Covid, la Cina mentì sul virus. Un tampone post mortem lo dimostra

Un uomo morto a fine gennaio è risultato positivo al Covid-19. L'uomo aveva avuto i primi sintomi a dicembre, prima che il governo cinese comunicasse al mondo l'inizio del contagio. Secondo alcuni opinionisti il virus in Cina starebbe circolando dallo scorso ottobre.

Covid, la Cina mentì sul virus. Un tampone post mortem lo dimostra
Un tampone post mortem dimostrerebbe che la Cina ha mentito sul virus.


1' di lettura

Dal Regno Unito arrivano le prove che la Cina mentì sulla diffusione del Covid-19. Un tampone post portem eseguito su un uomo deceduto a inizio gennaio è risultato positivo. Impossibile quindi che i primi casi siano emersi a fine dicembre, come dichiarato dal governo cinese al mondo.

Inoltre, la figlia della vittima è convinta di essere stata lei a trasmettere il virus al padre, dato che aveva avuto i sintomi due settimane prima.

Regno Unito, morto di Covid a gennaio

Come riportato dal DailyMail, Peter Attwood, 84 anni, è morto di Covid-19 a gennaio. Questo sconfessa quindi il governo cinese, che ha sempre dichiarato che i primi casi di coronavirus si sono verificati nel mercato aperto di Wuhan solo a fine dicembre.

L’uomo ha avuto i primi sintomi il 28 dicembre ed è deceduto a fine gennaio. La figlia, 46 anni, ha dichiarato di essere convinta di aver avuto il virus anche lei, dato che aveva avuto gli stessi sintomi un paio di settimane prima del padre, il 15 dicembre.

Il 7 gennaio l’uomo era stato ricoverato in ospedale con «una brutta tosse». Sarebbe quindi stata la prima persona a morire di Covid nel Regno Unito, dove invece secondo le carte ufficiali il primo decesso si è registrato solo a marzo.

Si comincia a supporre allora che il virus in Cina circolasse già da ottobre e che sia stato tenuto nascosto con la convinzione di poter gestire da soli l’emergenza.

La Cina non ha ancora dichiarato nulla a riguardo e questo non fa che rinforzare le ipotesi di chi crede che il virus non abbia in realtà origine animale, ma che ci sia sotto qualcos’altro.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie