persona positiva fuori dal nostro comune ed individuato tramite la prevista indagine epidemiologica e profilassi. Sono state attivate tutte le procedure di contenimento previste e concertate con la Asl competente”.

Avellino, negativi i tamponi a Casino del Principe

I volontari dell’Associazione Avionica: “Nessun contagio al Casino del Principe! Tutti i tamponi e i sierologici svolti in questi giorni dai volontari della nostra associazione e quelli che ci sono stati mandati dalle persone che hanno partecipato alla mostra di giovedì 3 settembre 2020. Sono risultati negativi al Covid-19.

Si è parlato molto di noi in questi giorni, sicuramente più di quanto avremmo voluto e non sempre nel modo corretto. Non c’è stato nessun focolaio e l’evento si è svolto nel rispetto delle norme di sicurezza“.

“Abbiamo ritenuto – continua – semplicemente corretto, per trasparenza e precauzione, verificare lo stato di salute di tutti i volontari dell’associazione e avvisare tutti i presenti che una persona risultata poi positiva al Coronavirus avesse partecipato alla mostra.

“Restare aperti – continua – in questo periodo è stato molto difficile, ma il nostro obiettivo al momento è creare una zona in cui le persone, e soprattutto i giovani, possano trovare un luogo sicuro nel pieno rispetto delle regole con le mascherine e le distanze di sicurezza, provando ad edulcorare tutto ciò che ci circonda con cultura e socialità”.

“Siamo contenti – conclude – soprattutto per questo: oggi abbiamo dimostrato che è possibile costruire aggregazione anche in tempi di Covid e che esiste un modo sano e sicuro per stare assieme.

Continuiamo ad essere preoccupati per i dati di questi giorni e invitiamo tutti i nostri soci e le persone del nostro territorio ad essere attenti e a rispettare le norme. Possiamo uscirne da comunità, senza puntare il dito ma sostenendoci a vicenda.

Ora ci prendiamo qualche altro giorno per procedere alla sanificazione degli ambienti e ripartiremo con le nostre attività. Con la stessa energia, con la stessa attenzione e con lo stesso entusiasmo!”.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie