Credito ricerca e sviluppo: come avere fino a 150.000 euro

Credito ricerca e sviluppo: vediamo di cosa si tratta, come funziona e come accedere alla misura per il sostenimento di spese fino a 150.000 euro

2' di lettura

Credito ricerca e sviluppo: vediamo come accedere alla misura di sostegno per le imprese impegnate in attività di ricerca, sviluppo e innovazione (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

INDICE

Credito ricerca e sviluppo: cos’è e come funziona

Con la legge di Bilancio 2021 è stato modificato il credito d’imposta ricerca e sviluppo con una maggiorazione delle aliquote.

Ma prima di tutto facciamo chiarezza sulla misura di sostegno.

Si tratta di uno strumento dedicato alle imprese che vogliano intraprendere percorsi di innovazione con particolare attenzione alla transizione digitale ed ecologica.

Erogata sotto forma di credito sulle imposte fiscali, l’agevolazione matura a seguito di investimenti nelle seguenti aree:

  • Ricerca fondamentale, di tipo industriale o di sviluppo sperimentale;
  • Innovazione tecnologica rivolta alla realizzazione di prodotti o processi di produzione innovativi o migliorati, specialmente se rivolti alla transizione ecologica o all’innovazione digitale;
  • Design e ideazione estetica per la realizzazione dei nuovi prodotti e campionari.

Una volta verificata le spese effettuate per queste attività, parte dei costi sostenuti verranno convertiti in credito fiscale utilizzabile per il pagamento delle imposte.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Come ottenere il credito ricerca e sviluppo

Il credito ricerca e sviluppo si ottiene a seguito di un’attestazione da parte di un revisore legale dei conti dopo le verifiche dei costi.

Per agevolare la verifica è necessario presentare:

  • Documentazione dei progetti e fogli presenza del personale addetto alle attività oggetto di agevolazione;
  • Certificazione dei costi sostenuti per le attività di ricerca e sviluppo;
  • Relazione tecnica riguardo a finalità, contenuti e risultati delle attività.

Le modifiche al credito ricerca e sviluppo 2021

Ecco in che misura la legge di Bilancio 2021 ha modificato il credito ricerca e sviluppo 2021:

  • Per attività di ricerca fondamentale, industriale e sviluppo in campo scientifico-tecnologico il credito è pari al 20% delle spese fino a un massimo di 4 milioni di euro;
  • Per attività di innovazione tecnologica per la realizzazione di prodotti o processi di produzione nuovi o migliorati il credito è pari al 10% delle spese fino a un massimo di 2 milioni di euro.

    Oppure al 15% in caso di attività finalizzate alla transizione ecologica o all’innovazione digitale 4.0 (clicca qui per il Testo del decreto “Transizione 4.0”).

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie