Putin annuncia il vaccino anti Covid: provato su mia figlia

Il presidente russo ha dichiarato che gli scienziati del suo Paese hanno scoperto il siero capace di sconfiggere il Covid. E' stato testato anche sua figlia: dopo qualche giorno di febbre ora sta bene e ha sviluppato un importante numero di anticorpi.

Putin annuncia il vaccino anti Covid: provato su mia figlia
Il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato che gli scienziati del suo Paese hanno scoperto il vaccino anti Covid: è stato sperimentato anche su sua figlia.
2' di lettura

La Russia ha registrato il primo vaccino contro il Covid: lo ha reso noto il presidente russo Vladimir Putin, annunciando che sua figlia ne ha già ricevuto una dose. Il vaccino è stato sviluppato dall’istituto Gamaleya e la fase 3 dei test clinici è iniziata la settimana scorsa.

Testato sulla figlia del presidente russo

Putin ha rivelato che alla figlia è già stato somministrato il vaccino: le ha procurato una febbre a 38 gradi, sparita poco tempo dopo. “Poi – ha aggiunto Putin – dopo la seconda dose ha avuto un nuovo leggero rialzo della temperatura corporea. Dopo un po’ era tutto a posto, ora si sente bene e ha un alto numero di anticorpi”.

La vaccinazione non sarà obbligatoria in Russia

C’è un vaccino per il Covid dunque? Chissà, è presto per dirlo: la corsa a chi lo scopre prima sta alimentando una competizione che ha un aspetto positivo, accelera gli studi e le ricerche, e uno assai problematico: la fretta potrebbe indurre a lanciare sul mercato un prodotto non sicuro o poco efficiente a medio termine.

Putin ha anche specificato che la vaccinazione non sarà obbligatoria in Russia, ma solo su base “assolutamente volontaria”.

Un successo per la nostra nazione e il mondo intero”

La notizia è stata riportata dalla Tass, agenzia di stampa russa, o fonte ufficiale per il governo.

«So che altri istituti – ha concluso Putin – stanno lavorando in Russia su vaccini simili. Auguro successo a tutti gli specialisti. Dovremmo essere grati a coloro che hanno fatto questo primo passo estremamente importante per il nostro Paese e per il mondo intero».

I tempi per la distribuzione del siero si sono ridotti

Anche negli Stati Uniti la corsa al vaccino dovrebbe essere nelle fasi conclusive. Lo ha rivelato Anthony Fauci, il massimo esperto di malattie infettive negli Usa. Dovrebbe essere sul mercato già nei primi mesi del 2021.

I tempi si sono molto accorciati rispetto alle previsioni di qualche mese fa, quando gli studiosi di mezzo mondo erano convinti che un vaccino sarebbe stato davvero disponibile solo negli ultimi mesi del prossimo anno.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie