Tomas ha il cancro: Cristiano Ronaldo gli paga le cure

Cristiano Ronaldo e la compagna Georgina hanno pagato le cure al piccolo Tomas, un ragazzino portoghese di 7 anni affetto da neuroblastoma, una rara forma di cancro. Dopo un trattamento nel 2019, è riuscito a guarire ma nell’ottobre del 2020 ha avuto una ricaduta.

3' di lettura

Cristiano Ronaldo e la sua compagna Georgina hanno raccolto l’appello dei genitori del piccolo Tomas, un bambino portoghese di 7 anni, affetto da una rara forma di cancro, e hanno pagato le cure che il bimbo deve ricevere al D’Hebron Hospital di Barcellona. Un gesto fuori dal comune, da vero campione. I genitori di Tomas non potevano permettersi le nuove cure e hanno lanciato un appello per salvare il loro figlio. Così Cristiano Ronaldo e la sua compagna hanno deciso di pagare le cure del piccolo.

Cristiano Ronaldo, gesto da campione

Cristiano Ronaldo ha dimostrato di avere un cuore d’oro. Sia il fenomeno portoghese, sia la compagna Georgina Rodriguez hanno effettuato un’importante donazione per aiutare il piccolo Tomas al quale è stato diagnosticato un neuroblastoma nel settembre del 2019 da cui era riuscito a guarire. Purtroppo, nello scorso mese di ottobre, ha subito una ricaduta, e in quel momento i suoi genitori hanno lanciato un appello che è stato raccolto da Cristiano Ronaldo che ha provveduto a pagare interamente le cure per il bambino.

Il messaggio che i genitori di Tomas hanno rivolto a Cristiano Ronaldo e alla compagna Georgina

La famiglia di Tomas ha ringraziato ufficialmente il bomber e la compagna. Ivana, la cognata di Ronaldo, su Instagram ha condiviso un messaggio dei genitori del bimbo: “Grazie Georgina e Cristiano per il vostro aiuto, per la vostra solidarietà, avete un grande cuore. Grazie infinite per averci aiutato in modo che Tomas possa avere delle cure”.

Cristiano Ronaldo e i gesti di solidarietà

Cristiano Ronaldo e la beneficenza

Non è la prima volta che Ronaldo si rende protagonista di gesti di solidarietà. Durante la pandemia insieme al suo agente Jorge Mendes e al tecnico del Wolverhampton Nuno Espírito Santo, la scorsa primavera, aiutò in modo consistente gli ospedali del Portogallo acquistando mascherine e macchinari, con l’obiettivo di realizzare all’Ospedale di Senhora da Oliveira un centro di monitoraggio per l’unità di terapia intensiva (per totali 35 posti), particolarmente importante nella lotta al Covid-19.

Inoltre Cristiano Ronaldo attivò anche la donazione di 150 mila mascherine protettive, indispensabili nella fase di emergenza. Per di più avrebbe messo cinque ventilatori al servizio sanitario della regione di Madeira, destinati all’Ospedale di Funchal, città dove è nato e dove sta ha trascorso il periodo di emergenza sanitaria. E proprio in quei difficilissimi giorni, Georgina Rodriguez mise all’asta la maglia di Ronaldo con l’intento di raccogliere dei fondi da destinare agli ospedali che lottavano contro il Covid.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie