Tornano i tifosi sugli spalti, ma non più di mille. Si parte dal tennis

L'annuncio del ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora. E' una prima timida apertura al ritorno dei tifosi nei campi di calcio. La misura vale per tutte le competizioni che si svolgono all'aperto, ma sempre rispettando le misure di sicurezza anticovid e con la prenotazione obbligatoria dei biglietti, con posti a sedere numerati.

Tornano i tifosi sugli spalti, ma non più di mille. Si parte dal tennis
Primo timido ritorno alla normalità per i tifosi non solo di calcio: sarà possibile assistere alle competizioni all'aperto ma non più di 1000 persone.
1' di lettura

Non ci saranno spalti gremiti, ma più o meno gli stessi spettatori di una gara del campionato di Eccellenza, ma è comunque meglio di niente. C’è una prima timida riapertura per la riapertura degli stadi, ma sarebbe più giusto dire per le competizioni all’aperto: massimo mille spettatori, nel rispetto, sia chiaro, delle norme di sicurezza. E quindi: distanze di sicurezza, mascherine, posti a sedere tutti prenotati.

Si parte con gli Internazionali di Tennis

Si comincia con gli Internazionali di tennis in svolgimento a Roma, è prevista l’affluenza di mille persone per assistere alle semifinali e alle finali. E’ un primo esperimento, dovesse andare bene l’iniziativa potrebbe essere estesa a tutti gli eventi sportivi, partite di calcio comprese.

Spadafora: un passo verso la normalità

Certo 1000 spettatori a San Siro o al San Paolo sono praticamente nulla, ma sarebbe già qualcosa.

«Finalmente – ha dichiarato il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora – già a partire dalle semifinali e dalle finali degli Internazionali di tennis apriremo parzialmente gli spalti agli appassionati, potranno assistere mille spettatori a tutte le competizioni sportive che si terranno all’aperto e che rispetteranno scrupolosamente le regole previste in merito a distanziamento, mascherine, prenotazioni dei posti a sedere. Si tratta di un primo, ma significativo, passo verso il ritorno, speriamo presto, alla normalità dello sport».

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie