Vaccini, le Big Pharma: andranno sul mercato solo se sicuri ed efficaci

Le nove aziende farmaceutiche sono in fase avanzata per la sperimentazione del vaccino contro il Covid-19 hanno firmato un documento congiunto per ribadire che non saranno immessi sul mercato prodotti non adeguatamente testati, sicuri ed efficaci. Una presa di posizione necessaria anche perché nelle ultime settimanale stanno subendo pressioni dalla politica per avviare il prima possibile la produzione e la distribuzione dei vaccini. Il presidente Usa, Donald Trump, lo vorrebbe pronto prima delle elezioni presidenziali di novembre, e per ovvie ragioni.

Vaccini, le Big Pharma: andranno sul mercato solo se sicuri ed efficaci
Le principali aziende farmaceutiche in corsa per la produzione dei vaccini anti covid hanno firmato un documento unico che le impegna a non immettere sul mercato prodotti adeguatamente testati.


2' di lettura

Anche le Big Pharma, le principali aziende farmaceutiche che stanno portando avanti le ricerche sul vaccino per il Covid-19, hanno firmato un documento comune nel quale si impegnano a produrre un vaccino solo dopo che sia stato accuratamente controllato in termini di sicurezza ed efficacia.

No alla politicizzazione dei vaccini

Una risposta secca a chi i vaccini li sta politicizzando per fini elettorali e di propaganda, spingendo le aziende a immetterli sul mercato il prima possibile, anche senza le necessarie precauzioni. In particolare Donald Trump, che vorrebbe esibire un “vaccino americano” prima delle elezioni del prossimo novembre. O Putin, che ha dichiarato di averne pronto uno senza però esibire nessuna evidenza scientifica, né sulla reale efficacia e neppure sugli eventuali effetti collaterali, che però potrebbero manifestarsi non nell’immediato ma nel tempo.

In produzione solo dopo ampi studi clinici di alta qualità

Le nove compagnia farmaceutiche che sono arrivate alla fase conclusiva della sperimentazione non hanno escluso la richiesta di una autorizzazione di emergenza per i vaccini, ma hanno promesso che qualsiasi potenziale vaccino sarebbe stato diffuso solo dopo studi clinici ampi e di alta qualità.

Ma non solo, le aziende avrebbero seguito le linee imposte da agenzie che regolano l’immissione di farmaci sul mercato come la Food and Drug Administration, che sono molto rigide, soprattutto in Europa.

Fare in fretta è molto richioso

Niente corse rischiose, dunque, con il pericolo di mettere in produzione virus poco efficaci o peggio, dannosi per la salute. E del resto quello che è capitato ad AstroZeneca, con un volontario che si è ammalato di mielosi trasversa dovrebbe mettere tutti sull’allarme.

«Riteniamo – hanno dichiarato – che questo impegno contribuirà a garantire la fiducia del pubblico nel rigoroso processo scientifico e normativo mediante il quale i vaccini Covid-19 vengono valutati e possono essere approvato».

La speranza del vaccino entro la fine dell’anno

Tre delle aziende che hanno firmato il documento stanno testando i loro vaccini in fase avanzata negli Stati Uniti: Pfizer, Moderna e AstraZeneca (che proprio da ieri però ha sospeso). Ma solo Pfizer ha fatto sapere che potrebbe richiedere alla FDA l’approvazione di emergenza già a ottobre, mentre le altre due sperano di avere un vaccino entro la fine dell’anno.

La scorsa settimana, Moncef Slaoui, il principale scienziato dell’Operazione Warp Speed, lo sforzo federale per portare rapidamente un vaccino sul mercato americano, ha avvertito in un’intervista che la possibilità di risultati positivi del vaccino entro ottobre era “molto, molto bassa.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie