Cristalli, il mio rimedio in prosa contro la timidezza

Cristalli libro Roberta della Fera
3' di lettura

Un mondo di emozioni vivide e resistenti come cristalli, avvolto da una delicata ovatta di timidezza. Roberta della Fera, 24 anni, laureata in Lettere Moderne all’Università degli studi di Salerno, il sogno di insegnare per poter aiutare altri ragazzi a tirare fuori ciò che hanno dentro, ci parla del suo libro “Cristalli”. Edito da Saremo Alberi. Una casa editrice nata nel 2012 a Salerno come associazione culturale “Saremo Alberi Libroteca”, all’interno dell’Oratorio Anspi “S. Filippo Neri”, specializzata in libri dedicati ai più piccoli.

Roberta: scrittura “contro” la timidezza

Roberta la incontriamo in un bar di Piazza Libertà ad Avellino. E’ in compagnia del padre Mario. Stesso sorriso aperto. Lei misura le parole. Pensa bene prima di ogni frase. Un atteggiamento che conferma quella “timidezza” di cui parlerà più volte durante la nostra chiacchierata, ma anche, e soprattutto, l’importanza che riveste ogni cosa detta.

“La scrittura mi ha aiutato a fare emergere quello che ho dentro. A superare la mia naturale timidezza. Scrivo da quando sono molto piccola. Ho sempre preferito riversare sul foglio concetti e emozioni. Non ricordo la prima cosa che ho scritto, ma di certo non c’è un momento importante della mia vita senza la scrittura”, esordisce Roberta mentre sorseggia un succo d’arancia.

Cristalli: la vita di Giorgia

Parole ma anche canzoni che, spesso, la 23enne accompagna con la chitarra. L’altra sua grande passione è la canzone d’autore. Una vena artistica e un amore per la lingua italiana che l’hanno convinta a virare verso la laurea di “Lettere Moderne”, dopo il diploma conseguito presso il liceo scientifico Pasquale Stanislao Mancini, di Avellino, frequentato con ottimi risultati anche in matematica. Noto tallone d’Achille di tanti cantautori nostrani, a partire da Venditti.

“Giorgia, la protagonista del libro Cristalli, è una ragazza molto introversa. Come me. Un incontro con una persona speciale rivestirà un ruolo fondamentale per farla emergere dal suo guscio. L’incontro con la disabilità, ma anche la forza interiore per gestire la situazione, diventa decisivo per sua maturazione”, continua Roberta.

Giorgia che ha una passione innata per la scrittura: scrive sul Moleskine rosso, partecipando ai concorsi letterari, mentre nella sua vita entrano protagonisti che l’aiuteranno a maturare in modo rapido e inatteso.

Non ci addentriamo oltre nella trama, per non rovinare l’effetto sorpresa al lettore, ma possiamo anticipare che anche gli adulti troveranno interessante questa lettura. Lo stile riconoscibile, pulito, che denota una profondità di scrittura e di pensiero.

“Adoro leggere di tutto. Fra i miei autori preferiti ci sono di sicuro Daniel Pennac e Alessandro D’Avenia. Entrambi capaci, ognuno col proprio stile riconoscibile e differente, di emozionare in modo unico il lettore”.

Roberta e il sogno di insegnare

La passione per l’insegnamento può legarsi anche al senso del titolo “Cristalli”.

“Insegnare è un’opportunità straordinaria oltre che una grande responsabilità. Credo che l’insegnante non debba limitarsi a parlare di programmi formativi, ma diventare innanzitutto una guida per i suoi studenti. Aiutarli a tirare fuori quelle sfumature splendide che ognuno di noi ha dentro, ma che spesso non riesce a esprimere a causa della timidezza o di altre difficoltà. Sfumature come quella luce bianca dell’arcobaleno che, poi, attraverso i Cristalli, si divide in quei colori così brillanti e riconoscibili”, conclude Roberta.

Cristalli presentato a San Potito

L’appuntamento, per chi volesse scoprire di più su Cristalli e il lavoro di Roberta della Fera, è per oggi pomeriggio, 18 maggio 2019, a San Potito Ultra (Avellino). Alle ore 17.30 presso la sala consiliare.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie